Una foto degli interventi

I lavori, a cura del Servizio di Rimini dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, termineranno entro questo mese in vista dell’apertura della stagione balneare

Ultimi giorni di lavori per preparare le spiagge all’arrivo dell’estate.  Nei comuni di Misano AdriaticoCattolica e Bellaria-Igea Marina, sul litorale riminese, si chiuderanno entro maggio i cantieri per la manutenzione straordinaria di alcune opere di difesa della costa, a complemento degli interventi di ripascimento realizzati con il “Progettone 4” e della manutenzione ordinaria, appena terminati.

In particolare, a Misano sono già state messe a nuovo le parti interne, in cemento armato, degli oltre 20 “pennelli” che difendono il litorale nella zona centrale tra il rio Agina e Portoverde. Queste strutture presentavano i segni del tempo, con l’acciaio d’armatura scoperto ed esposto agli agenti atmosferici e potenzialmente pericoloso. Si è quindi proceduto alla rimozione del calcestruzzo rovinato, alla pulizia e protezione anticorrosiva delle armature e alla successiva ricostruzione del copriferro e del calcestruzzo mancante, con trattamento finale di copertura per garantire la necessaria uniformità esteriore.

Bellaria-Igea Marina sono invece in corso i lavori di rifioritura e sistemazione delle barriere frangiflutti con circa 5.300 tonnellate di scogli di seconda e terza categoria, necessari per ripristinare sagoma e quota delle scogliere esistenti. Le operazioni saranno sospese tra pochi giorni con l’avvio “ufficiale” della stagione balneare.

A Cattolica, infine, si ricomincerà in ottobre con la posa di ulteriori 10.500 tonnellate di massi sulle scogliere che, dagli anni ’60, difendono il litorale. Anche in questo caso gli interventi puntano a ripristinare la piena efficienza delle opere di difesa e a favorire la sicurezza del territorio costiero.

L’appalto complessivo dei lavori, finanziati dalla Regione e curati dal Servizio territoriale di Rimini dell’Agenzia, è di 780mila euro.

Tutte le informazioni sui lavori in corso in Emilia-Romagna per la sicurezza del territorio si trovano sul sito https://www.regione.emilia-romagna.it/territoriosicuro.