La città abbraccia i suoi piloti. Il 4 dicembre al teatro Galli Marco Bezzecchi, Mattia Casadei e Matteo Ferrari, i piloti riminesi che sono saliti sul podio nel corso dell’ultima stagione MotoGp

Il 4 dicembre alle ore 18 la “Premiazione dei Campioni riminesi”: l’abbraccio di Rimini a Marco Bezzecchi, Mattia Casadei e Matteo Ferrari, i piloti riminesi che sono saliti sul podio nel corso dell’ultima stagione motociclistica della MotoGp

Rimini abbraccia i suoi piloti. Il 4 dicembre al teatro Galli Marco Bezzecchi, Mattia Casadei e Matteo Ferrari, i piloti riminesi che sono saliti sul podio nel corso dell’ultima stagione MotoGp, saranno premiati nell’ambito di una iniziativa organizzata dal Comune di Rimini e dal “Nuovo Motoclub Renzo Pasolini” per celebrare gli straordinari risultati ottenuti quest’anno nella loro disciplina.

La stagione Motociclistica internazionale si è conclusa con risultati straordinari per i piloti riminesi: la Rider’s Land infatti ha portato ai massimi livelli internazionali i tre concittadini, piloti del motoclub.

Mattia Casadei si è laureato campione del mondo MOTOE, la categoria dove i piloti gareggiano con le innovative Ducati Elettriche. Il campionato di Casadei è stato un continuo crescendo di risultati, giocandosi i podi con Matteo Ferrari ed alla fine della stagione ha centrato il primato mondiale.

Sempre in MotoE Matteo Ferrari, ha conquistato il terzo gradino del podio al termine di una stagione che l’ha visto vincere scontri epici contro una concorrenza esperta e molto agguerrita che il pilota di Rimini ha terminato sul podio per la quinta stagione consecutiva.

Il terzo premiato è Marco Bezzecchi, il pilota della VR46 sulla sua Ducati  2022 ha vinto la sua prima gara in motogp in Argentina, chiudendo il campionato MotoGP al terzo posto. Quella di Marco è la storia di un riminese di 24 anni nato sulle due ruote, sostenuto dal motoclub Renzo Pasolini. Dopo sei anni dal debutto in Moto3, dove si è fatto le ossa, il primo posto sul podio è arrivato nell’aprile del 2018 e in cinque anni è passato al terzo posto in MotoGp con una moto, quella della VR46, il team di Valentino Rossi che lo ha voluto in squadra.

Il 4 dicembre alle ore 18 gli appassionati e i curiosi potranno appagare la propria passione e vedere i loro beniamini premiati per gli straordinari risultati raggiunti nella cornice del Teatro Galli che accoglierà tifosi, appassionati e team con ingresso libero fino a esaurimento posti. Un momento magico per ringraziare i piloti e il motoclub per i loro successi e per il contributo alla promozione e visibilità internazionale del territorio, per Rimini e per tutta la Romagna.

“Rimini festeggia i suoi campioni – commenta il Sindaco Jamil Sadegholvaad – e i loro team per i risultati straordinari che hanno raggiunto e che danno concretezza all’immagine di terra dei motori che ci viene riconosciuta a livello internazionale. Non solo per ragioni storiche, ma soprattutto per quel particolare Dna che caratterizza la passione delle nostre genti e alimenta quei giovani talenti che ora sono protagonisti nel mondo, mentre altri sono pronti sulla rampa di lancio. Vogliamo che i campioni così come i giovanissimi motociclisti del moto club Pasolini sentano intorno a loro la forza di una città che li abbraccia per illuminare il loro impegno a vantaggio di un sistema già pronto a nuove sfide”.

”E’ un momento importante – aggiunge Sergio Rastelli, presidente del sodalizio riminese – premiamo tre piloti che hanno dato lustro alla nostra città e al nostro motoclub, affiancati dal Comune che ha sempre dimostrato grande interesse e collaborazione per valorizzare e promuovere il nostro sport. In fondo non possiamo dimentica che Rimini in pista è anche rappresentata da altri campioni del calibro di Enea Bastiani, o della coppia Nicolò Bulega e Stefano Manzi che si sono giocati il titolo Supersport. Gareggiano per altri motoclub ma sono nostri vicini. Poi come non dimenticare un marchio come Bimota ed i tantissimi campioni del passato”.