Ieri sera Castel Sismondo è stato illuminato di giallo assiema alla fontana dei Quattro Cavalli, l’Arco d’Augusto e il Ponte di Tiberio

L’ estate 2024, turisticamente e sportivamente parlando, sarà quella del Tour de France per Rimini e la Romagna. Un evento molto atteso per visibilità mediatica, indotto, prenotazioni alberghiere, che garantirà all’industria della vacanza numeri da capogiro: copertura televisiva in 200 paesi nel mondo, ‘sold out’ negli alberghi della costa, un potenziale turistico ed economico già oggi quantificabile in decine di milioni di euro.

E il conto alla rovescia in attesa dell’evento da oggi potrà ufficialmente partire visto che il percorso della Grande Boucle dell’edizione 2024 verrà presentato al pubblico nella sua interezza durante la giornata di mercoledì 25 ottobre a Parigi.

Per omaggiare l’arrivo a Rimini della carovana gialla nel giorno della storica “Grand Depart” con la Firenze-Rimini il prossimo 29 giugno, la città ha voluto dare un suo speciale saluto in occasione del lancio ufficiale del percorso, illuminando di giallo (ieri sera) Castel Sismondo, la fontana dei Quattro Cavalli, l’Arco d’Augusto e il Ponte di Tiberio e componendo con ombrelloni e lettini una grande scritta sulla spiaggia per far arrivare fino a Parigi il benvenuto al Tour del France.

Un’attenzione che gli organizzatori del Tour non hanno mancato di notare iniziando a postare sui profili social ufficiali del Tour de Trance le immagini dello speciale omaggio della città di Rimini, a partire dal profilo Twitter con 3.200,000 follower.

L’attesa del Tour entrerà nel vivo nei prossimi mesi con un cronoprogramma fitto di attività promozionali scandito da una serie di iniziative per offrire a Rimini una visibilità internazionale e una vetrina unica di promozione durante tutto il periodo che porterà fino al 29 giugno.