Un motociclista in pista (foto di repertorio)

110 i Paesi collegati in tutto il mondo. Premio alla carriera per Andrea Dovizioso. Martedì e mercoledì la MotoGP avrà due giornate di test, con la conferma del rientro in pista di Marc Marquez

Il Gran Premio Gryfyn di San Marino e della Riviera di Rimini chiude con 101.140 spettatori nei tre giorni a Misano World Circuit. I parziali sono: 18.859 venerdì, 25.300 sabato e 56.981 domenica.

Imponente il valore mediatico. In collegamento televisivo con la Riders’ Land ci sono stati 110 Paesi nel mondo con immagini diffuse dai 19 broadcaster accreditati in circuito insieme ad una sala stampa esaurita con 240 fra giornalisti, fotografi e operatori televisivi da venti Paesi, anche da Giappone e Brasile.

Grande vittoria in MotoGP, quarta consecutiva, per Pecco Bagnaia, con Bastianini secondo ad un soffio e Vinale terzo con Aprilia. In Moto2 dominio di Alonso Lopez alla prima vittoria con l’italiana Boscoscuro. Dennis Foggia in Moto3 ha vinto per la terza volta consecutiva a Misano riaprendo il mondiale. In MotoE, dopo la vittoria del campionato di ieri da parte di Aegerter, oggi c’è Matteo Ferrari sul podio più alto, secondo posto per Mattia Casadei e terzo Eric Granado.

MWC LOVERS: GRANDE PARTECIPAZIONE ANCHE SUI CANALI SOCIAL DEL MISANO WORLD CIRCUIT

Il primo Gran Premio senza limitazioni ha beneficiato della grande partecipazione da parte degli spettatori anche sui social. La copertura totale raggiunta nell’arco del weekend dai canali ufficiali del circuito è di circa 3 milioni e mezzo di persone a cui si aggiungono le oltre 300.000 interazioni.

Si somma anche il milione e mezzo di copertura fatta registrare dalle pagine di The Raiders’ Land.

“Siamo sulla strada del pieno recupero verso i livelli record raggiunti prima della pandemia, durante la quale non abbiamo lesinato sforzi economici ed organizzativi per mantenerci fra gli appuntamenti di primissimo livello nel calendario della MotoGP, organizzando quattro gran premi in 12 mesi, pur con le limitazioni imposte – affermano i promotori -. Partimmo nel 2007 con 75mila spettatori nei tre giorni e dopo otto anni ci posizionammo su grandi numeri, a cui ora tendiamo nuovamente. Il risultato del weekend, in circuito e sul territorio, sono è il premio all’impegno profuso. Ora siamo nuovamente nella fase della crescita e la MotoGP 2022 si chiude con buoni risultati, comprese le indicazioni sul lavoro da svolgere in futuro in sinergia col territorio e insieme a Dorna Sport. Quanto fatto quest’anno ha dato buoni risultati, compreso il successo degli eventi organizzati in tutta la settimana. La Riders’ Land, coi suoi confini che circondano la Repubblica di San Marino e la Riviera di Rimini ha vissuto un altro weekend di straordinario successo sia per l’entusiasmo colto fra la gente che per la mediaticità della proposta”.

UNA CHITARRA-CASCO E UN QUARTETTO D’ARCHI PER GLI INNI

Una chitarra elettrica a forma di casco e un quartetto d’archi: è l’inedito ensamble che ha eseguito gli inni di San Marino e d’Italia prima della partenza della gara di MotoGP, alla presenza degli Eccellentissimi Capitani Reggenti della Repubblica di San Marino Oscar Mina e Paolo Rondelli. I promotori, seguendo il processo voluto da Dorna di fidelizzazione del pubblico giovanile, hanno voluto fondere innovazione e tradizione nel progetto che vede al centro Giulio Maceroni, affermato musicista con la passione per le moto, diplomato in chitarra moderna presso la Nam di Milano e con un master in chitarra blues presso la Berklee College of Music a Boston in U.S.A. Insieme a lui Matteo Lipari (viola), Silvia Beatrice Pagano (violino), Giovanna Di Domenico (violoncello), Caterina Coco (violino).

ANDREA DOVIZIOSO CELEBRATO CON IL PREMIO ALLA CARRIERA

Grande affetto per Andrea Dovizioso con le tribune che hanno aggiunto il loro abbraccio a tutto l’affetto che la MotoGP ha voluto tramettere ad un grande campione che oggi ha chiuso la sua carriera e al quale tutti augurano un futuro ancora da protagonista nel motorsport.

Uno speciale tributo per Andrea Dovizioso è stato riservato nel corso del gala dinner di sabato sera sulla terrazza del Pit Building. Il pilota romagnolo ha ricevuto dalle mani dell’assessore regionale al turismo Andrea Corsini il premio che Emilia – Romagna, insieme a promotori, Motor Valley e Riders’ Land, hanno voluto conferirgli in quanto ambasciatore della “Terra dei Motori”.

PARTA DI VIP NEL PADDOCK

Non sono mancati i volti noti dello sport e del mondo dello spettacolo, a cominciare dall’attore comico Fabio De Luigi, che si è intrattenuto coni promotori. Insieme alle autorità si è visto anche Davide Cassani, ex Ct della Nazionale Italiana ciclismo e presidente di Apt Servizi Emilia – Romagna.

Tra i vip del mondo dello spettacolo si segnalano anche l’attore Matteo Martani, l’imprenditore Tomaso Trussardi, il cantante e attore Fabio Rovazzi e il comico Max Angioni. Tra i personaggi noti del mondo dello sport l’ex ciclista Mario Cipollini, la ginnasta olimpionica Carlotta Ferlito. Presenti anche il comico Giuseppe Giacobazzi e il campione di motociclismo Marc Marquez, che in griglia ha salutato Andrea Dovizioso prima della sua ultima gara in carriera.

EDIZIONE MOTOGP 2022 ALL’INSEGNA DEI FESTEGGIAMENTI PER IL 50° DI MWC: UNA PREZIOSA PUBBLICAZIONE, UN CASCO SPECIALE E L’ANNULLO FILATELICO

Nel weekend del Gran Premio Gryfyn di San Marino e della Riviera di Rimini si sono aggiunti alcuni importanti tasselli alle iniziative per le celebrazioni dei 50 anni del Misano World Circuit. Venerdì è stato presentato il libro 50 anni di Corse 1972-2022 che ripercorreil primo mezzo secolo di attività, in collaborazione con Giorgio Nada Editore.

Il volume, curato da Marco Montemaggi, ha visto la collaborazione di Marco Masetti, Sergio Remondino, Luigi Rivola e Alberto Gimmelli.

‘50 anni di corse. 1972-2022’ concorre per il 2022 al Premio OMI – Osservatorio Monografie d’Impresa dell’Università di Verona.

Il libro, edito da Giorgio Nada Editore, sarà distribuito in Italia dal distributore Giunti Spa e, oltre che sui siti www.giorrgionadaeditore.it e www.libreriadellautomobile.it, sarà disponibile su tutte le piattaforme online di vendita libri, presso la Libreria dell’Automobile di Milano (c.so Venezia 45) e presso tutte le librerie Giunti al Punto in Italia.

Al libro si aggiunge un casco speciale per i 50 anni del circuito, realizzato da Arai, che sarà commercializzato in tiratura limitata. La grafica porta la firma del designer Aldo Drudi.

Nel weekend è giunto a conclusione anche il contest #mwc50shots che ha portatoalla selezione della cinquantesima foto che va ad aggiungersi alla mostra fotografica inaugurata in occasione della Superbike. Il vincitore del concorso, che ha visto pubblicare su Instagram oltre 250 immagini dedicate all’esperienza degli appassionati in circuito, è Valerio Alessi, operaio 40enne di Savignano sul Rubicone, ospite oggi di Misano World Circuit.

Al 50° di MWC è dedicato anche un annullo filatelico, disponibile oggi in anteprima in un ufficio postale allestito nell’area Tribuna C e, nei prossimi 60 giorni, all’ufficio postale di Riccione in via Corridoni.

MARTEDI’ I TEST MOTOGP

Un giorno di pausa e subito in pista. Martedì e mercoledì la MotoGP avrà due giornate di test, con la conferma fantastica del rientro in pista di Marc Marquez. Gli orari di apertura al pubblico: dalle 9.00 alle 18.00. Alle casse del circuito sono disponibili biglietti a 10 euro i biglietti per la tribuna C. I bambini 0-12 anni pagano un euro.

RIDE TO FIM AWARDS: I CAMPIONI A DICEMBRE A RIMINI

A Misano la Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM), in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana (FMI), ha lanciato il progetto “Ride to FIM Awards – the Future of Motorcycling”, un percorso di quattro eventi che s’è avviato nel weekend e condurrà alla celebrazione dei Campioni del Mondo di Motociclismo, i FIM Awards, previsti per il 3 dicembre a Rimini.

IL PREZIOSO SUPPORTO DELL’ASSOCIAZIONE PAPA GIOVANNI XXIII PER L’ACCOGLIENZA DEGLI SPETTATORI CON DISABLITA’

Agli ospiti con disabilità e ai loro accompagnatori sono riservate le piattaforme per poter assistere allo spettacolo in pista. Preziosa, come sempre, la collaborazione dei volontari dell’Associazione Papa Giovanni XXIII, coordinati da Stefano Vitali, per l’accoglienza degli spettatori in carrozzina nel loro arrivo in circuito.

PREMIAZIONI

Moto3™: Winning Constructor Andrea Albani Managing Director Misano World Circuit; 3rd Place Giovanni Copioli FMI President; 2nd Place Paolo Michelotti FMS President; Winner Fabrizio Piccioni Mayor of Misano

Moto2™: Winning Constructor Luca Colaiacovo President of Santa Monica SpA; 3rd Place Marco Gatti State Secretary for Finance San Marino; 2nd Place Jamil Sadegholvaad President of Visit Romagna; Winner Giovanni Copioli FMI President

MotoGP™: Winning Constructor Valentina Vezzali Minster of Sport – Italian Government; 3rd Place Gryfyn; 2nd Place Stefano Bonaccini Presidente Regione Emilia-Romagna; Winner Teodoro Lonfernini Ministrer of Sport, Republic of San Marino

RISULTATI

MotoGP: 1° Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) – 2° Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP) .034 – 3° Maverick Vinales (Aprilia Racing) 4.212

Moto2: 1° Alonso Lopez (+Ego Speed Up – 2° Aron Canet (Flexbox HP40) 1.253 – 3° Alberto Fernandez (Red Bull KTM Ajo) 3.305

Moto3: 1° Denis Foggia (Leopard Racing) – 2° Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo) .289 – 3° Isac Guevara (Gaviola GASGAS AsparTeam) .334.

MotoE: 1° Matteo Ferrari (Feoo Gresini MotoE) – 2° Mattia Casadei (Pons Racing 40) – 3° Eric Granado (LCR E-Team)

Tutti i risultati ufficiali su www.motogp.com