Azienda specializzata, dalla progettazione degli ambienti, alla produzione e al montaggio e rappresenta una delle realtà produttrici di cucine su misura e commercializzazione di arredamenti

C’era una volta una famiglia composta da 3 fratelli, Secondo, Colombo e Sante Pari, che iniziano a intraprendere, già dal 1949, la loro avventura nel mondo delle cucine componibili.” Recita così un cartello posto all’ingresso dell’azienda “Pari Cucine”, sotto il quale è in mostra la prima troncatrice acquisita nel 1974 dai fratelli Pari, per la lavorazione del legno, una vecchia pialla e altri arnesi. Strumenti di lavoro che appartengono ad un’altra epoca e che testimoniano un’antica artigianalità, ancora tanto ricercata oggi.

L’azienda “Pari Cucine” nasce nel 1973 quando i fratelli Pari, che già dal ’49 avevano intrapreso la loro avventura nel mondo delle cucine componibili, decidono di mettere l’esperienza maturata al servizio di un’impresa familiare. Dagli esordi tante cose sono cambiate a cominciare dalla proprietà. Con il tempo, alla conduzione Pari, si sono aggiunti infatti anche nuovi soci. Ma l’azienda, per scelta, è sempre rimasta una piccola-media impresa, anche al fine di garantire quella “artigianalità” tanto amata e ricercata.

Oggi la “Pari Cucine” è un’azienda specializzata, dalla progettazione degli ambienti, alla produzione e al montaggio e rappresenta una delle realtà produttrici di cucine su misura e commercializzazione di arredamenti, più conosciute nella provincia riminese.

Caratteristiche esteriori proprie e testimonianza di un radicamento nel tempo dell’attività, che hanno fatto in modo di far entrare – da qualche giorno – l’azienda “Pari Cucine” nel prestigioso elenco delle “Botteghe Storiche” del Comune di Rimini, avendo svolto da almeno 50 anni continuativi la stessa attività, nello stesso locale a Rimini, in via Crimea 3, mantenendo le stesse caratteristiche originarie. 

Questa 87ª Bottega Storica da oggi quindi potrà ottenere i contributi previsti dal programma SISE (Sostegno alle Imprese e Sviluppo Economico) che l’Amministrazione comunale riconosce, per la preziosa attività svolta e per l’attenzione alle tradizioni e alla cultura del luogo. 

L’Albo delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici, infatti, è stato istituito nel 2009 a seguito dell’approvazione della legge sulla “Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche”. Oggi offre l’opportunità alle attività che possiedono i requisiti di fregiarsi del riconoscimento di bottega storica. Le Botteghe storiche già iscritte possono richiedere gli incentivi presentando le domande di contributo, come previsto nell’ambito dell’avviso SISE 2023, pubblicato sul sito istituzionale al seguente link  https://bit.ly/449JAuM  (Avviso pubblico SISE 2023 – Sostegno alle Imprese e Sviluppo Economico | Comune di Rimini).