(foto di repertorio)

Al Centro per le Famiglie al via dal 27 novembre ‘Socialmente’, percorso gratuito per genitori e familiari di bambini dai 6 ai 10 anni 

Il Centro per le Famiglie del Comune di Rimini, in collaborazione con la Rete GAP Rimini, nell’ambito del “Piano locale di contrasto al gioco d’azzardo patologico – Piano attuativo 2022”, propone ‘Socialmente’, un percorso gratuito rivolto ai genitori e ai famigliari di bambini e bambine dai 6 ai 10 anni, per approfondire le conoscenze relative al mondo dei social e dei videogames ed offrire strategie per aiutare i figli a conoscere e a utilizzare in modo critico e consapevole le tecnologie. 

Poiché l’utilizzo non accompagnato e illimitato di videogiochi comporta dei rischi, è importante che gli adulti di riferimento affianchino i minori nel consumo mediatico e ne conoscano i contenuti. Con questo obiettivo il gruppo sarà condotto dalle psicologhe nell’esplorazione di social e videogames senza pregiudizi, tenendo presente che non comportano solo pericoli. Questi ‘spazi digitali’, infatti, non sono nocivi in sé. Al contrario,il loro utilizzo, quando consapevole ed equilibrato, può favorire anche una serie di abilità importanti. Durante gli incontri i partecipanti saranno dunque accompagnati a scoprire il mondo digitale in tutte le sue potenzialità e a diventare pratici di alcuni aspetti, per poter educare i propri figli a un uso responsabile. 

I percorsi sono articolati in momenti teorici e di approfondimento alternati ad attività pratiche volte al confronto e alla condivisione di esperienze. 

Gli incontri si svolgeranno a Rimini presso la Casa Ludica A Good Game Space, in via Bramante 10 (secondo piano) nelle seguenti date: 

lunedì 27 novembre, dalle ore 18.30 alle 20.30, appuntamento con “Rel-azioniamoci”, lunedì 4 dicembre dalle ore 18.30 alle 20.30 appuntamento con “Quali social?” e lunedì 11 Dicembre dalle ore 18.30 alle 20.30 “Videogiochiamo, un fatto di rel-azione”. 

Il gruppo sarà condotto dalla dott.ssa M. Paola Camporesi, psicologa psicoterapeuta, consulente presso il Centro per le Famiglie e dalla Dott.ssa Elena Lucarella, psicologa Progetto Circolando della Cooperativa Centofiori, che lavora all’interno delle Dipendenze Patologiche di Rimini. 

La partecipazione è gratuita. 

È obbligatoria l’iscrizione. 

Per iscrizioni e informazioni si può contattare il Centro per le Famiglie del Comune di Rimini negli orari di apertura: tel.0541-793860.