Un momento della presentazione dell'App Misanodamare

Si chiama MISANODAMARE ed è stata presentata martedì pomeriggio in piazzale Roma

Conoscere Misano Adriatico e le sue tradizioni, in particolare quelle legate alla marineria, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie: è questo l’obiettivo dell’App MISANODAMARE, presentata ieri pomeriggio in piazzale Roma.

Per raggiungere le finalità del progetto è stato ideato un itinerario turistico, che si sviluppa sul lungomare, da Piazzale Roma fino al porto turistico di Portoverde, suddiviso in otto tappe. La cartellonistica presente sul percorso invita gli utenti ad accedere all’app del progetto, e l’app stessa permette a chiunque ne abbia voglia ad approfondire vari aspetti del patrimonio storico, ed anche ambientale, del comune di Misano Adriatico.

“Elementi – ha spiegato l’assessore alla cultura Maneula Tonini – che si intrecciano e completano tra loro: dalla storia delle tradizioni marinare agli aspetti culturali e naturalistici che caratterizzano e arricchiscono l’offerta turistica di Misano”.

Lo sviluppo del “Percorso multimediale interattivo sul lungomare di Misano Adriatico” si inserisce nell’ambito del progetto “Tradizione e sviluppo della marineria a Misano Adriatico” finanziato nel contesto del piano d’azione FLAG Costa dell’Emilia-Romagna per l’allestimento di luoghi che richiamino la cultura delle marinerie. Il progetto è cofinanziato dall’Unione Europea, dal Mipaaf, Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, dal FEAMP, fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca e dalla Regione Emilia-Romagna, Direzione Generale Agricoltura, Caccia e Pesca.