Il progetto della nuova mensa scolastica

L’opera, del costo di oltre 1 milione di euro, è finanziata interamente con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la scuola

Prende sostanza il progetto per la realizzazione della nuova mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo del Capoluogo, in via Don Lorenzo Milani.  

L’opera, del costo di oltre 1 milione di euro, è finanziata interamente con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la scuola. Dopo l’approvazione del progetto esecutivo da parte della giunta, i lavori sono stati consegnati formalmente alla ditta incaricata dell’esecuzione che allestirà il cantiere al termine delle festività natalizie.

La nuova struttura, di circa 450 metri quadri, sorgerà nell’area che già ospita una delle tre scuole primarie comunali, la scuola media, l’asilo nido e la cucina centralizzata che alimenta il servizio pasti destinato a tutti gli istituti scolastici comunali.

La nuova mensa, che si inserirà nel contesto già esistente in maniera coerente dal punto di vista architettonico, fungerà da refettorio e da sala polivalente, al servizio di tutte le attività scolastiche.

Non solo. La realizzazione del nuovo edificio si inserisce in una riprogettazione completa dell’area esterna, finalizzata alla razionalizzazione e alla messa in sicurezza dell’ingresso di via Don Milani che consentirà un migliore accesso al polo scolastico e una ricollocazione dell’adiacente parcheggio.

“Rinnoviamo la soddisfazione per aver ottenuto il finanziamento nell’ambito dei fondi del PNRR – commenta il sindaco Fabrizio Piccioni -. È un progetto molto importante per Misano e per i suoi giovani, perché consentirà di dare una risposta alla carenza di spazi scolastici, in particolare per la refezione”.