L’assessore alle politiche per la salute del Comune, Kristian Gianfreda: “Un approccio alla salute pubblica proattivo e basato sul protagonismo di tutti”. Il calendario dei prossimi incontri pubblici  

Un intervento immediato, spesso, può fare la differenza. Che si tratti di un malore improvviso, un incidente stradale o una situazione di pericolo di vita, un soccorso tempestivo può rivelarsi fondamentale. È da questa consapevolezza che è nato PPPS – Partecipazione Prevenzione Primo Soccorso, un progetto finanziato dal comune di Rimini che vede come capofila la Croce Rossa Italiana in collaborazione con la cooperativa sociale Il gesto, l’associazione Parkinson in Rete, l’associazione Davide Pacassoni e VolontaRomagna, tutte insieme allo scopo di promuovere la cultura del primo soccorso e diffondere competenze salvavita tra i cittadini così da rendere tutta la comunità – e non solo il personale specializzato – preparata ad affrontare situazioni di emergenza grazie alle informazioni acquisite e agli esercizi messi in pratica intorno alla rianimazione adulta e pediatrica, al corretto uso del defibrillatore e disostruzione.   

Quest’azione di responsabilizzazione della collettività, che si basa sul concetto della ‘comunità educante’, si articola in una serie di attività che vanno dai corsi di informazione presso gli istituti scolastici (gli ultimi hanno visto la partecipazione di circa 600 persone tra studenti e docenti a lezioni sul Bisd – Basic Life Support Defibrillation) a seminari rivolti agli enti del terzo settore che si occupano di persone fragili e non autosufficienti, con la finalità di ampliare le loro capacità di intervento rapido in caso di attacco cardiaco mediante la rianimazione cardiopolmonare e la defibrillazione precoce. A seguire gli eventi pubblici di sensibilizzazione con presidi informativi e dimostrativi su temi come la rianimazione e l’uso del defibrillatore in modo da aggiornare e istruire quante più persone possibili. Di questi, alcuni sono già in calendario per il futuro prossimo presso il teatro parrocchiale della Colonnella in via Flaminia 96. Al centro del programma, in particolare, la gestione dei soggetti anziani con tre incontri gratuiti, dalle ore 16 alle ore 18: il primo l’11 aprile dal titolo ‘L’arresto cardiaco e l’ictus nell’anziano’ insieme alla dottoressa Giovanna Stanzione, il secondo il 7 maggio dal titolo ‘Anziani e pronto soccorso: istruzioni per l’suo (modalità di accesso, organizzazione territoriale, info…)’ con la dottoressa Corinne Pellegrini e il terzo dal titolo ‘L’estate per l’anziano, prevenzione e primo soccorso in spiaggia’ alla presenza della dottoressa Susanna Cappelli.   

“Si tratta di una iniziativa fondamentale, che si inserisce perfettamente in quella visione di medicina su cui stiamo lavorando come amministrazione e come distretto all’insegna di un modello sanitario basato sulla sinergia e sulla squadra, in cui ogni individuo può rivelarsi un faro di speranza per l’altro e, a sua volta, può contare sull’aiuto della comunità – è il commento dell’assessore alle politiche per la salute del comune di Rimini, Kristian Gianfreda – Investire nella formazione di primo soccorso e dell’uso del defibrillatore significa costruire una società più sicura, coesa e solidale grazie a un approccio alla salute pubblica proattivo e basato sul protagonismo di tutti: tutto questo, ovviamente, grazie all’impegno e alla professionalità della rete progettuale che lavora intorno al PPPS che mette al servizio della comunità la sua conoscenza e il suo tempo”.