(foto di repertorio)

Saranno vaccinati con Pfizer-BionTech

Via libera alle prenotazioni dei vaccini anche per chi ha tra i 16 e i 17 anni. Lo riporta l’Ansa facendo riferimento ad una nota diffusa dall”istituto per la sicurezza sociale (Iss). Potranno, dunque, prenotarsi per ricevere le dosi anche i giovani di 16 e 17 anni.

A questa fascia più giovane della popolazione, dunque, non sarà somministrato il vaccino russo Sputnik ma quello prodotto dalla Pfizer-BionTech. Il primo, infatti, ha incassato l’ok dalle autorità russe per chi ha dai 18 anni in su, mentre Pfizer-BionTech gode del parere positivo dell’Ema a partire dai 16 anni in su.

La Campagna vaccinale anti-COVID a San Marino procede con celerità, così da aver raggiunto il 26% della popolazione vaccinabile in totale, con un’adesione del 70% nel target di popolazione sopra i 70 anni e, addirittura, quasi l’80% nella fascia 75-84 anni.

Da lunedì 22 marzo, hanno preso il via le somministrazioni dei richiami nella cittadinanza con il vaccino Sputnik V e da oggi, mercoledì 24, sono partire quelle con il vaccino Pfizer-BioNTech.

Al momento sono state somministrate 7.923 dosi totali, di cui 6.767 con il vaccino Sputnik V e 1.156 con il vaccino Pfizer-BioNTech. La Direzione ISS informa che sono in corso le trattative per velocizzare l’arrivo di prossime forniture di vaccini per proseguire con le vaccinazioni nelle varie fasce di popolazione. Inoltre, per consentire il corretto recupero delle prenotazioni effettuate on-line, verrà temporaneamente attivata solo una linea telefonica degli operatori del CUP (tel. 0549 994905).