Una ragazza in sella alla bicicletta (foto di repertorio)

Contribuirà alla definizione di temi che riguardano la mobilità sostenibile

La I^ Commissione si è espressa ieri con parere favorevole per l’istituzione della “Consulta Comunale della Bicicletta”, un organismo di sostegno all’Amministrazione comunale che dovrà contribuire nella definizione dei temi che riguardano la mobilità pedonale e ciclabile.

Gli obiettivi della “Consulta Comunale della Bicicletta” – di supportare e promuovere le iniziative di mobilità attiva – sono stati individuati anche in altre specifiche funzioni, come quella di fornire all’Amministrazione Comunale pareri e sostegno alla realizzazione di interventi di mobilità sostenibile, con particolare attenzione ai diritti dei soggetti deboli della strada per l’eliminazione delle barriere architettoniche; sostenere e promuovere l’utilizzo della bicicletta, e altre modalità eco-compatibili di spostamento, quali mezzi di trasporto semplici ed ecologici sia per finalità scuola-lavoro che ludico ricreative; valorizzare l’esperienza e le competenze delle Associazioni interessate alla promozione e allo sviluppo della mobilità attiva (pedonale e ciclabile); costituire un punto di riferimento nella partecipazione cittadina e nella pianificazione di progetti a tutela degli utenti deboli della strada e della vivibilità dello spazio pubblico.

La I^ Commissione ha approvato anche il “Regolamento della Consulta della Bicicletta” dentro cui oltre alle finali, le modalità di adesione e il funzionamento è stata definita anche  la composizione della Consulta, con soggetti del Terzo Settore, Community Digitali, organizzazioni, gruppi sociali presenti sul territorio che si occupano attivamente di mobilità sostenibile e che possono aderire liberamente, senza alcun tipo di compenso, presentando una domanda successivamente alla pubblicazione dell’avviso pubblico.

“Questa proposta – precisa Roberta Frisoni Assessore alla Mobilità – sarà affinata e arricchita anche alla luce delle riflessioni e i contributi emersi in Commissione Consiliare per relazionare le attività di questo nuovo organo consultivo anche con il lavoro istituzionale portato avanti dall’amministrazione e dai suoi organi come il Consiglio Comunale. L’obiettivo della Consulta della Bicicletta è innanzitutto quello di allargare il coinvolgimento e il confronto sui temi della mobilità attiva e sostenibile, per contribuire a rendere la nostra città sempre più accessibile, accogliente e sicura per chi si sposta in bici, a piedi e per chi ha delle disabilità che ne riducono le capacità motorie’.