Luca Argentero, Silvia Meacci, Beniamino Savio

Ultimissimi posti per lo spettacolo “È questa la vita che sognavo da bambino?” in programma il 3 giugno al Palacongressi di Riccione.

Cresce l’attesa a Riccione per accogliere uno dei personaggi più amati del cinema e della tv italiana, Luca Argentero. Lunedì 3 giugno l’attore salirà sul palco del Palacongressi con il suo spettacolo teatrale “È questa la vita che sognavo da bambino?”. L’evento (vicino al sold out con solo pochi posti disponibili) è inserito tra le iniziative del Festival del Fundraising, in città dal 3 al 5 giugno. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto da Argentero a “1caffé Onlus” (di cui è vice presidente) a favore di iniziative e progetti solidali.

“Sono davvero contento che lo spettacolo sia accolto con tanta partecipazione anche per l’aspetto solidale che rappresenta ossia come occasione per la raccolta fondi che “1caffè” devolverà alle centinaia di progetti importanti che promuoviamo. L’accoglienza del Festival e del mio spettacolo mi fa capire che Riccione è una città attenta e solidale”. 

Non è la prima volta a Riccione per Luca Argentero. “Sono già venuto a Riccione in occasione di Ciné, le giornate professionali del cinema, ma questa volta arrivo in città per un appuntamento diverso, dedicato alla solidarietà. Sono felice di vedere l’entusiasmo e la partecipazione con cui Riccione ha accolto lo spettacolo e il Festival del Fundraising e di avere l’occasione di conoscere un po’ meglio questa meravigliosa città che trasmette sempre la sensazione di essere dinamica, attiva e accogliente”. 

Per partecipare allo spettacolo di Luca Argentero, diretto dal regista Edoardo Leo, è sufficiente fare una donazione a partire da 15 euro a “1 Caffè Onlus” direttamente dalla pagina web https://dona.1caffe.org/iniziativa/evento dove sono contenute tutte le informazioni e le diverse tipologie di donazione per sostenere l’organizzazione.