Dall’8 al 10 maggio nel Salone Spices&Herbs Global Expo in Fiera a Macfrut al Rimini Expo Centre

Area interattiva, test sensoriali, attività dimostrative, show cooking: fil rouge degli eventi, il mondo di spezie, erbe officinali e aromatiche. Salone decisamente dinamico Spices&Herbs Global Expo nei tre giorni di Macfrut, al Rimini Expo Centre dall’8 al 10 maggio, protagonista con una serie di iniziative per conoscere da vicino questa tipologia di prodotti sempre più utilizzati nel quotidiano.

A partire dalle Piante Officinali al centro dell’area dimostrativa, Herbal Factory, curata dalla rivista Erboristeria Domani, con il coordinamento scientifico del prof. Stefano Bona, docente del DAFNAE dell’Università di Padova.

“La nostra area interattiva permetterà ai visitatori di avvicinarsi in prima persona ad alcune fasi significative della prima trasformazione di derivati officinali – spiega Demetrio Benelli, direttore di Erboristeria Domani, la rivista professionale che cura l’organizzazione dell’Herbal Factory – Si tratta di uno spazio pensato per tutti i visitatori di Macfrut che potranno mettere alla prova le loro conoscenze sulle erbe e iniziare a conoscere la fasi della creazione  del prodotto erboristico, realizzata con il supporto del gruppo di ricerca GRIPO e dei dipartimenti DAFNAE, DSF e TESAF dell’Università di Padova”.

Differenti le proposte all’Herbal Factory. “Le attività dimostrative verranno svolte con continuità durante tutte le giornate della manifestazione – continua Benelli – come ad esempio l’area test sensoriale, un’area dei sensi in cui i visitatori, attraverso i profumi e i colori, potranno cimentarsi nel tentativo di riconoscere i diversi prodotti di una serie di piante officinali, a partire dalla piantina per arrivare alla droga essiccata e all’olio essenziale. Nuove tecniche produttive, come la coltura areoponica, saranno illustrate mediante una installazione che permetterà di vedere le fasi del nutrimento delle radici fuori suolo (grazie a un impianto di illuminazione messo a disposizione da Hangar Lab). Un laboratorio estrattivo sarà allestito in una piccola aula dove gli esperti e ricercatori faranno dimostrazioni e terranno lezioni frontali, e si potrà assistere a prove di distillazione ed estrazione con ultrasuoni”.

Nell’area dimostrativa verrà trattata l’attività professionale di raccolta delle piante spontanee, una pratica ancora centrale nel mercato dato che molti prodotti erboristici, in tutto il mondo, derivano da piante selvatiche raccolte in natura. “Spiegheremo – conclude Benelli – come ci si deve attrezzare per la raccolta delle piante spontanee e in che stagione deve essere fatta, come identificare e individuare correttamente in natura le specie e le parti della pianta da raccogliere, come preparare il raccolto per la commercializzazione”. 

Sono questi i temi trattati nei laboratori curati da Francesco Tomaselli (azienda agricola Fibreno Officinali) e da Marco Sarandrea (Erboristeria Distelleria Sarandrea). Gli incontri sulla teoria e pratica della distillazione sono a cura di Maddalena Bruna Cappello Fusaro, Irene Lucchetta e Anna Perbellini, ricercatrici Dafnae e Tesaf dell’università di Padova e le attrezzature sono fornite da Albrigi Luigi.

L’area dedicata ai test sensoriali è stata chiamata, “Traccia la pianta”, dal momento che offre un percorso nel quale, a partire dal riconoscimento di una piantina aromatica in vaso, i visitatori possono cimentarsi nell’identificazione dei suoi derivati. A curarla sono gli studenti del corso di laurea in Scienze Farmaceutiche Applicate del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università di Padova, coordinati dalla ricercatrice Vanessa Costa, con la supervisione della prof. Raffaella Filippini.

Sempre nel salone Spices&Herbs Global Expo, decisamente ricco il programma degli show cooking per conoscere in maniera informale, semplice e diretta questa tipologia di prodotti molto utilizzati in cucina nel quotidiano. Si parte mercoledì 8 maggio con gli show cooking in collaborazione con Cannamela: alle 14 Bettina in cucina ai fornelli, alle 16.30 Cocktail & Ice Cream a cura di Roberto Leoni Gelatiere botanico di Cesena.

Giovedì 9 maggio sono gli espositori i protagonisti con esperienze da tutto il mondo: ore 10 Mali e Burkina Faso con Moringa & Burro di Karitè; ore 12 Sud America in collaborazione con Pro Ecuador; ore 14 Fippo (Federazione Italiana Produttori Piante Officinali), a cura di Bettina in cucina e Roberto Leoni; ore 15 sempre Bettina in Cucina con le proposte di Amdie dal Marocco; ore 16 proposte dal Kenya a cura di Africa Food Academy; alle 17 aperitivo aromatico di Erboristeria Liquoreria Sarandrea di Collepardo.

Gli eventi si concludono venerdì 10 maggio alle 13 con uno show cooking in collaborazione con il giardino botanico di Casola Valsenio su Fiori eduli ed erbe aromatiche a cura di Ipssar ‘Pellegrino Artusi’ Riolo Terme. Protagonisti gli allievi dell’Istituto Professionale Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Riolo Terme (RA) con la supervisione dei docenti e la collaborazione del Giardino delle Erbe di Casola Valsenio.