Il primo appuntamento il 23 aprile  

Al Cinema Fulgor sono in programma due appuntamenti che uniscono concerti e film dedicati a Bob Marley e Amy Winehouse. Il primo evento è per il 23 aprile alle ore 21 con la musica dei Miscellanea Beat e il documentario Bob Marley One Love regia di Reinaldo Marcus Green. Tra il 1976 e il 1978 Robert Nesta Marley, detto “Bob”, vive anni intensi, in un’alternanza di grandi gioie e momenti dolorosi. La scelta di indire un concerto a Kingston per riappacificare i due principali partiti politici di Giamaica si rivela ancor più pericolosa delle aspettative: Bob e la moglie Rita subiscono un attentato, ma, benché feriti, riescono a sopravvivere. Bob lascia quindi temporaneamente la Giamaica per trovare rifugio a Londra, dove ad accoglierlo, con curiosità mista ad ammirazione, c’è il popolo punk. Il ritorno in patria sarà da trionfatore e pacificatore. Il duo Miscellanea Beat è nato nel 2011 dall’incontro tra Gionata Costa (violoncellista e membro fondatore dei Quintorigo) e Massimo Marches (chitarrista e cantautore riminese). In questi oltre dieci anni, i Miscellanea Beat si sono esibiti in molteplici contesti, grazie anche alla line-up essenziale e alla scelta di un repertorio sicuramente di facile ascolto, ma mai scontato. Nonostante la formula possa ricondurre ad un immaginario tipicamente “unplugged”, la versatilità e ricerca timbrica del duo, anche attraverso l’utilizzo di effetti ed elettronica, restituiscono un sound del tutto personale e una performance live di grande impatto sonoro. Partendo da “Within the Beatles”, passando per “Powerfluo – acoustic 80s”, album tributo al pop degli anni Ottanta, si è arrivati oggi a “Raccolta Indifferenziata”, un nuovo lavoro incentrato sul repertorio italiano, con anche brani originali.

Il secondo appuntamento con concerto più biopic è per il 16 maggio, dedicato a Amy Winehouse, con proiezione al cinema e la musica del duo Vanessa Vaccari, voce, e Mecco Guidi, tastiere/hammond, con un estratto dei brani che l’hanno portata al successo. Il film con la regia di Sam Taylor-Johnson racconta la straordinaria storia della rapida ascesa al successo di Amy Winehouse e della realizzazione del suo rivoluzionario album, Back to Black. Raccontato dalla prospettiva di Amy e ispirato dai suoi testi profondamente personali, il film segue la donna straordinaria dietro il fenomeno e la tumultuosa relazione al centro di uno degli album più leggendari di tutti i tempi. Vanessa Vaccari è una cantante interprete solista e corista professionista, è nota per aver affiancato diversi artisti importanti sul palco e in studio. Mecco Guidi, pianista, vanta numerosi dischi, collaborazioni in concerti, festival e rassegne jazz. “Amavo di lei il fatto che cantava per una necessità interiore e per talento e non in cerca di clama – racconta Vaccarini -, anzi, detestava essere famosa e quello che viene di conseguenza. Amo che di lei si metta in luce l’eccezionale dote, le tue influenze musicali, l’essere speciale come artista”.