Veduta di Santarcangelo Romagna (foto di repertorio)

Grande attesa per Pasqua e Pasquetta, con numerose prenotazioni per la visita alle grotte e al borgo medievale. Prevista anche la visita ad una misteriosa grotta privata e all’imponente Rocca Malatestiana

Grande affluenza di visitatori è stata registrata presso l’Ufficio IAT Pro Loco di Santarcangelo, dove i dipendenti ed una decina di volontari hanno accolto turisti, oltre un centinaio, provenienti da diverse località italiane; numerosi di loro sono stati accompagnati alla scoperta della misteriosa grotta monumentale pubblica e della casamatta in piazza Balacchi.

Dai balconcini della cittadella medievale i turisti hanno potuto ammirare la bellezza della vallata: passeggiando nel borgo si sono soffermati ad ammirare mura, bastioni e torri ed hanno visitato chiese e musei. Grande l’offerta enogastronomica cittadina con possibilità di pranzare anche all’aperto, complice la magnifica mattinata di sole.

Nonostante il tempo uggioso del pomeriggio, grandissimo successo ha riscosso anche il tour guidato offerto dalla Pro Loco ai propri soci, registrando oltre quaranta presenze. Guide preparate ed appassionate, ottimi narratori del territorio, hanno sedotto i presenti con storie, aneddoti e leggende, illustrando grotte e passeggiando per vicoli e scalinate. 

Grande attesa per le giornate di Pasqua e Pasquetta, con numerose prenotazioni per la visita alle grotte e al borgo medievale. Imperdibile, la mattina di Pasquetta, la visita ad una misteriosa grotta privata e all’imponente Rocca Malatestiana, dove la guida avrà cura di narrare fatti ed intrighi della famiglia Malatesta. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio IAT Pro Loco, tel. 0541 624270; e-mail: iat@comune.santarcangelo.rn.it