Dal 5 al 7 aprile l’atteso appuntamento con il gusto e i sapori di Romagna con il tipico cassone con le rosole, stand gastronomici, musica e divertimento, a cura del Comitato Riccione Paese

Dal 5 al 7 aprile tornano a Riccione Paese due appuntamenti molto amati e attesi dalla comunità e dai turisti: “Io, tu e…le rosole” e la Festa del Beato Alessio.

Nel primo weekend di aprile la festa è dedicata a una specialità tipica della tradizione culinaria romagnola: il cassone con le rosole.  “Io, tu…e le rosole” attende i visitatori negli stand allestiti lungo corso Fratelli Cervi per gustare i sapori e i profumi della tradizione e conoscere una delle prelibatezze della cucina povera del territorio. Accanti agli stand gastronomici ci sarà anche il mercatino con le bancarelle dei prodotti tipici e artigianali.

“Io, tu e… le rosole” è anche un momento di festa di tutta la comunità. In piazza Matteotti i bambini potranno divertirsi durante le giornate della manifestazione, dalle ore 16 alle 22, con l’animazione, il trucca bimbi e la baby dance. Al calar della sera, la piazza si trasforma in una grande balera, con l’intrattenimento musicale per i più grandi. Si comincia venerdì 5 aprile alle ore 20 con la danza country e si prosegue sabato 6 alle ore 20.30 con lo spettacolo e i balli dei maestri Mirco e Sandra. In piazzetta Parri sabato 6 aprile, dalle ore 15:30 alle 19, il pomeriggio è allietato dalla musica live di Maria Bianca Band e Sofia Giancarli mentre alle ore 20:30 via ai ritmi coinvolgenti della migliore musica anni ’80 mixata da Roger. Domenica 7 aprile, l’animazione in piazza Parri prosegue dalle ore 15.30 con giochi e balli per tutti, in compagnia di Luigi Del Bianco e Christian Vox. Durante tutto il weekend  i locali, i bar e i negozi del Paese resteranno aperti al pubblico.

“Io, tu e…le rosole”, a cura del Comitato Riccione Paese con il patrocinio del Comune di Riccione, si svolge in occasione dei festeggiamenti del Beato Alessio che nell’antico borgo del Paese è tradizione festeggiare il primo fine settimana dopo la Pasqua. 

La festa del Beato Alessio celebra il protettore della città, vissuto nel XV secolo attraverso solennità religiose, con eventi culturali e iniziative varie, nel tradizionale appuntamento che riunisce devoti, cittadini e turisti.

Quest’anno l’edizione 2024 ha per titolo “E… il treno riparte!” ed è dedicata ad una figura centrale della storia di Riccione: don Carlo Tonini. Il parroco della chiesa San Martino nella seconda metà dell’Ottocento, oltre ad aiutare poveri e bisognosi, si prodigò per ottenere a Riccione la fermata del treno a vapore e la stazione del treno che, inaugurata nel 1865, determinò lo sviluppo della città e la promozione del turismo elioterapico.

La Festa del Beato Alessio quest’anno si ricongiunge così ad un momento particolarmente fecondo della storia sociale e turistica di Riccione.

Erano i primi anni in cui Riccione e la riviera romagnola si preparavano ad accogliere i bambini ammalati di scrofolosi, prima nelle abitazioni private e poi nelle colonie. Avere posto l’attenzione ad una realtà di fragilità ha consentito a Riccione di convogliare le forze verso uno sviluppo che a quell’epoca nessuno sarebbe stato in grado di predire. Negli anni successivi tantissime realtà hanno preso vita grazie alla generosità e allo spirito intraprendente di Riccione. 

La festa del Beato Alessio comincia venerdì 5 aprile alle ore 19 nella chiesa di San Martino con il racconto sulla vita di don Carlo Tonini a cura dello scrittore Fosco Rocchetta, profondo conoscitore della storia locale. Al termine dell’incontro alle ore 20 appuntamento con la cena etnica e l’intrattenimento nella tensostruttura adiacente alla chiesa. Sabato 6 aprile a partire dalle 15 attività ludico-ricreative e sportive per bambini e alle 16 appuntamento con lo spettacolo di ginnastica acrobatica dell’Acrobatic Team Riccione e la scuola gratuita di cucito. A seguire alle ore 18 si celebra la Santa Messa alla presenza delle autorità. Non mancheranno gli stand gastronomici con i tradizionali cassoni alle rosole. 

Domenica 7 aprile, alle ore 11:30 in viale Diaz, si svolge dopo la Santa Messa la benedizione delle auto d’epoca mentre alle ore 15 è in programma la camminata organizzata da Asd Riccione Podismo. Dalle ore 16 ancora tante attività di intrattenimento e alle ore 16:30, nella chiesa vecchia di San Martino, seguirà il concerto del coro Città di Riccione Women Ensemble. 

Domenica 7 aprile, dalle ore 16 alle 19, il parco di Villa Lodi Fè ospita il concerto “Voci in missione” dedicato al Campo Lavoro Missionario. Il concerto lancerà la 44a edizione della Grande raccolta missionaria in programma dal 13 al 14 aprile, che interesserà tutta la Diocesi di Rimini. Protagonisti dell’evento musicale del 7 aprile saranno i giovani artisti della scena urban pop e hip-hop di Riccione e dintorni: Gioia, Savo, Beart e Galliano 1. 

La Festa del Beato Alessio è a cura della Parrocchia San Martino in collaborazione con il Comitato Riccione Paese e con il patrocinio del Comune di Riccione. Informazioni: Iat Riccione 0541 426050.