Ecco il programma della due giorni nel centro storico cittadino

La manifestazione botanica dedicata al verde, alle piante, al giardino torna per un week-end fra natura e bellezza. L’appuntamento con la primavera di Giardini d’Autore a Rimini è in programma nel terzo week-end di marzo nel cuore della città. Castel Sismondo, Piazza Malatesta, il Bosco dei Nomi e la Piazza dei Sogni saranno ancora una volta la cornice dell’evento dedicato al giardino, all’artigianato, alla
cultura e alla bellezza.

Quello con la primavera di Giardini d’Autore è oramai un appuntamento fisso: è la stagione del risveglio dove il clima diventa piano piano più mite e la natura ritrova quella sopita armonia e vitalità. È la stagione dei colori vividi e brillanti, dei rami nudi che si vestono di verde e fiori dai colori gentili. È il momento ideale per progettare e pensare ai giardini, ai terrazzi e ai balconi, è quell’attimo prima in cui Rimini si prepara per la sua stagione migliore.

Il week-end del 16 e 17 marzo, a ridosso dell’equinozio di Primavera, coinciderà dunque con il momento più adatto per iniziare a rimettere
mani nella terra e per salutare il risveglio della natura, preparando le fioriture della stagione. I protagonisti saranno come sempre i migliori vivaisti in Piazza Giardino che, attraverso la loro proposta botanica, regalano ogni anno l’occasione di conoscere ed acquistare piante ed essenze uniche per giardini e terrazzi. Accanto a loro gli artigiani e i designer che coloreranno la Corte delle Meraviglie e le aziende agricole della Giardini Farm Market con prodotti di eccellenza della terra.

Un week-end da vivere tra laboratori di giardinaggio, appuntamenti speciali, corsi di decorazione, incontri, visite guidate e passeggiate. Sono oltre sessanta gli appuntamenti in programma per grandi e piccoli “giardinieri”. All’Arena Francesca da Rimini prenderà vita lo spazio Giardini Kids – Imparare dalla Natura accanto alla oramai famosa Fattoria Urbana curata in collaborazione con il Podere Santa Pazienza. Un progetto importante firmato a quattro mani con il Gruppo Hera dove saranno organizzati laboratori, corsi e appuntamenti dedicati ai più piccoli per imparare giocando.

Non solo fiori, piante e artigianato, ma anche cibo, buon vino e convivialità così anche in questa primavera troverà posto, a sfioro sull’acqua, il bellissimo e poetico bistrot firmato da Maré. Un week-end davvero unico in cui gli spazi nel cuore della città di Rimini si abbelliranno e si
amplieranno per una contaminazione fra natura e arte, un dialogo che attraversa i cinque sensi, aprendo sguardi e scenari sempre nuovi grazie anche alla collaborazione con il Comune di Rimini e lo speciale Circuito dell’Arte che permetterà di acquistare un unico biglietto per la mostra botanica, l’ingresso al Fellini Museum e Palazzo del Fulgor.

Oltre ai format già collaudati, saranno numerose le novità, frutto di collaborazioni sempre nuove e stimolanti che hanno il principale obiettivo di coinvolgere il pubblico a 360°, ricreando percorsi ogni volta nuovi e immersivi capaci di restituire bellezza e conoscenza attraverso menti e mani che si uniscono per dare vita ogni anno ad un appuntamento da ricordare. Un’edizione, quella di primavera 2024, ricca di ospiti e collaborazioni importanti.

Sabato 16 marzo alle ore 12:00 si terrà, nel meraviglioso giardino del Soccorso di Castel Sismondo, la presentazione del prezioso volume The Daily Bouquet, con la presenza dei relatori Ivo Bonacorsi e Rita Rovelli Caltagirone. 365 pagine di immagini originali che esplorano il fascino perenne di un soggetto straordinario. Un appuntamento speciale nato grazie alla collaborazione fra Galleria Augeo, Muse
Monaco e Giardini d’Autore. Sabato e domenica sarà la volta di due personaggi noti al pubblico di YouTube e del mondo dei blog. Nello specifico, Fabio Chessa, in arte Sfobbo, creator digitale e esperto di verde, terrà due appuntamenti dedicati alle piante da interno, dispensando consigli su come abbellire i propri angoli di casa all’interno di una vera e propria serra firmata e realizzata da Orvieto Arte. Domenica appuntamento con Francesco Diliddo e il suo blog Balcone Fiorito un laboratorio in cui si parlerà di piante e fiori per balconi vista mare.

Per la prima volta dal ritorno al Castello di Giardini d’Autore verrà aperta al pubblico l’Ala Isotta dove al primo piano sarà possibile scoprire le proposte incredibili di Spazio B**K, una libreria indipendente di Milano specializzata in libri illustrati, grafica, fumetto e artigianato da tutto il mondo, con una selezione di narrativa e saggistica per bambini e adulti. Al piano superiore sarà allestita un’esposizione fotografica dal titolo Continere che racconta l’esperienza e le tappe del progetto RES IN TERRA nato da un’idea di Meri Monaldi e Barbara Stella in collaborazione con l’Istituto Oncologico Romagnolo e firmato in collaborazione con l’Ufficio Pari Opportunità della Provincia di Rimini tra le iniziative del progetto GEA L’ESTATE DEL RISPETTO.

Oltre alla mostra e al cortometraggio saranno presentate “teste fiorite” realizzate durante le edizioni passate di Giardini d’Autore. Sabato alle ore 10:30 l’incontro aperto agli studenti di Rimini dedicato al progetto Peer e ambiente: giovani che coltivano salute. Progetti importanti e significativi, da sempre infatti Giardini d’Autore è anche portavoce di un importante percorso di valorizzazione del verde come bene imprescindibile per la qualità della vita e della crescita di un’intera comunità, in perfetta sintonia con i valori di Banca Malatestiana, ormai
consolidato partner della manifestazione dedicata la verde che anche quest’anno firmerà il programma degli appuntamenti GiardiniLab. Ed è proprio grazie a questa collaborazione che sarà possibile visitare per la prima volta il meraviglioso Palazzo Ghetti e il museo archeologico al suo interno. Due spazi quasi sconosciuti che saranno una delle tappe delle passeggiate culturali a cura di Michela Cesarini dal titolo Le Corti segrete della città.

Sempre in tema di collaborazioni nasce a primavera l’importante dialogo con l’Università di Bologna con la presentazione del progetto di Terza Missione curato dal Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita per far conoscere tutti gli appuntamenti da loro organizzati e per presentare lo Scaffale Botanico, una collezione permanente con più di cinquanta libri illustrati, erbari, saggi, divulgativi dedicati ai racconti delle piante e degli alberi, disponibile presso la Biblioteca del Campus di Rimini, in via Vittime Civili di Guerra 5.
Un week-end intenso di appuntamenti unici e, come per le più belle edizioni primaverili di Giardini d’Autore, non può mancare l’evento off Giardini d’Autore: Mamma is a painter! La prima mostra personale di Alessandra Bettolo alla Galleria d’arte Augeo di Rimini che aprirà le porte con un vernissage proprio sabato 16 marzo. Due giorni in cui Rimini e il Castel Sismondo faranno da quinta all’evento più atteso della primavera che porterà colori, profumi, fioriture e incursioni artistiche nel cuore della città. Lo specchio d’acqua tra il giardino di Corte e il Teatro rifletterà tutta la bellezza di questi luoghi, raddoppiandola e creando effetti speciali.

“E’ sempre impegnativo e stimolante progettare l’appuntamento con Giardini d’Autore, un evento pensato e dedicato a tutta la città. Un evento che parla di bellezza, di natura, di arte, di persone e di vita. Sarà un’edizione ricca di novità, come tutte quelle primaverili, perché segna l’arrivo della bella stagione. Rimini ci ha accolti dal 2016 e noi, con impegno e grande dedizione, cerchiamo ogni volta
di restituirle tutta la bellezza e la poesia che si merita!”


INFO E PROGRAMMA:
www.giardinidautore.net
GIARDINI D’AUTORE PRIMAVERA 2024: Castel Sismondo Piazza dei Sogni – RIMINI
Sabato 16 e domenica 17 marzo – orario continuato dalle 9:30 alle 19:30
Ingresso giornaliero: 5,00 euro Abbonamento week-end 2 giorni: 8,00 euro. Gratuito under 16
Laboratori e attività gratuite per il pubblico di Giardini d’Autore
SPECIALE CIRCUITO DELL’ARTE
Ingresso giornaliero Giardini d’Autore + Fellini Museum + Palazzo del Fulgor 10,00 euro
Abbonamento weekend Giardini d’Autore + Fellini Museum + Palazzo del Fulgor:: 13,00 euro