La conferenza stampa di presentazione di primavera

Roberto Vecchioni apre la Festa della Libertà, il 25 aprile la conferenza scenica di Ezio Mauro, il primo maggio il concerto dei Modena City Ramblers. La tappa Riccione-Cento riaccende l’amore infinito per il Giro d’Italia. Decine di manifestazioni sportive di forte richiamo turistico

Sboccia la primavera “Sotto il sole di Riccione” che per l’occasione si veste a festa con gli allestimenti in versione “pop” e propone un ricco palinsesto di iniziative che porteranno in città alcuni tra i principali nomi della scena musicale e culturale italiana e internazionale insieme ai protagonisti dei grandi eventi sportivi. 

La primavera di Riccione si apre all’insegna della grande musica con il concerto di  Stefano Bollani il 30 marzo al Palazzo dei Congressi e prosegue con gli appuntamenti della Festa della Libertà con Roberto Vecchioni, il 24 aprile al Palazzo dei Congressi,  e i Modena City Ramblers, in concerto il 1° maggio in piazzale Ceccarini. Riccione Teatro porta in scena alla Sala Granturismo Ambra Angiolini (7 marzo), Caterina Guzzanti (14 marzo) e Federico Buffa (21 marzo). 

In occasione della ricorrenza del 25 aprile Riccione ospita un grande nome del giornalismo, Ezio Mauro, che nella Sala Granturismo porta la conferenza scenica tratta dal libro “La caduta. Cronache della fine del fascismo”.  Il 3 giugno, al Palazzo dei Congressi, Luca Argentero incontra il pubblico in occasione del Festival del Fundraising. 

Riccione non è solo turismo e cultura ma anche grandi eventi sportivi con due fra i più attesi appuntamenti ciclistici del panorama mondiale: la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, che fa doppia tappa in città il 20 e 21 marzo, la Gran Fondo Riccione con Gianni Bugno e Dmitrij Konyšev e Fabiana Luperini e il Giro d’Italia sabato 17 maggio con la partenza della Riccione-Cento.

La nuova veste della città: pop, accogliente e sostenibile

Il calendario delle iniziative si dischiude con il claim “Sotto il sole di Riccione” che si colora e si tinge delle tinte della primavera che ricorrono nella nuova veste grafica firmata da Luca Sarti, rimandando a una versione pop, contemporanea, allegra e disinvolta della città, ma anche accogliente e sostenibile. Una veste che caratterizza anche le installazioni botaniche e urbane che dal 30 marzo trasformano per tutta la primavera viale Ceccarini, piazzale Roma, viale Dante e il ponte sul portocanale in salotti a cielo aperto e spazi espositivi e conviviali realizzate in collaborazione con Geat e a cura di Silvia Montanari di eStudio (e curatrice di Giardini d’Autore) e il designer Renzo Serafini. Piazzale Roma, all’interno del progetto di allestimenti urbani, ospita l’Officina creativa con laboratori per grandi e piccoli dedicati all’educazione ambientale.

La Pasqua a Riccione: il Concerto di Primavera con Stefano Bollani, le scenografie botaniche urbane, il finissage della mostra di Robert Capa e il picnic a Villa Franceschi con “Turbolenta”

Il palinsesto eventi 2024 si accende all’imbrunire del 18 marzo con la tradizionale Fugaracia sulla spiaggia di piazzale Roma. Accanto al falò sulla sabbia anche quest’anno associazioni di categoria e comitati d’area si fanno promotori di uno dei riti popolari più amati della tradizione romagnola.

Il Concerto di Primavera è il primo grande evento, un nuovo format che l’amministrazione comunale ha deciso di inaugurare in collaborazione con New Palariccione. Protagonista è Stefano Bollani con un attesissimo live in piano solo sabato 30 marzo nella Sala Concordia del Palazzo dei Congressi di Riccione. 

Dal 30 marzo al 1 aprile Villa Lodi Fé ospita l’edizione speciale “Lo Smanèt Easter Market”, un weekend tra fiori e artigianato, uova e rarità, trampolieri e giocolieri. 

In viale Virgilio, dal 29 al 30 marzo è in programma la prima edizione del “Riccione Vintage Market” a cura di New Palariccione in collaborazione con gli store della galleria. Una vera e propria fiera del vintage che valorizza le originali proposte degli espositori locali attraverso un’accurata selezione di capi iconici e accessori griffati dagli anni ‘70 al 2000, provenienti dal Regno Unito, dalla Germania fino agli Stati Uniti. Il 29 marzo, l’atmosfera del “Riccione Vintage Market” contamina anche viale Ceccarini con performance musicali a cura di artisti, ispirati agli anni ‘80. 

Nell’attesissimo weekend di Pasqua, grandi protagoniste sono anche le mostre ospitate nelle ville storiche. Dal 30 marzo e fino al 1 aprile, la mostra “Robert CapaRetrospettiva” a Villa Mussolini osserva aperture straordinarie con orario continuato dalle 10 alle 20, mentre a Villa Franceschi resta aperta fino a Pasquetta la mostra “Turbolenta. Mostra multisensoriale che indaga gli approcci della società verso il cibo e l’alimentazione” di Silvia Naddeo. L’1 aprile, in occasione dei finissage delle due mostre, si tengono nel giardino di Villa Mussolini l’originale picnic tra food e musica “En jardin” e a Villa Franceschi “Pasquetta Turbolenta”, un evento speciale che prevede un brunch nel suggestivo giardino della villa, photobooth e interventi musicali. L’evento prosegue nel pomeriggio con una visita guidata a cura dell’artista Silvia Naddeo. 

La Festa della libertà dal 24 aprile al 1 maggio: i due grandi concerti-evento con Roberto Vecchioni al Palazzo dei Congressi e i Modena City Ramblers in piazzale Ceccarini. Il 25 aprile la conferenza scenica di Ezio Mauro.

Dal 24 aprile al 1 maggio, dopo il grande successo all’esordio dello scorso anno, torna “Festa della libertà” di Riccione per la seconda edizione, celebrando la vita, la cultura e la liberazione, un’originale rassegna scandita da concerti, incontri, eventi unici e spettacoli. 

La Festa si apre il 24 aprile con un grande protagonista della cultura e della musica italiana, Roberto Vecchioni, che porta sul palcoscenico del Palazzo dei Congressi “L’infinito Tour”, un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi che unisce i brani nuovi dell’album “Infinito” con  alcuni classici del repertorio del cantautore. 

L’anniversario della Liberazione d’Italia inizia con la cerimonia commemorativa del 25 aprile alla presenza delle autorità e di Anpi e con un progetto artistico originale dedicato al tema della memoria che giunge quest’anno alla seconda edizione: “L’Italia che non ha paura”. Un vero e proprio viaggio nel tempo costituito da foto e scatti dell’epoca. 

Il 25 aprile sale sul palco della Sala Granturismo Ezio Mauro con “La caduta. Cronache della fine del fascismo”, conferenza scenica tratta dall’omonimo libro, un racconto appassionante di un’Italia in bilico, travolta da un’accelerazione improvvisa della Storia, ancora ignara della svolta che prenderà il suo destino.

La Festa della libertà si conclude il primo maggio, Giornata internazionale della Festa dei Lavoratori, con un concerto dei Modena City Ramblers sul palco di piazzale Ceccarini che portano in scena “Altomare”, il tour iniziato nel 2023, mentre il parco di Villa Lodi Fè ospita il tradizionale pic-nic con i colori e le atmosfere di “En Jardin”. 

Una primavera all’insegna della cultura e dello spettacolo: da Ambra Angiolini a Caterina Guzzanti e Federico Buffa alla Granturismo. La proiezione evento del docu film sul grande tennis. L’ incontro aperto al pubblico con Luca Argentero

Giovedì 7 marzo il calendario teatrale de “La bella stagione 2023-2024” celebra con un giorno di anticipo la Giornata internazionale della donna, insieme a una delle figure femminili dello spettacolo italiano più apprezzate dal pubblico, Ambra Angiolini, interprete, sul palco della Granturismo, di uno dei romanzi più acclamati degli ultimi anni, “Oliva Denaro” di Viola Ardone, splendida storia di ribellione alla violenza fisica e psicologica sulle donne. 

Il 14 marzo è la volta di Caterina Guzzanti con il suo nuovo spettacolo “Secondo lei”, narrazione, dal punto di vista femminile, delle dinamiche nascoste che regolano i rapporti di coppia. 

La stagione teatrale si conclude il 21 marzo con Federico Buffa in “Due pugni guantati di nero” in cui ripercorre le vicende degli atleti Tommie Smith, John Carlos e Peter Norman che, sul podio delle Olimpiadi di Città del Messico del 1968, richiamarono l’attenzione internazionale sulla lotta contro la discriminazione razziale negli Stati Uniti.

“Una squadra” con Domenico Procacci 

Proiezione evento di Una squadra – il film, versione cinematografica della docuserie di Domenico Procacci (atteso in sala) che narra di tennis, di Coppa Davis, negli anni dal 1976 al 1980, e di quattro campioni mondiali: Bertolucci, Panatta, Barazzutti e Zugarelli. Il film, presentato al 39º Torino Film Festival,  in un momento d’oro per l’Italia del tennis con la vittoria della Coppa Davis e il trionfo di Jannik Sinner agli Australian Open, approda al Cinepalace Giometti il 28 marzo per una proiezione evento presentata in collaborazione con il Comune di Riccione. Il film documentario racconta in particolare una delle quattro finali, quella giocata nel ’76 contro il Cile di Pinochet e per questo al centro di una feroce battaglia politica. Una vittoria che, fino al 2023, era rimasta l’unica italiana.

Luca Argentero arriva a Riccione lunedì 3 giugno in occasione della XVII edizione del Festival del Fundraising – il più importante appuntamento per chi si occupa di raccolta fondi in Italia in programma al Palazzo dei Congressi e al Palazzo del Turismo dal 3 al 5 giugno – per un incontro aperto al pubblico in collaborazione con il Comune di Riccione. 

La primavera dello sport: la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, la Gran Fondo Riccione e il Giro d’Italia il 17 maggio

La passione per le due ruote diventa il cuore pulsante della narrazione degli eventi sportivi riccionesi con l’evento di punta: la partenza della tredicesima tappa del Giro d’Italia da Riccione.

La Settimana Internazionale Coppi e Bartali, giunta alla ventiseiesima edizione, fa tappa a Riccione il 20 e il 21 marzo – la seconda tappa di mercoledì 20 marzo parte da Riccione e si conclude a Sogliano, il giorno successivo, giovedì 21 marzo, la terza frazione parte e si conclude nella Perla verde. La Gran Fondo Città di Riccione, alla sua ventiduesima edizione, è in programma il 24 marzo ed è preceduta da una serie di iniziative ciclistiche collaterali, tra cui la cicloturistica “Gravel” e la pedalata “Woman on bike” di sabato 23 marzo. 

Il grande appuntamento con lo sport internazionale è il 17 maggio con la tappa del Giro d’Italia che da piazzale Roma a Riccione arriva a Cento. Il racconto di Riccione città di tappa si arricchisce della collaborazione con i consorzi Costa Hotels, Riccione Bike Hotels e Terra Bici – pionieri nel settore del cicloturismo – avvalendosi di professionalità e conoscenze uniche nella realizzazione degli eventi collaterali. 

Le manifestazioni sportive di forte richiamo turistico

Il calendario 2024 è scandito anche da altri appuntamenti sportivi di carattere nazionale e internazionale. Il 17 marzo l’appuntamento con il podismo è con la Strariccione. Dall’1 al 7 aprile il Beachline Festival porta a Riccione 1.500 atleti. Allo Stadio del Nuoto sono in programma: dal 5 al 12 marzo il Campionato Italiano Assoluto Fin e dal 21 al 24 marzo il Campionato Italiano Invernale Assoluto di nuoto sincronizzato Fin, i Criteria Nazionali Giovanili Fin (5-10 aprile) e i Campionati Italiani Aics (25-28 aprile), i Campionati Italiani Assoluti Lifesaving e Surflifesaving (23-30 maggio), il Trofeo Italo Nicoletti (6-9 giugno) e i Campionati Italiani Uisp (14-16 giugno). Eventi che garantiranno alla città di Riccione molte decine di migliaia di presenze turistiche.

Per il calcio gli appuntamenti sono con il primo torneo di Pasqua Romagna Super Cup (29-31 marzo) e i 1.600 piccoli atleti attesi, il 10° Regins Pasqua Football Cup (30 marzo-1° aprile), e dal 25 al 28 aprile il Romagna Fest Soccer, il 10° Sport Eventi Trophy e la Coppa Riviera di Romagna Opes

Dal 29 marzo al 1° aprile si svolge il 1° Mirabilandia Basket Cup, torneo giovanile di pallacanestro con 1.400 atleti, mentre il Playhall ospita il Campionato Nazionale Acsi 2024 Città di Riccione (19-24 marzo) di pattinaggio a rotelle, il Campionato Regionale Emilia-Romagna Indoor di tiro con l’arco, il Campionato Italiano Kim & Liu’ Nord Italia gare di combattimento, forme e freestyle per bambini (15-17 marzo) e Fitae Camp (5-7 aprile) di taekwondo, Adidas Open D’Italia (12-14 aprile) di karate. 

A maggio tornano il consueto appuntamento con i Campionati giovanili di scherma (1-8 maggio), il Gran Premio Giovanissimi Trofeo Renzo Nostini e il 2° Campionato Nazionale Gold Cadetti e Giovani (10-13 maggio), seguiti da due nuovi eventi di ginnastica: le Finali Nazionali Gold di alto livello di ginnastica artistica femminile (17-19 maggio) e la Finale nazionale di ginnastica ritmica del campionato Ritmica Europa (24-26 maggio), per proseguire poi con il consolidato Campionato Italiano di tennistavolo.