Roberto Mercadini

Attraverso le parole del Bardo, l’artista vuole farci scoprire che l’arte di Shakespeare, il suo tempo e i suoi componimenti sono meravigliosamente attuali, parlano ancora di noi a distanza di ben 400 anni.

Secondo me la meraviglia è quella cosa che sta dietro la patina superficiale della normalità: tutto il mondo è fatto di stupore, di meraviglia e di qualcosa che ti spiazzi, c’è solo un’apparenza di normalità e di banalità nelle cose.

“Ma questa è la più strana delle meraviglie!” dice Orazio ad Amleto, dopo aver visto il fantasma del re.

Ecco, sono più o meno le parole che mi vengono alle labbra certe volte quando penso a Wlliam Shakespeare. Ai vertici incredibili della sua arte (incredibilmente alti e incredibilmente numerosi).

Allora provo a raccontarvi lui, il suo tempo, il suo teatro, lo stupore e lo sgomento che io sento di fronte a questo titano. Ci provo usando le stesse parole che lui fa pronunciare ai suoi stupefatti e sgomenti personaggi.

Vale a dire, vi parlo di Shakespeare con le frasi che lui ha usato per parlare di tutti noi.

Quelle frasi che sembrano già dire ogni cosa. E di fronte alle quali si pensa, a volte, “il resto è silenzio” (che, per l’appunto, è un’altra frase di Shakespeare).

Roberto Mercadini (Cesena, 1978), narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, si esibisce in tutta Italia con i suoi monologhi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità. Nel 2018 esce Storia perfetta dell’errore edito da Rizzoli, il suo primo romanzo giunto già alla sua quinta ristampa. Nel 2019 il Teatro Stabile d’Abruzzo produce il suo spettacolo teatrale Vita di Leonardo, regia di Alessandro Maggi. Nel 2020 esce, ancora per Rizzoli, Bomba atomica.

Ultimo libro uscito ad Aprile 2022 “ L’ingegno e le tenebre” sempre edito da Rizzoli

Attivo in rete, ha un canale canale YouTube seguito da oltre 140.000 followers.

Ingresso:

intero € 12

Ridotto € 10 over 65 anni

Ridotto ragazzi € 8 (fino a 14 anni)

 In caso di maltempo, lo spettacolo avrà luogo al Teatro Pazzini Verucchio

 Prevendite online: www.liveticket.it/verucchioteatroestate

 Prenotazioni tel. 320 5769769

Anfiteatro Museo Archeologico di Verucchio | via Sant’Agostino n. 14 Verucchio (Rn)