Federico Fellini sul set di Amarcord

A 102 anni dalla nascita del regista italiano più celebrato nel mondo, un ricco cartellone di iniziative

Questa settimana a Rimini ruota attorno alle celebrazioni della nascita di Federico Fellini attraverso un cartellone di iniziative per raccontare con immagini e parole il cinema del regista italiano più celebrato nel mondo. Rimini organizza Fellini Open, una serie di iniziative fra il cinema Fulgor e il Palazzo del Fulgor che si svolgono fino a febbraio. Giovedì 20 gennaio, giorno del 102esimo compleanno di Fellini, una serata al Fulgor con le musiche di Nino Rota e Francesca Fabbri Fellini, nipote del regista, che presenta il suo cortometraggio “La Fellinette”, vincitore del Premio Speciale 75 ai Nastri d’Argento 2021.

In occasione del compleanno di Fellini, VisitRimini organizza, sabato 22 gennaio, uno speciale tour ‘Tutto Fellini’ dedicato al maestro che andrà alla scoperta dell’intero polo museale con la visita del Fellini Museum, la Piazza del sogni e il Palazzo del Fulgor. Da non perdere la mostra “Nel mondo di Tonino Guerra” che sarà visitabile fino al 23 gennaio nelle sale dell’Ala di Isotta di Castel Sismondo, a cura di Luca Cesari, e che testimonia il terzo tempo della vita e dell’arte del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra che per tanti anni lavorò al fianco di Federico Fellini

La settimana prosegue con il secondo atto della stagione di prosa del Teatro Galli che continua con lo spettacolo ‘I am my own wife’ del drammaturgo Doug Write, basato su una storia vera con il cesenate Michele Di Giacomo al teatro degli Atti e ‘Misericordia’ l’ultimo lavoro scritto e diretto dalla siciliana Emma Dante sulla fragilità delle donne al teatro Galli. E poi ancora visite guidate nei luoghi identitari di Rimini, dal Fellini Museum, al Part e al teatro Galli, dove il 21 gennaio VisitRimini organizza un nuovo aperitivo all’interno del ridotto del Teatro.

Al museo della città protagonista è la mostra  “La commedia immaginata”, che, attraverso venti preziose Divine Commedie illustrate stampate dal XV secolo ai giorni nostri, selezionate tra le più di mille edizioni antiche e moderne dell’opera dantesca, propone l’evoluzione del mito di Francesca da Rimini, in una narrazione attraverso le immagini.

Ecco il calendario della settimana, giorno per giorno:

18, 20, 25, 27 gennaio e 1, 3, 8, 10, 15, 17, 22, 24 febbraio 2022

Palazzo del Fulgor, piazza San Martino – Rimini centro storico
Fellini Open: Proiezioni al Cinemino di Palazzo del Fulgor

Continuano gli appuntamenti al Cinemino, allestito all’interno del Palazzo del Fulgor. In occasione delle celebrazioni della nascita del regista riminese, il martedì vengono proiettati i capolavori di Fellini, sei titoli selezionati all’interno della celebrata filmografia del Maestro, mentre il giovedì si possono vedere i documentari dedicati ai grandi registi del cinema italiano alternati ad alcuni dei loro film più significativi.

Martedì 18 gennaio, proiezione del film I VITELLONI, di Federico Fellini. Giovedì 20 gennaio, Il Generale della Rovere” di Roberto Rossellini.Martedì 25 gennaio, IL BIDONE di Federico Fellini.
L’ingresso è riservato ai visitatori di FM Museum o al solo Palazzo del Fulgor al costo di 3 €

Ore 16.00  Info: 0541 704494; 0541 70449 museofellini@comune.rimini.it

martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 gennaio 2022   – SPETTACOLO ANNULLATO

Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
La vita davanti a sé

Spettacolo della Stagione Teatrale di prosa e danza 2021/2022 del Teatro Amintore Galli

Pubblicato nel 1975, ‘La vita davanti a sé’ di Romain Gary, è la storia di Momò, bimbo arabo di dieci anni che vive nel quartiere multietnico di Belleville nella pensione di Madame Rosa, anziana ex prostituta ebrea.

Silvio Orlando conduce gli spettatori dentro le pagine del libro con la leggerezza e l’ironia di Momò diventando, con naturalezza, quel bambino nel suo dramma. Prende vita così un romanzo commovente e ancora attualissimo, che racconta di vite sgangherate che vanno alla rovescia, ma anche di un’improbabile storia d’amore toccata dalla grazia. Gary, senza facili ideologie e sbrigative soluzioni, ha anticipato ne ‘La vita davanti a sé’ il tema contemporaneo della convivenza tra culture, religioni e stili di vita diversi.

Davanti a tutto questo il teatro non può certo indicare vie e soluzioni, ma ancora una volta raccontare storie emozionanti e commoventi, chiamando per nome individui che appaiono massa indistinta e angosciante.

Ore 21.00 Ingresso a pagamento.
Spettacolo annullato per cause di forza maggiore. Nei prossimi giorni saranno fornite informazioni più dettagliate per gli abbonati e per gli spettatori che avevano già acquistato il biglietto (che si chiede di conservare), mentre sono annullate le prenotazioni. 

Info: 0541 793811 biglietteriateatro@comune.rimini.it

giovedì 20 gennaio 2022

Cinema Fulgor, Corso d’Augusto 162 – Rimini centro storico
Fellini Open: Il Compleanno

Evento dedicato al cinema di Fellini al Fulgor, nell’ambito delle celebrazioni della nascita del regista riminese

Per i 102 anni dalla nascita di Federico Fellini doppio appuntamento al Cinema Fulgor.

Giovedì 20 gennaio alle ore 21 Francesca Fabbri Fellini presenta il suo cortometraggio “La Fellinette”, vincitore del Premio Speciale 75 ai Nastri d’Argento 2021. Un mix di fiction e animazione omaggio al grande Federico, lo zio regista, e al suo mondo, che prende vita nella memoria di un sogno infantile a partire da un disegno che il Maestro realizzò per lei ritraendola sulla spiaggia invernale di Rimini intitolato appunto “La Fellinette”. Nel cast la partecipazione straordinaria di attori come Milena Vukotic, Ivano Marescotti e Bustric.

A precedere, il concerto del Duo Trabace “Sognare Fellini. Visioni e amarcord sonori di Nino Rota”. L’affinità magica tra Federico Fellini e il compositore Nino Rota diede origine a veri e propri capolavori musicali e “Sognare Fellini” vuole essere proprio una sorta di “omaggio onirico” a questo sodalizio artistico che ha forgiato nel tempo un vero e proprio genere musicale, oltre che un immaginario visivo classificato universalmente con l’aggettivo “felliniano”. In occasione del compleanno del regista romagnolo, i musicisti Angelo e Alessandro Trabace ripercorrono con il pubblico i grandi temi composti da Nino Rota per i suoi film (“Amarcord”, “La dolce vita”, “8 e 1⁄2” , “La strada”,“Casanova” e molti altri) trascritti e liberamente rivisitati al pianoforte e violino.

Ore 21.00  Ingresso libero Info: 0541 709545 info@cinemafulgor.com

tutti i giovedì di gennaio 2022

Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
Original is better

Rassegna di film in lingua originale con sottotitoli in italiano

Ogni giovedì il Cinema Tiberio propone film in versione originale sottotitolati in italiano. Secondo la disponibilità della versione originale, viene presentato il titolo in programmazione nella lingua di origine, con doppia proiezione alle ore 17 e alle ore 21.

Chi invece predilige la versione doppiata in italiano ha a disposizione il film nelle giornate successive, dal venerdì alla domenica (orari di proiezione alle ore 21, sabato e domenica anche alle ore 17).

Giovedì 20 gennaio appuntamento con ‘ONE SECOND’ di Zhang Ymou (lingua cinese), magnifico racconto dedicato alla bellezza del cinema A seguire giovedì 27 gennaio ‘Jazz Noir’ (lingua inglese) di Rolf Van Ejik, film che indaga sulle cause della morte del grande trombettista jazz Chet Baker. A pagamento: 7 €, ridotto: 6 € Info: 328 2571483 www.cinematiberio.it

venerdì 21 gennaio 2022

Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Io sono mia moglie

Spettacolo della Stagione Teatrale di prosa e danza 2021/2022 del Teatro Amintore Galli

Basato su una storia vera, ‘I am my own wife’ del drammaturgo Doug Write, testo vincitore del premio Pulitzer per la drammaturgia nel 2004, ‘Io sono mia moglie’ racconta la vita di Charlotte Von Mahlsdorf, un travestito di Berlino sopravvissuta all’assalto nazista e al regime comunista recuperando e collezionando oggetti e mobili di antiquariato.

Lo spettacolo si sviluppa come un’indagine quasi giornalistica, su un simbolo di libertà e lotta, tra luci e ombre.

Ma chi è davvero Charlotte? È Lothar Berfelde, il bambino che un tempo è stato? È un’eroina? O forse è una spia della Stasi? Ci si chiede se il suo “travestitismo” sia un mezzo per nascondersi o un modo per mostrare la parte più vera di sé.

Michele Di Giacomo accompagna gli spettatori, attraverso un monologo in cui un solo attore veste più di venti personaggi, in un viaggio vorticoso in bilico tra indagine e gioco di maschere che lascia allo spettatore la possibilità di trovare la propria risposta.

Ore 21. Ingresso a pagamento Info: 0541 793811 biglietteriateatro@comune.rimini.it

venerdì 21 gennaio 2022

Teatro Galli, Piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Aperitivi culturali al Teatro Galli

All’interno del Ridotto del Teatro Galli, con vista in prima fila sulla piazza medievale di Rimini, dove la contemporaneità convive col fascino del passato, è possibile gustare sfiziosi aperitivi godendo di un’atmosfera resa unica dalla presenza dei canoni ottocenteschi originari.

Prenotazioni su www.visitrimini.com/esperienze/238978-aperitivo-al-teatro-galli/

oppure presso uno degli Uffici Informazione e Accoglienza turistica di VisitRimini. Info 0541.53399

Orario aperitivi: dalle ore 18. A pagamento

sabato 22 gennaio 2022
Rimini, partenza dal Visitor Center, corso d’Augusto 235
Tutto Fellini
In occasione del compleanno di Federico Fellini, VisitRimini vi invita a uno speciale tour dedicato al maestro. Si andrà alla scoperta dell’intero polo museale con la visita del Fellini Museum, la Piazza del sogni e il Palazzo del Fulgor, un’occasione unica per scoprire il museo diffuso a lui dedicato, il più grande progetto esistente dedicato al regista. Un’occasione per scoprire curiosi aneddoti della Rimini di Federico, episodi della sua gioventù legati alla città sino a vedere la sua opera compiuta. E per festeggiare il maestro al termine, sarà servito un piccolo aperitivo.

Quota: €22  Orario: 15:30  N.B. Per partecipare è richiesto il green pass rafforzato e mascherina fpp2.

Info: 0541.53399 –  www.visitrimini.com/esperienze/311188-tutto-fellini/

sabato 22, domenica 23 gennaio 2022

Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Misericordia

Spettacolo della Stagione Teatrale di prosa e danza 2021/2022 del Teatro Amintore Galli

Scritto e diretto da Emma Dante, lo spettacolo è una favola contemporanea che racconta la fragilità delle donne, la loro disperata e sconfinata solitudine. Protagoniste sono tre prostitute, Anna, Nuzza e Bettina, e un ragazzo menomato, Arturo. Nonostante l’inferno di un degrado terribile, Anna, Nuzza e Bettina crescono quella creatura come se fosse figlio loro, così Arturo, il pezzo di legno, accudito da tre madri, diventa bambino.  Ore 21. Ingresso a pagamento. Info: 0541 793811 biglietteriateatro@comune.rimini.it

domenica 23 gennaio 2022

Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
Balletto al Cinema: Jewels

In diretta dal Teatro Bolshoi di Mosca

Smeraldi per l’eleganza e la raffinatezza di Parigi, rubini per la velocità e la modernità di New York e diamanti per una San Pietroburgo imperiale. Tre scene accompagnate dalla musica di tre compositori, caratterizzano gli stili delle tre scuole di danza che hanno contribuito a rendere George Balanchine una leggenda del balletto moderno.

Ore 16. Ingresso a pagamento Info: 328 2571483 info@cinematiberio.it

da lunedì 24 a mercoledì 26 gennaio 2022

Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano

La Grande Arte al Cinema: Botticelli e Firenze. La nascita della bellezza

Raffinato disegnatore, ritrattista rivoluzionario, straordinario interprete del suo tempo: questo è Sandro Botticelli, l’inventore della Bellezza.

Nel film lo spettatore può rivivere la Firenze delle botteghe attraverso la vita di Botticelli, le collaborazioni, le sfide e i successi.

Dall’esordio sotto l’ala dei Medici, Botticelli si impone come l’inventore di una Bellezza ideale, che trova la sua massima espressione in opere come Primavera e Nascita di Venere. La morte di Lorenzo Il Magnifico, le prediche apocalittiche di Girolamo Savonarola e i falò delle vanità, segnano la parabola discendente del maestro fiorentino, destinato a un oblio di oltre tre secoli.

La riscoperta di Botticelli ad opera dei Pre-Raffaelliti dà inizio ad un’autentica Botticelli-mania, che dal XIX secolo si protrae fino a oggi.

Da Salvador Dalí, a Andy Warhol, da David LaChapelle a Jeff Koons e Lady Gaga, nessuno sembra immune al fascino eterno di Botticelli e delle sue opere, continuamente re-immaginate dagli artisti di ogni sorta, fino a entrare nell’immaginario collettivo.

Orario: lunedì 24 e martedì 25 gennaio alle ore 21.00; mercoledì 26 gennaio alle ore 17.00 e alle ore 21.00

Ingresso a pagamento Info: 328 2571483 info@cinematiberio.it

fino a fine gennaio 2022

Mercato Coperto, via Castelfidardo, 15 – Rimini centro storico
Presepe al Mercato Coperto

Al centro dell’area ortofrutta del Mercato Coperto, viene allestito un presepe artigianale di circa 30 mq con statue in movimento realizzato dalla Famiglia Gualtieri, in attività dal 1956. Il presepe è visitabile gratuitamente e rimarrà in sede sino alla fine del mese di gennaio. L’iniziativa è resa possibile grazie al Consorzio operatori del Mercato Coperto, che ha voluto valorizzare, in un luogo molto vissuto dai riminesi, un simbolo delle Festività Natalizie. Al presepe è associata una colletta alimentare a favore dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII.

Orario: dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 19.45; domenica chiuso Info: info@mercatocopertorimini.it

MUSEI & MOSTRE

Tutto l’anno
Rimini, Piazza Malatesta, Castel Sismondo
Fellini Museum

Un’esposizione permanente con l’ambizione di diventare per il pubblico di tutto il mondo, il luogo dove poter incontrare e riscoprire l’universo inimitabile di Federico Fellini. FM – Fellini Museum è, infatti, il più grande progetto museale dedicato al regista riminese che coniuga la poesia del cinema felliniano con le tecnologie e le scelte urbanistiche più innovative. Un museo diffuso su tre spazi: Castel Sismondo, Piazza Malatesta, la grande area urbana con porzioni a verde, arene per spettacoli, installazioni artistiche come il Bosco dei nomi e il Palazzo del Fulgor, dove a piano terra ha sede il cinema, mentre i piani superiori sono spazi deputati all’informazione, allo studio e alla ricerca con l’Archivio digitale, la stanza delle parole, il Cinemino, il Convivio, mentre altre visioni felliniane si succedono al terzo piano.
Un Museo dell’immaginario che interpreta il cinema del regista non come opera in sé conclusa, ma come chiave del “tutto si immagina”. 
Orario apertura sale del castello da settembre a maggio: da martedì a venerdì 10.00-13.00 e 16.00-19.00; sabato, domenica e festivi 10.00-19.00; chiuso lunedì non festivi. Orari visita Palazzo del Fulgor: da martedì a domenica: 10 – 19; chiuso i lunedì non festivi.
Biglietti: intero 12 € – ridotto 8 € Info: 0541.704494 www.fellinimuseum.it

Fino al 23 gennaio 2022

Rimini, Castel Sismondo, ala di Isotta

“Nel Mondo di Tonino Guerra”

La mostra restituisce la ricchezza, la varietà e la complessità della poetica e del mondo del poeta e sceneggiatore romagnolo Tonino Guerra che per tanti anni lavorò al fianco di Federico Fellini. Curata da Luca Cesari, è un estratto del Museo ospitato a Santarcangelo di Romagna che testimonia il terzo tempo della vita e dell’arte del poeta: il ritorno nei luoghi dell’infanzia, un nuovo incontro con la terra e gli antichi mestieri. Qui si concentra la verità del mondo trascorso in più di trent’anni di immaginazione e laboriosità, gli ultimi di Tonino Guerra.

La mostra dedicata al grande poeta, scrittore e sceneggiatore santarcangiolese è inclusa nel percorso del Fellini Museum.

tutto l’anno

Rimini, via L. Tonini 1 e piazza Ferrari

Musei comunali e Domus del chirurgo

La Domus del chirurgo e il Museo della Città invitano a visitare l’area di scavo in piazza Ferrari che ha restituito la taberna medica con il più ricco corredo chirurgico di epoca romana giunto fino a noi e conservato negli spazi del vicino Museo della Città. Qui, attraverso la sezione archeologica e quella medievale e moderna si racconta la storia di Rimini. Il Museo regala l’emozione di scoprire la Rimini malatestiana attraverso i dipinti della scuola riminese del Trecento, la celebre Pietà del Bellini, le opere di Agostino di Duccio e del Ghirlandaio e la pittura del Seicento romagnolo nelle tele di Cagnacci, del Centino e del Guercino.

Ingresso: € 7 intero, € 5 ridotto.
Orario invernale: dal martedì al venerdì 10 – 13 e 16 – 19; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19. Chiuso i lunedì non festivi.
Anche il Museo degli Sguardi, uno dei principali musei italiani dedicati alle culture extraeuropee, ospitato a Villa Alvarado, sul colle di Covignano, è visitabile a richiesta. Info: 0541.793851 www.museicomunalirimini.it

tutto l’anno

Rimini, piazza Cavour

Part, Palazzi dell’Arte Rimini

Uno spazio museale dove l’antico avvolge il contemporaneo in un abbraccio di reciproco arricchimento. Dove l’antico è lo spazio espositivo dei medievali palazzi dell’Arengo e del Podestà, restituiti all’originale splendore da un progetto di restauro e valorizzazione architettonica. E il contemporaneo è la raccolta eclettica e variegata di importanti opere del Novecento e del nuovo millennio, della Fondazione San Patrignano. Tra gli artisti della collezione: Mario Airò, Vanessa Beecroft, Bertozzi&Casoni, Domenico Bianchi, William Kentridge, Ibrahim Mahama, Igor Mitoraj, Mimmo Paladino, Jean Paul Riopelle, Pietro Ruffo, Mario Schifano, Pier Paolo Calzolari, Yan Pei-Ming, Xiaongang Zhang e tanti altri nomi di lustro del panorama artistico internazionale.
In questi spazi trova collocazione permanente anche un affresco, capolavoro dell’arte italiana del Medioevo.
Il percorso espositivo si estende anche su uno spazio pubblico en plein air, accessibile gratuitamente negli orari del museo e dedicato all’arte del nostro tempo: il Giardino delle Sculture.
Orario: da martedì a venerdì ore 10-13 e 16-19; sabato, domenica e festivi 10-19; chiuso lunedì non festivi
Ingresso a pagamento. Info: www.palazziarterimini.it

Fino al 29 gennaio 2022
Rimini, Galleria dell’Immagine, via Gambalunga 27

Giulio Ruffini: La traccia che resta

Disegni – 1953 2003
Sessanta opere di Giulio Ruffini, selezione di una più folta e estesa pratica disegnativa e grafica dell’artista ravennate.
Il tema della traccia, evocato dal titolo di questa mostra, allude a un viaggio introspettivo che Ruffini ha percorso inseguendo i ‘segni’ del proprio tempo lasciando un suo solco profondo e autonomo nel contesto artistico della Romagna.
A cura di Annamaria Bernucci.
Orario: aperto 10 -13 e 16-19; chiuso il lunedì, sabato pomeriggio, domenica, 25 dicembre, 1° e 6 gennaio 2022
Ingresso gratuito. Orari e info: www.museicomunalirimini.it

Fino all’8 marzo 2022

Rimini, Museo della Città

Francesca 2021

Tributo a Dante e a Francesca da Rimini nel VII centenario della morte del Poeta
La commedia immaginata: L’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso di Dante illustrati da celebri artisti

La mostra fa parte delle iniziative che Rimini dedica a Francesca da Rimini, il personaggio letterario più noto e amato della Divina Commedia diventato mito universale, nell’anno delle celebrazioni dantesche.

La mostra, attraverso venti preziose Commedie illustrate stampate dal XV secolo ai giorni nostri selezionate tra le più di mille edizioni antiche e moderne dell’opera dantesca, propone, in una narrazione attraverso le immagini, l’evoluzione del mito di Francesca da Rimini: dalle più

antiche alle più recenti forme di scrittura illustrata come le graphic novel fino ai popup con realtà aumentata nella Commedia realizzata nel 2021 da Massimo Missiroli e Paolo Rambelli. Fanno da corredo all’esposizione le 111 splendide tavole litografiche realizzate nel 1850 da Franz

Adolf Adolf Stürler. Accanto a rari incunaboli e alle preziose edizioni ottocentesche, compaiono anche oggetti d’uso quotidiano e curiosità.
Il progetto Francesca 2021 è ideata da Ferruccio Farina, in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Francesca da Rimini.
Orario: da martedì a venerdì ore 10-13 e 16-19; sabato, domenica e festivi 10-19; chiuso lunedì non festivi.
Ingresso gratuito. Info: 793851 musei@comune.rimini.it  Info: www.francescadarimini.it  

Fino a sabato 15 gennaio 2021
Galleria Zamagni Arte, via Dante Alighieri 29-31 – Rimini centro storico

Flags – Bandiere

Stefano Ronci è un artista multiforme e versatile che esplora soggetti, tecniche e stili estremamente differenti. I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo.

Flags rappresenta un’opera monumentale lunga quattro metri scandita dalle ventisette bandiere dell’Unione Europea . Una riflessione, una visione globale verso il futuro per rimanere uniti. Un tributo al 2021 e al nuovo anno.

Orario: dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30. Ingresso libero Info: 0541 1414404 info@zamagniarte.it


VISITE GUIDATE ALLA SCOPERTA DI RIMINI

Tutti i sabati e le domeniche di gennaio 2022
Rimini, Fellini Museum

Visite guidate a Castel Sismondo

Visite guidate alla scoperta del mondo di Fellini all’interno del Fellini Museo appena inaugurato.
Ore 17.00 Costo 8 euro, durata 45 minuti, per un massimo di 15 partecipanti, è necessaria la prenotazione su www.ticketlandia.com/m/event/fm-visiteguidate Info: 0541 793781 www.fellinimuseum.it  museofellini@comune.rimini.it

Tutti i sabati di gennaio 2022
Rimini, piazza Cavour
Visite guidate al PART Palazzi dell’Arte Rimini

I percorsi guidati conducono alla scoperta dell’eclettica raccolta di opere d’arte contemporanea donate da artisti, collezionisti e galleristi alla Fondazione San Patrignano, nonché del Giudizio Universale di Giovanni da Rimini, un eccezionale affresco del 1300, qui eccezionalmente esposto. Costo: 6 €. Durata 45 minuti.

Info e prenotazioni: 0541.793879 www.ticketlandia.com/m/musei-rimini

Tutte le domeniche di gennaio 2022

Rimini, piazza Ferrari

Visite guidate alla Domus del Chirurgo

Nel cuore di Rimini, una piccola Pompei che ha rivelato sotto le ceneri di un incendio l’abitazione e l’ambulatorio di Eutyches, un medico giunto nel III secolo ad Ariminum da oriente dopo una lunga esperienza al seguito delle legioni. A parlarci di lui è un corredo chirurgico con più di 150 ferri che non ha uguali al mondo e che Euthyches custodiva nella sua taberna medica. Una domus di pregio decorata da mosaici, affreschi e raffinati arredi come il prezioso e raro quadretto in vetro con pesci sullo sfondo del mare.
Costo: 5 €. Durata 1 ora circa. Info e prenotazioni: 0541. 793851 www.ticketlandia.com/m/musei-rimini

Tutte le domeniche di gennaio 2022

Rimini, Teatro Galli, piazza Cavour
Visite guidate al Teatro Galli

La storia del Teatro ottocentesco progettato dall’architetto modenese Luigi Poletti e inaugurato nel 1857 da Giuseppe Verdi si intreccia, nel percorso di visita, con la storia di Rimini e di uno dei suoi spazi di maggior prestigio, la piazza comunale, nonché con le vicende della seconda guerra mondiale e il dibattito che ha accompagnato la ricostruzione del Teatro, restituito nel 2018 alla città “com’era e dov’era”. Costo: 5 €. Durata 45 minuti. Ore 17 e domenica 9 ore 11 e 17. Info e prenotazioni: 0541.793879 www.ticketlandia.com/m/musei-rimini

ogni ultimo sabato del mese

Rimini – Biblioteca Gambalunga, via Gambalunga 27

Meravigliosa Biblioteca: visita guidata alle Sale Antiche

Un invito a visitare le sale antiche del seicentesco palazzo Gambalunga, dove sono custoditi i volumi più prestigiosi e i preziosi arredi della prima biblioteca civica in Italia, con particolare riferimento alla mostra ‘Le opere di Dante nella storia della Gambalunga’.

Orario delle visite guidate gratuite: 10, 11.30. Venerdì 7 gennaio alle ore 17.30. Ingressi limitati. Prenotazioni allo 0541 704326 (dal giorno 15 di ogni mese fino ad esaurimento posti). Possibilità di visite guidate a pagamento chiamando 0541 793851. Info: www.bibliotecagambalunga.it

Il calendario degli eventi può subire variazioni, per conferme è possibile contattare i numeri di telefono dei vari organizzatori indicati per ciascun evento o gli uffici di informazione turistica tel. 0541 53399 Info: www.riminiturismo.it