Il giornalista e scrittore Gigi Riva

In caso di maltempo l’incontro si terrà all’interno con prenotazione obbligatoria e green pass

Il giardino della Biblioteca Comunale di Misano Adriatico sarà teatro, sabato 2 ottobre alle 16:00, di un incontro con Gigi Riva, noto giornalista e scrittore. Partendo dal suo romanzo “Non dire addio ai sogni” (Mondadori 2020) sul fenomeno dell’immigrazione minorile, che racconta in particolare della tratta dei giovani calciatori africani, l’incontro sarà l’occasione per dialogare a 360 gradi anche con il Riva giornalista. Editorialista del gruppo “L’Espresso”, Riva è stato a lungo inviato speciale nell’ex Jugoslavia e in Medioriente, esperienza confluita nei testi “Jugoslavia il nuovo Medioevo”, “L’Onu è morta a Sarajevo”, “I muri del pianto” e “L’ultimo rigore di Faruk”. Sarà di particolare interesse approfondire con lui gli attuali scenari geopolitici che stanno scuotendo gli equilibri mondiali.

L’ingresso al giardino della Biblioteca è libero. In caso di maltempo l’evento sarà spostato all’interno con prenotazione obbligatoria e green pass.

Info: 0541618484

Bibliografia dell’autore

Non dire addio ai sogni (vincitore del “Premio Selezione Bancarella Sport 2021”)

L’ultimo rigore di Faruk (Sellerio 2016) vincitore del “Prix Etranger Sport et Littérature” e della 51ª edizione del Concorso letterario del Coni per la sezione narrativa.

I muri del pianto (UTET-De Agostini, 2006).

L’Onu è morta a Sarajevo (Il Saggiatore 1995, con Zlatko Dizdarevic).

Jugoslavia il nuovo Medioevo (Mursia 1992, con Marco Ventura).

Gigi Riva ha lavorato anche a diverse sceneggiature cinematografiche:

Il Carniere (Premio Amidei per la sceneggiatura, 1997), Nema problema (2004), Il sorriso del capo (2011)