L’11 aprile l’evento promosso da Confindustria e San Patrignano

Un’economia diversa, non con l’unico fine del profitto, ma a sostegno della crescita del Paese, dell’individuo, per un mondo più giusto. È con questo obiettivo che San Patrignano e Confindustria, l’11 aprile 2024 torneranno a dar vita all’interno della comunità al Sustainable Economy Forum, da sei anni importante momento di riflessione e condivisione di esperienze sui temi chiave della sostenibilità e della responsabilità nelle loro varie declinazioni e nei più diversi settori.

Con Intesa Sanpaolo quale partner istituzionale ed Enel main partner, l’evento anche quest’anno si terrà in modalità mista, in presenza e online (iscrizione gratuita su forum.sanpatrignano.org).

Giovedì 11 aprile a San Patrignano imprenditori, economisti, policy-makers ed esperti di primo piano torneranno a confrontarsi su come si possa e si debba affrontare lo scenario europeo e internazionale. Due i keynote speech, quello di Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di coesione e il PNRR, e quello di Amani Abou – Zeid, commissaria per l’Unione Africana per le infrastrutture e l’energia. Oltre ai loro interventi, tanti altri con l’obiettivo di stimolare la riflessione, lo scambio di esperienze e la ricerca di soluzioni a lungo termine alle sfide che il nostro tempo ci pone davanti in maniera sempre più pressante.

Parleranno di green, digital, educazione, salute e innovazione Marco Frey, professore ordinario di Economia alla scuola superiore Sant’Anna e presidente dell’UN Global Compact Network italiano, Marilù Capparelli, direttore degli affari legali di Google Emea, il presidente di Farmindustria Marcello Cattani, il presidente di Fondoimpresa Aurelio Regina e il presidente di Ima Sustain Ability Alberto Vacchi.

Le transizioni nel dialogo fra le generazioni sarà il tema di un talk al quale parteciperanno Giovanni Brugnoli, vice presidente per il capitale umano di Confindustria e Raffaella Caprioglio, presidente di UMANA. Stefano Buono, ceo e co-founder di newcleo, Luca Cordero di Montezemolo, presidente esecutivo di Italo, Regina De Albertis e Borio Mangiarotti, rispettivamente presidente e direttore Tecnico di Assimpredil Ance insieme al direttore di Enel Italia Nicola Lanzetta e Giacomo Portas, presidente di Environment Park, discuteranno di infrastrutture ed energia.

All’incontro su finanza, banche e fondazioni parteciperanno Elena Beccalli, preside della facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Fabio Benasso, presidente della Fondazione Accenture, Gregorio De Felice, head of research and chief economist di Intesa Sanpaolo, Alessandra Ricci, amministratore delegato di Sace, Annalisa Sassi, presidente di Confindustria Emilia-Romagna e il presidente di Lazard Italia Flavio Valeri.

Gunther Berger, direttore generale e direttore per l’innovazione e la trasformazione economica degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile di UNIDO, Sally Kimotho Sawaya, managing director di Meru Herbs, Raffaele Langella, direttore generale di Confindustria, il professore ordinario di Economia aziendale all’Università Cattolica del Sacro Cuore e consigliere delegato di E4Impact Foundation Mario Molteni e il direttore dell’Agenzia Italia per la Cooperazione allo Sviluppo Marco Rusconi parleranno di Africa e del contributo dell’Italia al suo sviluppo.

L’ultimo incontro, che verterà sulla dimensione socio-economica della sostenibilità, vedrà la partecipazione di Daniela Bernacchi, executive director dello UN Global Compact Network italiano, Mirja Cartia d’Asero, amministratore delegato del Gruppo 24 Ore, Ambra Martone, vice presidente delle Industrie Cosmetiche Riunite e presidente dell’Accademia del Profumo ed Elena Shneiwer, head of ESG Engagement & Cultural Heritage della Cassa Depositi e Prestiti.

All’interno dell’evento, grazie alla partecipazione di E4Impact, si terrà anche l’assegnazione del Gian Marco Moratti Award 2024 alla migliore idea di business sostenibile in Africa.

Il Sustainable Economy Forum 2024 è promosso da San Patrignano e Confindustria con Intesa Sanpaolo quale partner istituzionale ed Enel main partner. Farmindustria, Gruppo 24 Ore, Igp Decaux, Ima Spa, newcleo, Umana sono Top partner dell’evento. Partner anche Assimprendil Ance, Cassa Depositi e Prestiti, Fondimpresa e Google. Con il sostegno di Fondazione Italiana Accenture.

L’evento potrà essere seguito sia in presenza che online e la partecipazione è completamente gratuita. Per iscriversi: https://forum.sanpatrignano.org/it/iscrizione/