(foto Shutterstock)

Fino a  5mila euro per sostituire il veicolo danneggiato

Per i danni causati dall’alluvione in Emilia Romagna del 16 e 17 maggio scorso è possibile richiedere online un contributo per auto, motocicli e ciclomotori, distrutti o danneggiati, finalizzato al risarcimento dei danni subiti, alla riparazione e alla sostituzione dei veicoli. La Regione, infatti,  con apposito bando, mette a disposizione i primi 32 milioni di euro, donati attraverso la raccolta fondi “Un aiuto per l’Emilia-Romagna”, avviata subito dopo gli eccezionali eventi avversi del 16-17 maggio scorso con contributi fino a 5.000 euro.

I contributi variano da 3.000 a 5.000 euro, a seconda della classe ambientale dei veicoli (con contributi più alti per classi più elevate), mentre per ciclomotori e motocicli sono di 700 euro. In particolare, per gli autoveicoli con classe ambientale minore ad Euro 4 vengono concessi  3.000 euro, che salgono a 5.000 per quelli  con classe ambientale uguale o maggiore di Euro 4 e per gli ibrido plug-in hybrid – PHEV / elettrico (di nuova immatricolazione od usato). Per le riparazioni dei veicoli, l’importo massimo è di 2.000 euro, ma ridotto dell’importo eventualmente ricevuto dall’assicurazione.

Il bando consente la sostituzione dei veicoli danneggiati con veicoli a motore termico (benzina, diesel, benzina/gpl, benzina/metano, ecc.), veicoli ibridi (plug-in hybrid – PHEV o non plug-in) e veicoli completamente elettrici. È possibile sostituire i veicoli danneggiati con veicoli usati o “Km 0”. Inoltre, è permessa la rottamazione o la vendita dei veicoli danneggiati a un concessionario o autodemolitore per la sostituzione o riparazione.

Il contributo non si applica alle autovetture ad uso pubblico (come taxi, NCC) o ai veicoli utilizzati per scopi commerciali (come le imprese individuali), anche se intestati a persone fisiche.

Il contributo può essere cumulato con altre agevolazioni fornite dalla Regione o da enti pubblici o privati, come l’Ecobonus 2023 o altre misure governative, a condizione che l’importo totale delle agevolazioni non superi il costo totale del veicolo acquistato. Inoltre, il contributo può essere cumulato con indennizzi di polizze assicurative, a condizione che la somma dei risarcimenti assicurativi e del contributo regionale non superi il costo totale dell’intervento di riparazione.

Nello specifico per partecipare al bando di incentivi per sostituire le auto alluvionate in Emilia Romagna, è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • – essere proprietario di un veicolo delle categorie ammissibili al bando, che deve essere destinato alla rottamazione alla data del 1° maggio 2023;
  • – avere il certificato di rottamazione del veicolo vecchio, oppure, se non disponibile, possedere il documento di consegna del veicolo a un soggetto autorizzato per la rottamazione (come un concessionario o un autodemolitore), oppure disporre di un documento che attesti la vendita del veicolo danneggiato a un concessionario o rivenditore;
  • – essere proprietario del nuovo veicolo acquistato in sostituzione di quello rottamato, a partire dal 1° maggio 2023.

Per richiedere il contributo, è necessario fornire i seguenti documenti:

  • – libretto di circolazione del veicolo danneggiato. Se il libretto di circolazione è stato distrutto a causa dell’alluvione, sarà necessario indicare nella richiesta la data della denuncia della perdita del documento;
  • – certificato di avvenuta radiazione per la demolizione del veicolo, oppure, se non disponibile, il documento di consegna del veicolo a un soggetto incaricato della rottamazione, come un concessionario o un autodemolitore;
  • – libretto di circolazione del veicolo acquistato;
  • – copia della documentazione relativa alle spese sostenute, come le fatture di spesa;
  • – copia della documentazione relativa alla vendita del veicolo al concessionario, rivenditore o soggetto incaricato della rottamazione, inclusa l’atto di vendita.

Le domande per il contributo possono essere presentate esclusivamente tramite il modulo informatico della Regione, fino all’esaurimento delle risorse o entro le 23,59 del 31 dicembre 2024. La data di chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi.

Per i beneficiari del contributo, è obbligatorio mantenere la proprietà del veicolo acquistato per almeno 24 mesi dalla data di immatricolazione o del passaggio di proprietà in caso di veicolo usato. Tuttavia, questa condizione non si applica agli interventi di riparazione dei veicoli.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una email a: bandoveicolialluvionati@regione.emilia-romagna.it o chiamare il numero 800.662.200.