esterno del Teatro Galli (foto Gilberto Urbinati)

Ecco come e quando potersi abbonare

Circa duecento abbonamenti staccati nella prima giornata e tanta voglia di tornare a emozionarsi in compagnia dei grandi protagonisti e le nuove rivelazioni dello spettacolo italiano. E’ stata una risposta entusiasmante quella che il pubblico del Teatro Galli ha riservato sabato scorso, all’apertura della campagna dei nuovi abbonamenti per la Stagione di prosa 2022-2023, confermando l’interesse e la curiosità per un programma di qualità, che unisce i grandi Maestri e alcune tra le più talentuose interpreti del teatro, ad un’attenzione per il contemporaneo e per gli sguardi più innovativi. Una fiducia da parte del pubblico di cui si era già avuto un forte segnale nei giorni scorsi, quando gli abbonati della scorsa stagione hanno avuto la possibilità di confermare il loro posto a teatro: altissima infatti la percentuale di rinnovo per i quattro turni in cui si sviluppa il cartellone (ABC e D altri percorsi), con punte fino al 98%. 

C’è quindi tanta attesa per la nuova Stagione, con il sipario che si alzerà il prossimo 28 ottobre con “I due gemelli veneziani”, spettacolo prodotto da Ert diretto da Valter Malosti e che sarà anche il primo coinvolto nel progetto “Teatro No Limits”, che offre la possibilità anche alle persone non vedenti o ipovedenti di assistere pienamente allo spettacolo attraverso l’audiodescrizione (in collaborazione con il Centro Diego Fabbri di Forlì).  

La campagna per i nuovi abbonamenti prosegue domani, martedì 11 ottobre negli orari di apertura della biglietteria (martedì a sabato dalle ore 10 alle 14; martedì e giovedì anche dalle ore 15 alle 17.30) fino al primo giorno di spettacolo di ogni turno (28 ottobre per i turni ABC, 29 novembre turno D). 

Da sabato 15 ottobre si apre invece la prevendita per gli spettacoli in cartellone da ottobre a dicembre al botteghino del Teatro Galli e online.  

Biglietteria: tel. 0541 793811, email: biglietteriateatro@comune.rimini.it