Massimi livelli di occupazione con qualche giorno di anticipo rispetto al passato

RIMINI –  In agosto 2016, mese cruciale per la formazione del bilancio stagionale, l’andamento dei flussi turistici sulla Riviera dell’Emilia-Romagna risulta positivo, in crescita rispetto al 2015, annata già considerata ottima per il turismo regionale.

Nel periodo gennaio-agosto 2016 il movimento turistico in Emilia-Romagna ha registrato un incremento del +1,1% degli arrivi (+93.600 in termini assoluti) e del +1,5% delle presenze (+636.400 in termini assoluti).

 

A fronte di una prima settimana di agosto tradizionalmente fiacca, le strutture ricettive balneari quest’estate hanno raggiunto i massimi livelli di occupazione con qualche giorno di anticipo rispetto al passato, con situazioni di “tutto esaurito” in numerose strutture già all’inizio della seconda settimana di agosto. A partire da martedì 16 agosto si è riscontrata un’affluenza superiore a quella della prima quindicina.

 

Il bilancio relativo ai primi 8 mesi del 2016 (gennaio-agosto) evidenzia un saldo positivo rispetto al 2015, con una crescita sia della componente nazionale della clientela (+0,9% di arrivi e +1,0% di presenze) che di quella internazionale (+1,3% di arrivi e +1,2% di presenze).