Orgoglio, conflitti, solitudine e perdono nel testo ironico e coinvolgente scritto e diretto da Giampiero Rappa

Una giornalista giovane e determinata affronta un lungo viaggio per intervistare Mario Capaldini, ex scrittore di successo, un uomo burbero e cinico che da alcuni anni ha chiuso ogni rapporto con il mondo dopo aver rifiutato un’importante premio letterario. Quali verità nascoste la giornalista vuole scoprire su di lui? E che cosa cerca e nasconde Ronny, il giovanissimo e irruento nipote di Mario che a sorpresa e con entusiasmo torna a trovarlo dopo tanto tempo? Riuscirà l’uomo a difendere la sua baita dalla intrusione dei due giovani? O forse è proprio quell’intrusione che sta attendendo da tempo senza saperlo? Mistero, silenzi, ritmi serrati e ironia in Nessun luogo è lontano, in scena mercoledì 21 marzo al Teatro Novelli (ore 21, turno D – altri percorsi), un testo scritto e diretto da Giampiero Rappa che parla di orgoglio, conflitti tra genitori e figli, amore, perdono.

Tutto lo spettacolo avviene all’interno di una baita, “metafora di quel luogo interno dove ci si isola per proteggersi e capire cosa si desidera veramente dalla vita – spiega l’autore, protagonista sul palco insieme agli attori Antonio Banno e Alice Ferranti – I tre personaggi hanno i difetti, i caratteri e il modo di parlare tipici della commedia. Mario, 50 anni, ex scrittore di successo, ostinato a difendere la propria solitudine, recita come se avesse la maschera dell’attore tragico mentre, scena dopo scena, i due giovani provano in tutti modi a smascherarlo. In questa ricerca affannosa e tragicomica i due ragazzi finiranno per conoscere meglio se stessi e ritornare al mondo più adulti”.

 

NESSUN LUOGO È LONTANO

mercoledì 21 marzo, ore 21 – Teatro Novelli

scritto e diretto da Giampiero Rappa
con Giampiero Rappa, Antonio Banno, Alice Ferranti
regista assistente Alberto Basaluzzo
scenografia Francesco Ghisu
disegno luci Daria Grispino
costumi Lucia Mariani
voci registrate Alberto Basaluzzo Alessandra Schiavoni 
produzione Argot

 

Biglietti 
Platea A   € 16 – Platea B € 14 – Galleria € 13 -  Ridotti Platea B e Galleria  € 12 – Giovani under 29 con Cultcard   € 12.

I 18enni possono inoltre usufruire del “Bonus cultura”, il bonus di 500 euro che il governo riserva ai nati nel 1999 e valido per l’acquisto di abbonamenti e biglietti teatrali (tutte le informazioni al link www.teatroermetenovelli.it/biglietteria/18-app).

 

Info biglietteria
La biglietteria del Teatro Novelli è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Info biglietteria: 0541.793811.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on line al sito www.teatroermetenovelli.it e cliccare su “Biglietteria on line”. Dopo essersi registrati sarà possibile scegliere i posti e acquistare i biglietti pagandoli con carta di credito o Paypal.

Il programma completo con tutti gli spettacoli della Stagione teatrale, gli altri appuntamenti fuori abbonamento e tutti gli aggiornamenti sul sito www.teatroermetenovelli.it e sulla pagina facebook fb.com/teatronovelli.