Un testo tragicomico e surreale per Fabio Mascagni

Sabato 4 marzo, alle ore 21,15, al Teatro CorTe di Coriano serata di comico d’autore in compagnia del giovane fenomeno Fabio Mascagni, protagonista di “Se ci sei batti un colpo”, monologo di Letizia Russo per la regia di Laura Curino. Assistente alla regia Stefano Sartore. Luci Andrea Gagliotta. Consulenza scenografica Lucia Giorgio. Produzione Teatro dell’Istante e ACTI Teatri Indipendenti.

A cosa serve vivere se non hai un cuore? Questo lo spiazzante interrogativo all’origine di una storia tragicomica e surreale che la pluripremiata drammaturga Letizia Russo – autrice tradotta e rappresentata in tutta Europa e Sudamerica, già vincitrice del Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli nel 2001 – ha cucito sulle funamboliche doti d’interprete di Fabio Mascagni – in questo periodo in scena anche nel “Porcile” di Pasolini per la regia di Valerio Binasco – affidandone la direzione a Laura Curino, attrice, autrice e regista di grande esperienza.

Un testo dalla comicità insolita e sorprendente che, grazie alla verve del protagonista, trasforma un monologo in un’opera corale. In scena 1 solo attore per ben 13 personaggi differenti in un viaggio che indaga, attraverso la vita di un giovane uomo che ha tutto ciò che gli serve, tranne il cuore, un tema caro a chiunque abbia mai avuto il dubbio se davvero valga o meno la pena vivere. La domanda del personaggio e la sua straordinaria esistenza di senza cuore diventano una lente per osservare, con ironia politicamente scorretta e poesia, tutto ciò che fa della vita il regno della meraviglia e della noia, della normalità e della follia, del desiderio e dell’incomprensione: dalle relazioni famigliari a quelle sentimentali, dall’amicizia al lavoro, dalla visione spirituale a quella scientifica, dalle domande dei bambini ai dubbi degli adulti.

Il protagonista, forte della sua immortalità, viaggia senza sosta in giro per Mondo, sconfinando pure nell’aldilà, alla ricerca del senso della vita, facendo incontri speciali oltre il tempo e lo spazio. Si confronta con i vertici delle religioni più popolari, arriva fino all’Olimpo, si misura con la dottoressa che ha studiato il suo caso, gli amici, i vicini di casa… tutte situazioni che offrono l’opportunità a Mascagni di trasfigurarsi passando con invidiabile versatilità da personaggi toscani a siciliani e bolognesi, indiani, russi, tedeschi, giapponesi e nord africani. Ritmo serrato per una comicità dinamica e coinvolgente che invita a una maggiore apertura interiore, per trovare armonia nella diversità e usare il cuore non solo come muscolo vitale.

 

Ingresso: Platea € 12, Galleria € 10

Riduzione di € 2 sui biglietti interi per under 25, over 65, soci Arci, youngERcard

Info e prenotazioni: CorTe tel 329/9461660 – 0541/658667 – corianoteatro@gmail.com

Prevendita on line: liveticket.it/teatrocortecoriano

Apertura biglietteria nel giorno di spettacolo: ore 17,30

corianoteatro.it FB Teatro Corte Coriano TW @teatrocorte