Riccione La Saviolina

Un’alba speciale dedicata al mare con Mirko Casadei e Dardust. Insieme all’erede di Casadei, anche Dardust, uno dei pianisti più influenti e ascoltati della sua generazione

“Sulla sabbia è nato un fiore / nel mio cuore un grande amore.” È la Madonna del Mare, quel fiore, quel grande amore che sboccia e guarda l’Adriatico da Riccione. Il 13 e 14 luglio la comunità di Riccione celebra la ricorrenza dedicata alla Madonna del Mare, la tradizionale festa religiosa e marinaresca in onore della Vergine che consolida e rinnova ogni anno nel cuore dell’estate il legame della città con il suo mare. Ad aprire i festeggiamenti, sabato 13 luglio la classica Veleggiata della Saviolina e delle imbarcazioni storiche di Romagna, le Mariegole, attese in porto nel tardo pomeriggio, con le loro meravigliose vele colorate tra cui spiccano quelle del bellissimo lancione simbolo della città. 

Domenica 14 luglio alle ore 5:15 nel magnifico scenario della spiaggia libera antistante piazzale Vittorini al Marano, la rassegna Albe in controluce presenta una combinazione artistica inaspettata: Dardust e Mirko Casadei ad accompagnare il sorgere del sole. Le atmosfere eteree, sognanti di Dardust sonorizzeranno l’alba, introdotte dalle note acustiche della Mirko Casadei POPular Folk Orchestra che proprio davanti all’Adriatico eseguirà un brano simbolo della produzione artistica del padre Raoul, Ciao Mare, che, come dichiarato dallo stesso Mirko Casadei, “non è una canzone da spiaggia, ma una canzone nata sulla spiaggia.”

Un viaggio tra il cielo e la terra, tra le radici, il legame con il territorio e la dimensione onirica delle trame musicali create da Dardust. Il suono diventerà parte integrante dell’ambiente, sino a diluirsi e a confondersi con il rumore del mare e del vento. Da una parte l’emozionante piano solo di Dardust, nome d’arte di Dario Faini, uno de più originali musicisti e produttori della sua generazione, dall’altro l’amore per il vastissimo patrimonio della cultura popolare romagnola di Mirko Casadei, che da oltre vent’anni porta in Italia e nel mondo una tradizione lunga quasi cento anni. L’evento è realizzato in collaborazione con Balamondo World Music Festival, il festival che la sera prima (13 luglio) animerà il piazzale Ceccarini con un attesissimo concerto evento unico (guest: Avincola e Sibode Dj).

Le celebrazioni religiose di domenica cominciano alle ore 9:30 al porto con la deposizione della corona in onore della Madonna del Mare e la processione in mare della Saviolina e delle vele storiche. In serata, poco dopo il tramonto, la Santa Messa Solenne (piazzale del Porto, ore 21:15), presieduta dal vescovo S.E. Nicolò Anselmi e  animata dal coro interparrocchiale diretto dal Maestro Enrico Cenci, chiude le giornate di celebrazioni dedicate alla Madonna del Mare. Al termine lo spettacolo dei fuochi d’artificio sul mare di Riccione.

La Festa della Madonna del Mare è un evento promosso dal Comune di Riccione in collaborazione con Club Nautico, Lega Navale, Cooperativa Bagnini, Associazione Nazionale Marinai d’Italia Gruppo di Riccione, Ufficio Locale Marittimo di Riccione e Parrocchie di Riccione. 

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.