(Shutterstock.com)

Dalla seconda metà di agosto sono previsti altrettanti arrivi di ulteriori militari per consentire un prosieguo del rafforzamento della presenza dell’Arma sul territorio della provincia fino al termine della Stazione estiva.

Arrivati 37 marescialli allievi in forza ai Comandi stazione carabinieri della compagnia di Rimini. I giovani militari, che hanno appena indossato il grado da Maresciallo, sono giunti nel capoluogo riminese per effettuare un periodo di tirocinio pratico, fino alla metà di agosto 2024, presso le Stazioni Carabinieri di Rimini Principale, Rimini Miramare, Rimini Porto, Viserba, Bellaria – Igea Marina e Sant’Arcangelo di Romagna.

Per i Comandanti di Stazione, essi costituiscono un valido supporto, idoneo ad integrare i dispositivi di prevenzione e controllo del territorio, a maggior ragione in un periodo particolarmente ricco di eventi per il territorio riminese. Per i tirocinanti, l’esperienza si rivela una stimolante opportunità per perfezionare le nozioni teoriche apprese nei precedenti anni di formazione. 

Al loro arrivo i Marescialli Allievi, accompagnati dai rispettivi Comandanti di Stazione, sono stati ricevuti presso il Comando Provinciale di Rimini per un breve saluto da parte del Col. Ruggero RUGGE. Nella circostanza, anche il Comandante di Compagnia ha esortato i giovani Carabinieri a sfruttare il periodo di tirocinio pratico, tenuto conto del delicato incarico che essi saranno chiamati a svolgere, una volta terminato il 12° Corso triennale presso la Scuola Marescialli di Firenze.

Dalla seconda metà di agosto sono previsti altrettanti arrivi di ulteriori militari per consentire un prosieguo del rafforzamento della presenza dell’Arma sul territorio della provincia fino al termine della Stazione estiva.