Festival del sole (foto di repertorio)

Arriveranno nella Perla verde dell’Adriatico oltre 2.600 atleti, rappresentati da 90 squadre, pronti a regalare al pubblico 80 ore di spettacolo puro. Apertura con la parata, finale con il gran galà 

Il Festival del Sole è pronto per una nuova ed entusiasmante edizione: la diciassettesima. Dal 30 giugno al 5 luglio Riccione diventerà la capitale della “Ginnastica per tutti” dell’intero Sud Europa. Un evento veramente internazionale che richiama tanti Paesi da ogni parte del mondo: Francia, Brasile, Inghilterra, Portogallo, Svizzera, Isole Faroe… e poi, Finlandia, Grecia, Estonia, Scozia, Svezia, Belgio, Danimarca, fino ad arrivare in Giappone ed ovviamente con la presenza di Italia e San Marino. 

I numeri del Festival del Sole

I numeri sono da capogiro: arriveranno nella Perla verde dell’Adriatico oltre 2.600 atleti, rappresentati da 90 squadre, pronti a regalare al pubblico 80 ore di spettacolo puro! Sarà un’ondata di gioia e divertimento, oltre che di altissime abilità ginniche. Questo perché al Festival del Sole le squadre si esibiscono di fronte al pubblico senza la supervisione di alcuna giuria: quindi niente punteggi, né classifiche, né tanto meno podi, solo l’amore per la ginnastica e il piacere di mostrare a tutti meravigliose coreografie, frutto di un anno intero di duro lavoro. 

Tre arene per tremila posti a sedere

Durante il Festival le esibizioni delle varie squadre avranno appuntamenti fissi, serali e pomeridiani, rispettivamente a partire dalle ore 20:00 e dalle ore 17:00. La cornice che accoglierà tutte le nazioni sarà il lungomare di Riccione e ben tre le arene dove prenderanno vita le esibizioni: Arena Roma, Arena Giardini e Arena Nord. Gli spettatori avranno la possibilità di trovare oltre 3.000 posti a sedere e il tutto sarà assolutamente gratuito. 

Il Festival Village e le feste in piscina

Ma non finisce qui. Il Festival del Sole splende sempre: tutta la giornata! Questo perché già dalle otto del mattino si possono ammirare gli atleti che si allenano e provano la loro esibizione serale nelle varie Arene. Poi al Festival Village, sia al mattino che al pomeriggio, avranno luogo workshop gratuiti, dove maestri del settore illustreranno le più importanti tecniche ginniche. Infine, dopo le esibizioni serali, le grandi feste in piscina dove tutti gli atleti si scatenano e si divertono insieme. Il Festival del Sole quindi non è una semplice manifestazione ginnica, è qualcosa di più: per sei giorni Riccione verrà pacificamente invasa da tantissimi atleti, molto giovani che trasmetteranno gioia di vivere a tutti. 

Quindicimila presenze in cento hotel

Vederli esibire in una coreografia di decine di elementi o ammirarli individualmente, mentre volteggiano nell’aria durante una prova, è qualcosa di davvero emozionante. È per questo che il Festival si ripete da anni, fino al raggiungimento della diciassettesima edizione. Ed è per questo che in soli sei giorni oltre 50.000 persone applaudono i giovanissimi atleti. Un successo per tutti: ginnasti, macchina organizzativa e territorio, considerando che l’evento assicura 15mila presenze, le quali interessano circa un centinaio di hotel e fruiscono inoltre dei vari servizi turistici e commerciali della città. 

Due saranno i momenti culmine del Festival. Il 30 giugno, la fantastica parata, che vedrà sfilare per le vie del centro di Riccione tutte le 90 squadre, pronte a dare il via alla manifestazione, e a seguire, il grandissimo Galà di apertura all’Arena Roma, con uno spettacolo di danza e musica di altissimo livello. Il 5 luglio la gigantesca festa finale con ospiti internazionali e una selezione di tutti i Paesi partecipanti. Una serata lunghissima che terminerà in una grande festa dove sarà coinvolto anche il pubblico, con musica, balli e un magico spettacolo pirotecnico che saluterà il Festival e darà il benvenuto ad un altro grande appuntamento della Riviera: la Notte Rosa.