La ciclabile del lungomare a Misano Adriatico

Questa tecnologia non solo riduce le temperature superficiali, ma migliora anche il comfort e la qualità della vita nelle aree urbane

Con la realizzazione degli ultimi tratti di segnaletica orizzontale si è completato in questi giorni l’intervento di riqualificazione della pista ciclabile del lungomare, uniformata dal confine di Riccione a quello con Cattolica.

I circa quattro chilometri di percorso ciclopedonale compresi tra i due confini comunali sono ora caratterizzati dalla colorazione azzurra che richiama il colore di Misano Adriatico e del suo mare. Una scelta non soltanto estetica, ma anche di valenza ambientale.

L’applicazione di una resina azzurra sull’asfalto delle piste ciclabili rappresenta, infatti, una soluzione in grado di mitigare le isole di calore urbane. Questa tecnologia non solo riduce le temperature superficiali, ma migliora anche il comfort e la qualità della vita nelle aree urbane.

La resina azzurra ha una maggiore capacità riflettente rispetto al tradizionale asfalto nero, che assorbe gran parte della radiazione solare. Riducendo l’assorbimento del calore, la temperatura superficiale dell’asfalto diminuisce, contribuendo a ridurre l’effetto isola di calore e migliorando anche il microclima urbano, con un impatto positivo sulla qualità dell’aria e sul benessere dei residenti.

A giovarne, infine, è anche l’esperienza dei ciclisti che utilizzano la pista ciclabile, in particolare nelle giornate più calde.