marijuana (foto di repertorio)

Un riminese coltivava piante di marijuana in casa mentre uno straniero aveva in tasca circa 95 grammi su cui aveva apposto l’adesivo di Maradona

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Rimini hanno proceduto all’arresto in flagranza per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, di un giovane di origine nordafricana.

L’uomo veniva notato, in zona litoranea di Miramare, raccogliere un oggetto abbastanza voluminoso occultato tra alcune piante e metterlo repentinamente nella tasca sinistra della tuta da ginnastica che indossava, dopo di che veniva affiancato da un altro giovane ed insieme proseguivano verso la spiaggia.

I militari procedevano quindi al controllo dei due giovani, all’esito del quale, nella tasca sinistra della tuta da ginnastica del primo soggetto notato, veniva rinvenuto un panetto aperto di sostanza stupefacente del tipo hashish dal peso di 94,47 grammi, confezionato in cellophane trasparente con sopra l’adesivo di una fotografia del defunto ex calciatore Diego Maradona, conservato in un sacchetto grigio dei rifiuti. Il controllo sul secondo giovane conduceva a ritenerlo totalmente estraneo in ordine a quanto rinvenuto.

Il giovane è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rimini, in attesa di essere sottoposto al rito per direttissima che sarà celebrato nella mattinata di oggi nel Tribunale Monocratico di Rimini. 

Sempre nella stessa giornata, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Rimini hanno proceduto all’arresto nella flagranza di reato per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di un quarantenne riminese. In particolare, i militari hanno eseguito d’iniziativa una perquisizione locale facendo accesso nell’abitazione del giovane, dove all’interno di una camera appuravano la presenza di una serra artigianale, con lampade, sistema di ventilazione, fertilizzanti per la coltivazione delle piante, nonché di una ventina di piante di marijuana con infiorescenza. Nel corso della perquisizione si rinvenivano, inoltre, circa 40 grammi di infiorescenza già essiccata di marijuna. A conclusione delle attività, informato il Pubblico Ministero di turno ed espletate le formalità di rito, l’uomo è stato trattenuto in stato di arresto presso la propria abitazione, in attesa del Giudizio direttissimo fissato per la mattinata di oggi.