Roberta Arcangeli Assessore Mattia Guidi Presidente Federalberghi Bruno Bianchini

In complesso a Riccione le Frecce di Trenitalia faranno fino a venti fermate in estate, quattordici in più rispetto all’inverno. L’assessore al Turismo Guidi: “Finalmente il collegamento chiesto da anni da tutta la città” 

Dal 9 giugno raggiungere Riccione da Roma sarà più facile, comodo e veloce. A partire dal mese prossimo Trenitalia attiverà il collegamento diretto da Roma a Riccione due volte alla settimana, il sabato e la domenica, a bordo di due Frecciargento. Il servizio rientra nel progetto “Trenitalia Summer Experience” che attiverà collegamenti nuovi per le vacanze estive, tra cui la tratta costiero-romagnola con il diretto Roma-Ravenna e la fermata a Riccione. 

I Frecciargento partiranno da Roma Termini il sabato mattina alle ore 10,05 e arriveranno a Riccione alle 14,20 mentre la domenica l’orario di partenza sarà alle ore 6,52 con arrivo alle 11,17. Il ritorno da Riccione è previsto per le ore 17,55 sia il sabato che la domenica con arrivo a Roma alle 22. I nuovi collegamenti ferroviari Roma-Ravenna rientrano nel progetto “Trenitalia summer experience” che collegherà la riviera romagnola con Roma e con le principali città italiane per la prossima estate. In complesso a Riccione le Frecce di Trenitalia faranno fino a venti fermate in estate, quattordici in più rispetto all’inverno.

Il collegamento diretto con Roma amplia e potenzia le proposte di mobilità sostenibili per coloro che scelgono di raggiungere Riccione con il treno. In sole quattro ore di viaggio i turisti e i visitatori potranno arrivare comodamente nel cuore della città, a pochi passi dal mare e dalle principali attrazioni, sia per trascorrere le vacanze di più giorni sia per passare anche una sola giornata “sotto il sole di Riccione”.

“I nuovi collegamenti diretti con Roma ampliano l’offerta turistica della nostra città e, insieme al progetto ‘Riccione in treno’, rispondono all’idea di turismo sostenibile che condividiamo con gli operatori e i cittadini – osserva l’assessore al Turismo Mattia Guidi -. Per la nostra città si tratta di un grande risultato, atteso da anni, e siamo certi che produrrà grandi risultati in termini di afflusso turistico non solo dalla capitale ma dall’intera regione Lazio e dalle regioni Umbria e Marche, un bacino già solido ma dal potenziale molto interessante”. Il treno si ferma infatti a Terni, Spoleto, Foligno e Fabriano. “Non solo, il collegamento è importante anche per il turismo internazionale dato che apre a Riccione le porte per una connessione con l’aeroporto Roma Fiumicino”.

I nuovi collegamenti con Roma si aggiungono alle proposte offerte dal progetto “Riccione in treno”, promosso da Federalberghi Riccione in collaborazione con Trenitalia e il Comune di Riccione, che incentiva l’uso del treno per raggiungere Riccione in tutta sicurezza e comodità. Il progetto prevede il rimborso del biglietto del treno (per soggiorni minimi da 3 a 14 notti), l’esenzione dell’imposta di soggiorno negli hotel aderenti all’iniziativa e  l’ingresso omaggio alle grandi mostre a Villa Mussolini. Il progetto di promozione turistica si avvale quest’anno della campagna di comunicazione “Travel Blogger Experience” in collaborazione con un team di travel blogger e influencer che racconteranno le esperienze di viaggio sulle Frecce di Trenitalia per raggiungere direttamente Riccione dalle principali città italiane.

“I collegamenti diretti con Roma sono frutto di anni di lavoro e di sollecitazioni mirate ad incrementare le opportunità di mobilità sostenibile, comoda e sicura tra la nostra città e la capitale. In poche ore, e con orari agevoli, i turisti e i visitatori possono raggiungere Riccione. Questo è un traguardo importante per la nostra città, per la programmazione dell’offerta turistica e per i suoi operatori” ha dichiarato il presidente di Federalberghi Riccione, Bruno Bianchini.