L’importo dei lavori ammonta a 150.000 euro, completamente finanziati con fondi richiesti al Commissario straordinario alla ricostruzione

Ad un anno dall’alluvione che ha colpito duramente la Romagna, la passerella sul fiume Conca che sorge a valle della diga, pesantemente danneggiata dalla piena e da allora inutilizzata, sarà oggetto di una manutenzione importante per renderla nuovamente fruibile in sicurezza da parte di camminatori e ciclisti.

L’importo dei lavori ammonta a 150.000 euro, completamente finanziati con fondi richiesti al Commissario straordinario alla ricostruzione nell’ambito del piano degli interventi di messa in sicurezza e ripristino della viabilità delle infrastrutture stradali.

La passerella, in ferro e legno, consente il collegamento delle due sponde dei percorsi naturalistici del Conca. L’intervento di manutenzione verrà realizzato dal comune di Misano Adriatico con il benestare del comune di San Giovanni in Marignano.

Sempre nell’ambito dei danni causati dall’alluvione del maggio scorso, si sono conclusi gli interventi di ripristino dei percorsi delle EcoVie, che hanno riguardato la sistemazione dei fondi e dei fossi, la regimazione delle acque e la messa in sicurezza dei tracciati.

Tali lavori, che hanno interessato 6 chilometri dell’EcoVia del Conca e qualche tratto dell’EcoVia delle Colline, sono stati eseguiti con risorse proprie del Comune, per un importo complessivo di circa 100.000 euro.

Il termine dei lavori consente da oggi la revoca del divieto di utilizzo del percorso naturalistico, limitatamente al territorio di Misano, che era stato disposto dalla Provincia di Rimini a seguito degli eventi alluvionali.