Approvato dalla Giunta il progetto di fattibilità per la riqualificazione della piazza e per la realizzazione dell’area di sosta motocicli provvisoria in via Cirene

Si sono conclusi da alcuni giorni i lavori propedeutici al progetto del parcheggio di Piazza Marvelli. Un particolare intervento che ha consentito, nelle settimane passate, di sezionare l’interferenza del filobus in corrispondenza della piazza Marvelli e spostare tutte le linee elettriche, che erano posizionate nell’area del cantiere del parcheggio Marvelli.

Un intervento che adesso consente di proseguire con la prima fase di cantierizzazione, che riguarderà l’esecuzione delle perizie sullo stato di fatto degli edifici in adiacenza al nuovo parcheggio, la demolizione dell’esistente rotatoria, la pulizia e posa delle recinzioni di cantiere su tutta l’area, le demolizioni delle pavimentazioni, le indagini su eventuali ordigni bellici e la realizzazione dei diaframmi. Successivamente verranno eseguite le opere strutturali e la parte relativa agli impianti, che completerà quel tassello centrale della più generale pianificazione dell’accessibilità al Parco del Mare sud.

Come noto, l’opera nascerà sul sedime di piazzale Marvelli e sarà sviluppata su due livelli interrati per una capienza complessiva di 326 posti auto (prima fase: realizzazione dei livelli -1 e -2). A questo importante progetto, già approvato in precedenza, fa seguito l’approvazione avvenuta ieri da parte della Giunta comunale, del progetto di fattibilità (tecnica ed economica) relativo alla “realizzazione della Piazza Marvelli a servizio del Parco del Mare”. Una seconda fase, che prevede la riqualificazione integrata con le linee architettoniche e paesaggistiche del Parco del Mare, ottimizzando le diverse funzionalità attraverso la realizzazione di un ampio spazio dedicato alla sosta delle moto e garantendo continuità ai percorsi pedonali e ciclabili già realizzati.

Questo progetto di fattibilità prevede infatti l’aggiunta di oltre 220 stalli destinati a moto e scooter, realizzati sul piano stradale con un accesso al parcheggio che sarà garantito da rampe il cui traffico sarà regolato da una nuova rotatoria, che verrà realizzata all’incrocio tra via Tripoli e i viali delle Regine. Un nuovo allestimento innovativo di tutta la piazza, in linea con la  Piazzale Kennedy, che risponde alle esigenze di accessibilità alla fascia turistica, al centro di un progetto di arredo urbano, affidato allo studio Structura Engineering. L’obiettivo è quello di far sì che il piazzale – una delle porte della città turistica – collocato al centro del Parco del Mare, possa diventare un luogo attrattivo e iconico, attraverso spazi verdi, cascate d’acqua, arredi urbani, aree destinate alla sosta di biciclette e motorini, percorsi ciclopedonali, integrandosi con il “waterfront” riqualificato con attenzione al design e alla compresenza di molteplici funzioni complementari.

Il progetto di fattibilità riferito alla riqualificazione della piazza (seconda fase: livello strada e livello 1) avrà un costo complessivo stimato di oltre 5,6 milioni di euro, che si aggiungono ai 12,6 milioni di euro previsti per prima fase (livelli -1 e -2). Questi ultimi finanziati per un 20% con fondi comunali e per la restante parte con il Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture (FSC).

Una seconda delibera approvata ieri dalla Giunta riguarda il progetto di occupazione di un’area per la realizzazione di un parcheggio temporaneo per motocicli in Viale Cirene, intervento legato all’importante infrastruttura strategica per Marina Centro, che implementerà, sin dalla prossima estate, la dotazione di aree di sosta per moto e scooter, a servizio del Parco del Mare di Rimini sud.

Con l’avvio del cantiere relativo alla realizzazione del parcheggio interrato, si è reso necessario lo spostamento provvisorio dell’attuale parcheggio per motorini presente nella piazza Marvelli.

Per questo motivo è stata individuata un’area di proprietà privata, posta nella limitrofa Via Cirene, che sarà attrezzata provvisoriamente e destinata ad area di sosta per motocicli e scooter. Il parcheggio di motorini temporaneo rimarrà in funzione per tutta la durata del cantiere in piazzale Marvelli (circa due anni). L’area sarà pulita dalla vegetazione, livellata con materiale stabilizzato e attrezzata con un ingresso per motoveicoli lungo viale Cirene, dotato di pubblica illuminazione provvisoria e impianto di videosorveglianza.