Laboratori dell'Istituto Zavalloni in biblioteca

Dal 18 maggio al 14 giugno l’esposizione dedicata alla ventisettesima edizione del progetto dedicato ai bambini a cura dell’Istituto comprensivo Zavalloni

Dal 18 maggio al 14 giugno il Centro della Pesa di Riccione (viale Lazio, 10) ospiterà la mostra conclusiva del progetto “Il tempo della lettura. Il tempo dedicato alla lettura ad alta voce come potente strumento educativo”. Il progetto, giunto alla sua ventisettesima edizione,  è realizzato dall’Istituto comprensivo statale G. Zavalloni con lo scopo di promuovere la lettura tra i bambini e gli alunni della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e secondaria. 

Il progetto nasce dalla consapevolezza che il libro ha una funzione insostituibile nella formazione della persona e nella creazione di una capacità critica, selettiva e costruttiva. In questa prospettiva, il libro diventa uno dei mezzi più efficaci per la formazione del pensiero ed è quindi necessario abituare il bambino fin da piccolo a considerarlo un compagno inseparabile nella sua crescita e a pensare alla lettura come condizione essenziale per una vita interiore più ricca. L’attività di lettura, così concepita, non sarà considerata come un fatto isolato, bensì come un percorso ricco di esperienze significative in una logica verticale che partirà dalla scuola dell’infanzia e continuerà nella scuola primaria fino alla scuola secondaria di primo grado.

Il progetto ha compreso anche alcune iniziative di “Leggere in biblioteca” a cura della Biblioteca comunale di Riccione dedicate ai bambini tra cui “Segno e sogno”, “Ggl”, “Narrascienza” e “Book advisor” per la promozione della lettura. 

Sabato 18 maggio, alle ore 15, la mostra inaugura con la “Festa della lettura” nella sala conferenze della Biblioteca (viale Lazio, 10) e l’esibizione del coro “Coricchiando” condotto dal maestro Fabio Pecci. Nel pomeriggio seguiranno le letture animate di Cesare Bagli ed Elisa Scarpellini, i laboratori dedicati alla natura e realizzati con la guida di esperti di botanica e a cura della cooperativa sociale Ca’ Santino, il laboratorio artistico di Lucia Bianchi in collaborazione con i genitori, il laboratorio creativo di Alberta Corsucci e, nel giardino esterno, i giochi di legno e di abilità del Ludobus Scombussolo.

Informazioni: Biblioteca comunale telefono 0541600504.