Bus Shuttle Italy Airport (foto di repertorio)

Da oggi le principali località turistiche romagnole saranno coperte dal servizio di collegamento quotidiano con l’aeroporto felsineo. Dopo la collaudata collaborazione con la Cooperativa Taxisti Riminese si aggiunge anche quella con il Gruppo Taxi Cattolica

Dalle prossime ore via alle prime prenotazioni on line da Cesenatico, Cervia, Riccione, Misano e Cattolica da e per l’Aeroporto “Guglielmo Marconi” di Bologna. Grazie alla collaborazione tra Shuttle Italy Airport e la storica azienda di trasporti cesenate “Autoservizi Casadei” e il “Gruppo Taxi Cattolica”.  Il nuovo progetto mette in connessione destinazioni e territori turistici di valore internazionale, offrendo la possibilità di arrivi e/o partenze per viaggiatori, nazionali e internazionali, in movimento sull’asse Bologna e costa adriatica, aprendo un nuovo percorso di incoming turistico. Grazie alla collaborazione con vettori territoriali privati, è il caso di “Autoservizi Casadei”, le Cooperative Taxi (CO.TA.RI. e Gruppo Taxi Cattolica), offrono un reale servizio “porta a porta” per turisti e viaggiatori.  Prenotando on line è, infatti, possibile raggiungere una delle fermate delle linee “Shuttle” partendo dal portone di casa o dell’hotel, utilizzando mini van o auto pubbliche. Si viaggia, quindi, in un’unica soluzione di continuità tra punto di partenza e d’arrivo del proprio itinerario.

“Il nostro servizio compie un ulteriore salto imprenditoriale e dimensionale. Oggi i bus vivono una nuova fase, sono comodi, veloci, economici e diminuiscono il traffico d’auto private. Ti consentono di partire e arrivare da casa, con il servizio door to door – spiega Roberto Benedettini, amministratore unico “Vip Srl” – collegandosi al nostro sito www.shuttleitalyairport.it . I risultati ottenuti in questi anni ci dicono che gli shuttle rispondono completamente a questa domanda. La crescita costante dell’hub aeroportuale bolognese, lo ha fatto diventare snodo centrale di tutto il sistema e delle infrastrutture di mobilità, di cui i nostri bus sono ormai un elemento d’integrazione importante”.

«Il ruolo strategico degli aeroporti regionali nell’internazionalizzazione della nostra offerta di vacanza si rinforza ulteriormente – commenta il Presidente di Apt Servizi Emilia-Romagna Davide Cassani – grazie a questi collegamenti messi a disposizione dagli operatori del territorio, che accorciano le distanze rendendo l’esperienza della vacanza ancora più piacevole. Un servizio di transfer ancora più efficiente e personalizzato -con il door to door- fa della nostra Riviera – un luogo sempre più attrattivo per i tanti turisti stranieri che ci vogliono scoprire».