(foto di repertorio)

I facilitatori supporteranno i cittadini nell’utilizzo di base dei dispositivi, nella registrazione e nell’utilizzo dell’Identità Digitale (SPID o CIE), del Fascicolo Sanitario Elettronico

Entra nel vivo il progetto ‘Rimini: il digitale a portata di mano’: sette punti di facilitazione digitale, sparsi sul territorio comunale, in cui figure appositamente selezionate, i “facilitatori”, aiuteranno gli utenti, in maniera del tutto gratuita, ad acquisire sempre maggior sicurezza nel rapporto col digitale, fino a scoprirne le comodità e i vantaggi. 

I facilitatori supporteranno i cittadini nell’utilizzo di base dei dispositivi (smartphone, tablet, PC), nella registrazione e nell’utilizzo dell’Identità Digitale (SPID o CIE), del Fascicolo Sanitario Elettronico, nel rilascio telematico dei certificati anagrafici, nella fruizione delle risorse digitali della Biblioteca (e – book e audiolibri), nell’acquisto online dei biglietti di treni e autobus, nell’iscrizione di bambini e ragazzi a scuola, nei pagamenti digitali e in tutti i servizi che richiedono l’accesso a piattaforme digitali. 

Il Comune intende potenziare e migliorare il coinvolgimento dei cittadini, di ogni età, alla piena cittadinanza digitale attraverso l’erogazione di servizi sempre più tagliati sull’utenza. 

Il fine è quello di affiancare i cittadini, inclusi i giovani, a navigare efficacemente nei servizi della pubblica amministrazione, promuovendo una partecipazione attiva e consapevole. Attraverso un accompagnamento mirato, il progetto mira infatti a promuovere l’inclusione digitale e consentire ai cittadini di sfruttare a pieno tutti i vantaggi dei servizi online.

Il progetto consentirà di superare il gap oggi esistente tra “la domanda che è tutta sul web” e l’offerta che spesso è culturalmente analogica. 

Il progetto, in attuazione della misura 1.7.2. del PNRR, è stato candidato dal Comune di Rimini nell’ambito dell’avviso non competitivo della Regione Emilia-Romagna “Digitale facile in Emilia Romagna. 

Il progetto è stato affidato per il tramite di una attività di co-progettazione alla cooperativa New Horizon, Ente gestore capofila, in partenariato con Associazione Sergio Zavatta e l’Associazione “La Bottega culturale”. 

L’accesso avviene su appuntamento. 

Le prenotazioni sono raccolte: 

– al numero +39 3534680794, attivo dal Lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00) 

– presso l’URP (Piazza Cavour, 29); 

– presso i Punti stessi (quando presenziati); – via web al link (https://affluences.com/digitale-facile-rimini) o ancora con l’App Affluences, scaricabile da App Store (iOS) o PlayStore (Android); – via mail, all’indirizzo digitalefacile@comune.rimini.it

I punti attivati sono i seguenti:

  • Anagrafe Centrale, Via Caduti di Marzabotto 25, piano primo sala dei matrimoni (mercoledì e venerdì 14-19)
  • Biblioteca Gambalunga, Via Alessandro Gambalunga 27 – Rimini. Sala attigua a quella dei prestiti al primo piano  (lunedì 14-19 e giovedì 8-13)   
  • Centro storico saletta Corso d’Augusto 152 (mercoledì 8.30-13.30 e sabato 9-13)
  • Corpolò, centro sociale, Piazza del Tituccio 1 (lunedì e giovedì 13-18)
  • Laboratorio Aperto, via Dei Cavalieri 22, 3° piano raggiungibile con scale interne o ascensore (lunedì 8.30-13.30 e giovedì 13- 18)
  • Miramare Sede Decentrata del Comune Piazza Decio Raggi 2, piano terra (martedì 8-18)   
  • Viserba Sede Decentrata Anagrafe, Viale Giuseppe Mazzini, 22 Piano terra (martedì e venerdì 8.30-13.30) 

Per ogni altra informazione o dubbio, o per conoscere gli ambiti di competenza dei Punti Digitale Facile, rivolgiti alla Segreteria Locale di Progetto, al numero +39 3534680794, attivo dalle 09.00 alle 13.00 (dal lunedì al venerdì), oppure scrivi a digitalefacile@comune.rimini.it

Al link tutte le informazioni utili: 

https://www.comune.rimini.it/digitale-facile