Entro maggio l’apertura del sottopasso ciclopedonale di via della Fiera, dal 6 al via i lavori per il parcheggio di piazza Marvelli

La piscina che prende forma, gli asili che mettono le fondamenta, i primi passi verso il nuovo parcheggio di piazzale Marvelli, i cantieri sulla statale 16 che continuano secondo la tabella di marcia. Anche in primavera la città continua nel suo percorso di trasformazione attraverso l’avanzamento di alcuni tra i principali interventi strategici previsti dal mandato amministrativo, orientati alla riqualificazione urbana, all’aumento della dotazione di servizi e infrastrutture a favore dei cittadini.

Proseguono come da crono programma i diversi interventi inseriti nel piano di opere cofinanziate attraverso il Pnrr. A partire dalla nuova piscina comunale in corso di realizzazione a Viserba: in questi giorni la ditta sta completando il getto del solaio del piano terra, per poi procedere agli interventi in elevazione. In parallelo gli uffici stanno predisponendo gli atti di gara per il progetto di riqualificazione del Parco don Tonino Bello, l’area su cui si affaccia la piscina che sarà valorizzata attraverso un potenziamento del verde e l’inserimento di dotazioni per lo sport all’aria aperta e spazi per bambini e famiglie, adottando soluzioni innovative anche sotto il profilo ambientale.

Avanzano in parallelo anche i lavori per i tre nuovi asili nido della città: il Peter Pan a Viserba, il Pollicino al Parco Pertini a Marebello e il Girotondo in via Codazzi, investimenti per 7 milioni di euro. In questa fase è in corso la realizzazione delle fondamenta di questi tre innovativi poli educativi che consentiranno entro l’anno educativo 2026/2027 di mettere a disposizione oltre 250 posti nido.

In dirittura d’arrivo i lavori del tratto del Parco del Mare tra piazzale Gondar e via Siracusa, di fronte all’ex Colonia Murri. In questi giorni sta proseguendo la posa della pavimentazione in legno per la realizzazione dei camminamenti e sono fase di completamento le opere verdi, con la messa a dimora delle alberature che accompagneranno la passeggiata lato mare. Fasi che rientrano nel programma definito dall’Amministrazione che precede la consegna del nuovo tratto di Parco del mare entro la metà di giugno.

Entro maggio è prevista l’apertura del sottopasso ciclopedonale di via della Fiera, una delle opere che interessano la Statale 16 a carico di Autostrade per l’Italia e che grazie a un investimento di circa 10 milioni di euro permetteranno di ricucire la storica frattura del territorio, compattando la città a mare e a monte dell’Adriatica.

Sul fronte degli spazi culturali, dopo il rinnovamento del nuovo percorso espositivo dall’Alto Medioevo al Quattrocento al Museo della Città, proseguono gli interventi ai Palazzi Arte Rimini oggetto da luglio scorso di una importante riqualificazione architettonica. A maggio è prevista l’installazione del nuovo ascensore, step di un percorso che si completerà entro l’estate.

In campo sportivo, avanzano i lavori per il nuovo centro sportivo di Corpolò, che sarà consegnato al quartiere dopo l’estate. Proseguono anche i lavori di rifunzionalizzazione dello Stadium di Rimini, finanziato con risorse Pnrr e destinato a diventare sede del centro federale di danza sportiva oltre che spazio in grado di ospitare eventi musicali e sportivi tutto l’anno.

Gli interventi in partenza

Maggio segnerà l’avvio di una delle opere più attese: parcheggio interrato in Piazza Marvelli. Un’infrastruttura strategica per Marina Centro, che implementerà la dotazione di aree di sosta a servizio del Parco del Mare di Rimini sud. Un parcheggio interrato con un totale di 373 posti complessivi, completati da un innovativo progetto di arredo urbano e un’ampia area di sosta per motorini.

Sempre il 6 maggio prenderà il via l’intervento di restauro del tempietto di S. Antonio da Padova in piazza Tre Martiri, monumento storico risalente alla prima metà del ‘500 che ora si appresta ad un’opera di restauro sia interno che esterno grazie all’impegno congiunto del Comune di Rimini, della Soprintendenza e dell’imprenditore riminese Bonfiglio Mariotti, che finanzierà l’intervento attraverso il contributo Art Bonus.

Entro la primavera, terminata la stagione sportiva, inizieranno i lavori per la posa del nuovo manto sintetico del campo sportivo Miramare. Oggi è stata aggiudicata la gara per la realizzazione dell’intervento dall’investimento complessivo di 350 mila euro, per una conclusione lavori prevista prima della fine dell’estate.

In partenza nelle prossime settimane anche i lavori all’ex cinema Astoria: per il primo stralcio, da 500mila euro, con i quali si potrà intervenire sulla riqualificazione e messa in sicurezza di alcune parti dell’immobile.

“Con questa serie di interventi strategici – è il commento dell’Amministrazione Comunale –, in fase di attuazione e in partenza, diffusi sul territorio comunale, si arricchisce e si potenzia il programma di infrastrutturazione di Rimini che tocca diverse materie: dalla viabilità alla riqualificazione urbana, dalle strutture scolastiche a quelle sportive, opere fondamentali per lo sviluppo complessivo della città”.