Da martedì il restringimento della carreggiata lato monte

Conclusi i lavori della riqualificazione eseguita anche sul lato monte del Piazzale Cesare Battisti – con la realizzazione della nuova pista ciclabile separata e i nuovi marciapiedi – da martedì prossimo 9 aprile, sarà il turno del nuovo manto stradale. Una riasfaltatura che riguarderà la carreggiata lato monte della Piazza (direzione Ravenna – Riccione) che sarà ristretta per consentire i lavori.

L’intervento si svilupperà in 4 fasi alterne e susseguenti, nelle quali la carreggiata lato monte della piazza sarà parzialmente chiusa, prima in una corsia, poi nell’altra, garantendo sempre e comunque il transito dei veicoli.

Le operazioni di nuova asfaltatura, previa rimozione del vecchio manto stradale, di Piazzale Cesare Battisti, in particolare avranno luogo a partire dalla giornata di martedì 9 aprile, fino al venerdì 19 e solo nella porzione di viale posta sul lato monte della piazza. In particolare nel tratto compreso tra via Giovanni XXIII e l’attraversamento pedonale antistante l’esercizio commerciale Bar Caffetteria “Rimini 55”, in prossimità di via Dante Alighieri.
Le lavorazioni procederanno in ordine con una prima fase che inizia dal Corso Giovanni XXIII, fino a via Gambalunga; poi da lì fino a via Tonti (Fase 2); successivamente il cantiere avanzerà fino all’Hotel Moderno (Fase 3); e infine da lì, all’attraversamento pedonale di viale Dante (Fase 4).
In ognuna di queste fasi sarà garantita la continuità del transito veicolare, previa riduzione parziale della carreggiata, tramite delimitazione con new-jersey e coni stradali. Il cantiere comporterà la soppressione temporanea degli stalli di sosta delle auto e delle moto, collocati in adiacenza all’aiuola e al marciapiede al centro di Viale Cesare Battisti. A conclusione dei lavori si eseguirà anche la segnaletica orizzontale, prevista nella settimana di lunedì 29 Aprile.

Questo intervento di riqualificazione del manto stradale si inserisce nel più ampio progetto denominato “Bike to Work” che, come noto, ha realizzato nella zona della stazione ferroviaria, uno degli hub intermodali più grandi della città.
In particolare ricordiamo la divisione delle funzioni, eseguita realizzando il percorso riservato ai pedoni e una pista ciclabile in asfalto con rivestimento in resina rossa a doppio senso di marcia, pavimentazione in gres bianco e grigio, nuovi riquadri intorno agli alberi presenti con griglie in corten e un incremento della pubblica illuminazione. Inoltre, sono state riorganizzate le posizioni delle fermate aumentandone la distanza reciproca, in modo da ottenere spazi di manovra più agevoli, con un allargamento dell’attuale marciapiede e nuove pensiline di fermata del Tpl, analoghe a quelle già realizzate sul lato mare.