Giocatori della nazionale italiana al Beachline Festival di Riccione

Sulla spiaggia i campioni azzurri hanno incontrato gli atleti delle squadre professionistiche tedesche

Due ospiti d’eccezione sono arrivati ieri, mercoledì 3 aprile, a Riccione e hanno fatto capolino sui campi da gioco del Beachline Festival, ovvero hanno messo direttamente i piedi sulla sabbia tra le reti del beach volley. E non poteva essere altrimenti perché si tratta dei campioni altoatesini Theo Hanni e Michael Burgmann della Nazionale Italiana Under 21 di beach volley che a Riccione hanno incontrato le squadre professionistiche tedesche per un momento di attività e allenamento in attesa dei prossimi grandi incontri internazionali, a cominciare dalle Olimpiadi di Parigi 2024.

Theo Hanni e Michael Burgmann hanno partecipato lo scorso novembre ai Campionati del Mondo di beach volley Under 21 in Thailandia aggiudicandosi il quinto posto dopo avere sconfitto alcune delle più blasonate squadre internazionali, tra cui gli Stati Uniti.

Mercoledì mattina i due campioni, accompagnati dal tecnico federale Emanuele Sbravati,  hanno incontrato anche l’assessore allo Sport del Comune di Riccione, Simone Imola e gli organizzatori della kermesse, tra cui Promhotels con il vice presidente Claudio Montanari, Karin Gelmini, Patrizia Baccari e Alessandro Bilancioni,  l’agenzia Alpetour con Jörg Knissel e Katrin Kühnpast e l’agenzia Funtec con Dirk Stross.

Hanni e Burgmann si incontrano con i giocatori professionisti delle squadre tedesche oggi, alle ore 17, per una partita di allenamento sulla spiaggia di Riccione accanto agli oltre 1.500 atleti che stanno disputando le gare di beach volley sui campi allestiti per lo spettacolare Beachline Festival.