(foto di repertorio)

Ecco dove si terrà l’incontro e quale sarà il focus

Continua il percorso rivolto a genitori, insegnanti ed educatori di giovani preadolescenti e adolescenti, promosso dall’assessorato alle Politiche educative ed organizzato dal Centro per le Famiglie del Comune di Rimini, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi del nostro territorio e con l’Associazione Teatrale Alcantara.

Il prossimo appuntamento per il mese di Marzo sarà:

“STASERA NON TORNO!”

Trasgressioni tra necessità e rischio

Martedì 26 marzo ore 20.45

Presso I.C. XX Settembre, plesso Zavalloni, Via Sartoni 3 – Rimini

A cura di Federica Mussoni, psicologa e psicoterapeuta

L’adolescenza è un’età in cui le regole educative e sociali vengono messe in discussione. Dopo l’infanzia, caratterizzata dalla protezione familiare, ragazzi e ragazze sviluppano una tendenza verso tutto ciò che è nuovo, e che suscita passione e desiderio di sperimentazione.

È evidente l’estrema capacità che i/le giovani hanno nel mettere in discussione le regole che con tanto impegno gli adulti hanno cercato di trasmettere loro.

Può essere utile interpretare tale tendenza alla luce dei tanti cambiamenti e conflitti interiori, che ragazzi e ragazze devono affrontare nella costruzione della propria identità personale di uomini e donne adulti/e.

Ciò determina in molti casi un atto di estrema opposizione a tutto ciò che è ritenuto giusto e morale dalle figure di riferimento.

La trasgressività è caratteristica dell’adolescenza anche dal punto di vista neurobiologico. Da una parte il sistema della dopamina (legato al piacere) subisce una sovrastimolazione; dall’altra ciò va ad inibire la corteccia prefrontale (legata alle capacità critiche e di valutazione del rischio). Di conseguenza si è più esposti a comportamenti impulsivi e questo può spiegare la tendenza degli adolescenti a ricercare emozioni e piaceri ottenibili nell’immediato.

Per gli adulti risulta quindi complicato distinguere tra una normale e fisiologica inclinazione alla trasgressività e una tendenza a commettere gravi gesti, che possano essere pericolosi per sè e per gli altri.

Del resto è proprio in adolescenza che si apprendono molti degli schemi di comportamento che verranno poi adottati da adulti.

Come possiamo capire fino a che punto la trasgressione è espressione di un desiderio di crescita e autonomia? Quando invece può essere considerata il segnale di un disagio più profondo? Cosa possono fare gli adulti per sostenere i ragazzi nella loro ricerca di autonomia?

Grazie all’aiuto dell’esperta affronteremo questi e altri temi; cercando di capire come destreggiarsi tra la tendenza ad esagerare e quella a minimizzare i comportamenti dei più giovani.

Ad aprire la serata saranno i ragazzi di Alcantara, che offriranno degli importanti spunti di riflessione, dando il loro contributo e il loro punto di vista sul tema trattato.

Il percorso terminerà nel mese di Aprile con l’ultimo incontro, di seguito il link al calendario completo: https://www.comune.rimini.it/servizi/adolescenza-centro-le-famiglie?fbclid=IwAR3LxpU0QpoKZx-BQLSQMt-w6obzlLRKUuFEdIKPOoEsit-SpBM02vNzluA