L'incontro a San Lorenzo (foto di repertorio)

La giunta comunale ieri sera ha incontrato i residenti del quartiere San Lorenzo. Numerose le opere previste, ecco quali

Entro l’anno la partenza dei lavori per la creazione di un centro per l’inclusione sociale al posto dell’ex mattatoio e della Casa della comunità dove c’era la vecchia scuola di viale Pavia. La completa riqualificazione dell’area compresa tra viale San Lorenzo e viale Millesimo, con la realizzazione dei nuovi acquedotti e di nuovi asfalti. Il rifacimento di viale Murano e la messa in sicurezza di viale Mantova con la creazione di una pista ciclabile. Il completamento del nuovo parco adiacente al centro commerciale Il Boschetto. Ed è inoltre allo studio un progetto per collegare la ciclabile di San Lorenzo al cimitero vecchio passando per l’anello sportivo.

Sono le opere annunciate ieri sera dalla sindaca di Riccione Daniela Angelini che insieme ai componenti della giunta comunale ha incontrato i residenti del quartiere San Lorenzo. La prima cittadina ha ringraziato le tantissime persone  intervenute, affollando la sala di quartiere di viale Bergamo. 

Nonostante il periodo di commissariamento durato cinque mesi, dall’insediamento l’amministrazione ha già portato a compimento numerosi e importanti interventi nel quartiere San Lorenzo a partire dal rifacimento di viale Veneto nel tratto dal cavalcavia dell’autostrada A14 fino al confine con il territorio di Coriano. 

Gli interventi nei viali Bergamo e San Lorenzo

Altre opere importanti già terminate sono state eseguite in viale Bergamo dove è stato rifatto completamente il tappeto stradale, sono stati realizzati il parcheggio adiacente al campo sportivo e la piastra ginnica. Nel parchetto è stato inoltre posizionato un nuovo gioco inclusivo. 

Un cantiere è stato aperto in viale San Lorenzo dove sono stati rifatti l’asfalto e i marciapiedi e sono state bonificate tutte le radici degli alberi che li ammaloravano. Sempre in viale San Lorenzo è stato creato un attraversamento protetto ed è stato completato il marciapiede nella parte finale in prossimità del ponticello, dove era ancora mancante. 

Sono già partiti i lavori per la riqualificazione dell’area compresa tra i viali San Lorenzo e Millesimo, dove – anche in ogni traversa – sono in corso il rifacimento di tutti gli acquedotti e le strade. Entro l’anno sono previsti un intervento analogo anche per viale Murano ed è stata eseguita la messa in sicurezza di viale Mantova con la creazione di una nuova pista ciclabile. 

Centro per l’inclusione sociale e Casa della comunità

La giunta comunale ha riferito inoltre lo stato di avanzamento di due importanti opere come il nuovo centro al posto dell’ex mattatoio e della Casa della comunità. Per l’intervento previsto in viale Bergamo l’amministrazione sta ultimando la progettazione definitiva per poi passare a quella esecutiva e dare il via ai lavori entro l’anno. Situazione analoga in viale Pavia dove Ausl Romagna sta facendo eseguire le bonifiche (con anche la ricerca di eventuali residuati bellici) sul terreno in cui sorgeva la vecchia scuola con l’intenzione di avviare le opere edili entro l’anno. Entrambe le costruzioni – sia il centro per l’inclusione che la Casa della comunità – dovranno essere completati entro il 2026 come previsto dal Pnrr. 

Le telecamere per la sicurezza e la nuova ciclabile

La giunta comunale ha inoltre annunciato che è in corso uno studio per la progettazione di un nuovo collegamento ciclabile per unire il tratto già esistente a San Lorenzo con la zona del vecchio cimitero attraversando l’anello sportivo. 

L’amministrazione comunale ha infine riferito dell’installazione delle telecamere di videosorveglianza agli accessi del quartiere – ai fini di rendere la zona ancora più sicura – tra viale Veneto e viale San Lorenzo e nella piazzetta a fianco della chiesa. 

Come in occasione di ogni riunione di #riccionepartecipa (il viaggio della giunta nei quartieri in nove tappe) sono state tantissime le domande dei cittadini presenti a cui hanno risposto tutti gli assessori.