Piazza Tre Martiri a Rimini (foto di ermess / Shutterstock.com)

Nel documento approvato l’avanzo di bilancio libero destinato a finanziare la piazza che sorgerà sopra il parcheggio interrato Tripoli e il nuovo impianto sportivo dedicato all’atletica

La Giunta Comunale ha approvato lo schema di rendiconto di gestione 2023, il documento che dà la rappresentazione della realizzazione degli obiettivi programmati con il Bilancio di Previsione 2023–2025.

Il bilancio 2023 si è chiuso con un risultato positivo complessivo di amministrazione – che sarà prima sottoposto all’organo di revisione per posi essere discusso per l’approvazione dal Consiglio Comunale – di oltre 178,3 milioni di euro, in crescita rispetto al rendiconto precedente di circa 8 milioni di euro.  

Questo risultato di esercizio, al netto dei fondi accantonati come previsto dalle legge (ad esempio il fondo crediti dubbia esigibilità per 116 milioni circa) e delle risorse vincolate (come il fondo contenziosi, per il 2023 pari a 15,4 milioni accantonati), riconsegna un avanzo libero e dunque disponibile per essere applicato al bilancio 2024 a favore di investimenti per la città di 17,85 milioni.

“Questi numeri definiscono la spina dorsale di quello che è stato il secondo bilancio di questa Amministrazione, su cui avremo poi modo di confrontarci in maniera approfondita nell’ambito del passaggio in Commissione e Consiglio Comunale – sottolineano il sindaco Jamil Sadegholvaad e l’assessore al Bilancio Juri Magrini – già da questi primi elementi però si conferma come, pur a fronte del perdurare delle incertezze su scala globale e nazionale, il nostro ente può contare su un bilancio con basi solide, in grado tanto di far fronte alle spese necessarie per garantire un elevato standard qualitativo e quantitativo di servizi ai riminesi quanto di continuare a investire in progetti utili per proseguire nello sviluppo infrastrutturale ed economico della città. Un percorso in continuità con gli anni passati: basti pensare che il bilancio 2023 ha potuto contare su innesto di circa 36 milioni ereditati dal precedente esercizio finanziario, utilizzati in gran parte per dare gambe a investimenti nella prospettiva di proseguire nella riqualificazione della città. E così faremo anche con le risorse dell’avanzo libero del bilancio 2023: la proposta che vogliamo condividere con il Consiglio è di destinare i circa 18 milioni di avanzo libero al finanziamento di due progetti di grande rilevanza: la progettazione e realizzazione della piazza che sorgerà sopra il parcheggio interrato di piazzale Marvelli e la creazione dell’impianto destinato all’atletica leggera che abbiamo intenzione di collocare nella zona sud di Rimini, in via Melucci. Due tasselli che contribuiscono a rendere sempre più definito il disegno della città: con il primo daremo continuità al Parco del Mare nella prospettiva di un waterfront sempre più bello e funzionale per cittadini e turisti, con il secondo andremo a potenziare la dotazione di impiantistica sportiva, combinandosi con gli interventi che coinvolgeranno lo stadio Romeo Neri”.