Il gruppo di lettura per teenagers è nato al fine di essere  liberi di confrontarsi sui temi delle letture, sui generi letterari amati e scoprire libri nuovi. Prossimo appuntamento lunedì 25 marzo con le graphic novel

Si è parlato di mistero e storie misteriose nel secondo appuntamento con il Rifugio Teen, il progetto della Biblioteca del Comune di Riccione in collaborazione con la scrittrice Debora Grossi dedicato ai giovani lettori teenagers. 

Rifugio Teen è un nuovo gruppo di lettura per giovanissimi che si incontra in biblioteca l’ultimo lunedì del mese per parlare di libri, storie e confrontarsi sui temi, sui personaggi e le avventure delle letture svolte e scoprire nuovi libri e generi letterari. 

Al secondo appuntamento di lunedì scorso, con al centro il tema del mistero, hanno partecipato sedici ragazzi e ragazze delle scuole medie e superiori, alcuni dei quali intervenuti grazie al passaparola a scuola o fra gli amici. Hanno parlato di storie misteriose e delle letture appena fatte e si sono confrontati sugli argomenti in maniera libera e spontanea. Al termine dell’incontro i ragazzi sono stati accompagnati nei locali della biblioteca per scegliere le prossime letture per il mese di marzo quando, lunedì 25, il tema dell’incontro sarà la graphic novel, i fumetti e i manga. Ogni incontro si chiude con un gioco a tema letterario con in palio un premio sempre nuovo e diverso.

“Il gruppo di lettura dedicato ai teenagers è un luogo in cui sentirsi liberi di parlare delle proprie letture, di condividere le proprie idee e i propri pensieri in maniera spontanea, ― racconta l’autrice Debora Grossi ― un luogo in cui non c’è alcun giudizio rispetto ai pensieri degli altri ma il rispetto per le idee e i gusti di tutti”.

“Rifugio Teen” si svolge ogni quarto lunedì del mese, dalle ore 17 alle 19 circa, alla Biblioteca di Riccione (viale Lazio, 10) fino al 20 maggio. Gli incontri saranno sospesi nei mesi estivi per riprendere da settembre fino alla fine dell’anno. I prossimi incontri sono previsti il 25 marzo, il 22 aprile e il 20 maggio. La partecipazione è libera e senza prenotazione.