Valgono sia per i veicoli privati che per i mezzi del Trasporto Pubblico Locale

A partire da lunedì prossimo, 26 febbraio e fino a venerdì 29 marzo, sarà chiusa al traffico veicolare la via Domeniconi, per consentire l’installazione, da parte di Hera, di due condotte fognarie previste dal Piano di Salvaguardia della Balneazione.

Percorsi alternativi:
Il divieto di transito verrà installato sul lato nord della via Domeniconi, già all’intersezione con la via Gebel, dove i veicoli che percorrono la via Eritrea, con direzione di marcia nord-sud, verranno deviati a destra per proseguire in direzione monte, sulla via Gebel/Foglino.
La via Borghesi resta percorribile, così come il tratto di via Domeniconi che va da via Borghesi fino a via Proteo, ma solo con senso di marcia nord – sud. Per i veicoli che percorrono la via Domeniconi, provenendo da sud, in direzione nord, è prevista invece una svolta a destra, all’altezza della via Proteo, per andare verso mare e prendere la via Verenin Grazia, nel caso debbano proseguire verso nord. Oppure per svoltare a sinistra (via Zambianchi) e raggiungere la zona a mare della ferrovia.

Trasporto Pubblico Locale:
Con una frequenza di 15 minuti, nei giorni feriali scolastici, Start Romagna in accordo con Hera, ha messo a disposizione tre mezzi da 18 posti (orario 6,30 – 9 e 12 – 15,30) per effettuare il collegamento in direzione Rimini da via Tolemaide, via Diredaua, via Foglino, Statale 16, via Venerin e via Proteo. Oltre ad un percorso della ‘linea 4’, fino a via XXV marzo, anche per il percorso di ritorno.

Come noto, il tratto di via Domeniconi interessato dai lavori ha una lunghezza di circa 450 metri e si trova tra Torre Pedrera e Viserbella. Precisamente tra le intersezioni con il viale Lago di Garda e il viale Fenice, incroci dove si prevede il passaggio delle due tubazioni fognarie, dove prima però è indispensabile un lavoro di rimozione dei micropali sottostanti l’asse ferroviario. L’intervento, coordinato da Hera in accordo con RFI (Rete Ferroviaria Italiana), avrà una certa incidenza sulla viabilità di quella zona, in quanto rende necessaria la chiusura della porzione della via Domeniconi che va dalla via Gebel alla via Borghesi escluse, a partire dal lunedì 26 febbraio fino a venerdì 29 marzo. Il cantiere, vicino alla ferrovia, dovrà rispettare le norme di sicurezza di RFI, che impongono prevalentemente una lavorazione nelle ore notturne.