(foto di repertorio)

Ecco come presentare le domande

Si apre oggi la finestra temporale per poter richiedere il rimborso parziale del costo sostenuto per l’acquisto di un abbonamento annuale al trasporto pubblico (treno o autobus), agevolazione prevista dalla Regione Emilia – Romagna per i residenti nei Comuni che, come Misano Adriatico, sono interessati da attività di estrazione di idrocarburi.

A partire da oggi e fino al 14 aprile 2024 possono essere presentate le domande di rimborso per gli abbonamenti acquistati tra il 1° agosto 2023 e il 31 gennaio 2024, mentre per gli abbonamenti acquistati dal 1° febbraio 2024 al 31 luglio 2024, sarà possibile presentare richiesta in un secondo momento (dal 15 aprile 2024 al 31 agosto 2024).

È possibile richiedere il rimborso per l’acquisto di un abbonamento al trasporto pubblico locale e regionale su ferro e su gomma, valido su qualsiasi tratta, con un costo unitario annuale superiore a 50,00 €.

Il rimborso previsto è pari al 70% del costo sostenuto per l’acquisto dell’abbonamento, ma aumenta al 100% per gli abbonamenti Under 26.

Sono escluse dal rimborso le spese di emissione della card MiMuovo (5,00 €).

È possibile chiedere il rimborso esclusivamente online compilando il form dedicato e indicando l’IBAN del conto sul quale si desidera ricevere l’accredito del bonifico di rimborso.

Per gli abbonamenti emessi da Start Romagna la domanda potrà essere compilata al seguente link (https://www.startromagna.it/rimborso-idrocarburi/) mentre per gli abbonamenti di Trenitalia Tper il sito di riferimento è https://www.trenitaliatper.it/s/rimborso-idrocarburi.

L’abbonato dovrà dichiarare, ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, la residenza al momento dell’acquisto dell’abbonamento e se ha usufruito del bonus trasporti di 60,00 € messo a disposizione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.