Mostra Domani faccio la brava

Tanti gli appuntamenti in programma che vanno dal teatro alla musica allo sport passando per gli incontri culturali

Si apre una settimana ricca di eventi a Rimini, tra teatro, musica, cultura, sport, manifestazioni fieristiche e tante iniziative per bambini.

Alla Fiera di Rimini, ultimi giorni per Beer&Food Attraction che si svolge in contemporanea con BBTech Expo. Tra gli appuntamenti della stagione di prosa, al teatro Galli, da venerdì 23 a domenica 25 febbraio è rappresentato lo spettacolo teatrale Bells and Spells,un viaggio tra meraviglia e circo, con Aurélia Thierrée e con il danzatore Jaime Martinez, diretti da Victoria Thierrée Chaplin.

Protagonista la musica con una due giorni dedicata a Giorgio Gaber: martedì 27 febbraio va in scena lo spettacolo di concerto teatro Gaber, Gianni & Io al teatro Galli, mentre lunedì 26 febbraio, al cinema Fulgor, proiezione del film Io, noi e Gaber.La musica accompagna anche la serata di giovedì 22 febbraio, con il cantautore riminese Andrea Amati, che presenta dal vivo il suo ultimo album ‘Passo dopo passo’ al Cinema Fulgor.

Per le ricorrenze felliniane e nell’ambito della rassegna Libri da queste parti, è proposta la presentazione del volume a cura di Giuseppe Ricci, Amarcord raccontato dalla stampa dell’epoca, Edizioni Sabinae, 2023, in dialogo con Davide Bagnaresi (Cineteca Comunale, venerdì 23 febbraio).

Per i più piccoli, continua la rassegna “Sciroppo di teatro”, dedicata alle famiglie, con il secondo spettacolo per bambini a partire dai 3 anni, al Teatro degli Atti, in collaborazione con il Comune di Rimini e Alcantara Teatro: Il più furbo – disavventure di un incorreggibile lupo, di teatro Gioco Vita (domenica 25 febbraio). Mercoledì 21 febbraio al Laboratorio Aperto si può partecipare ai pomeriggi dedicati alle letture per bambini a cura dei lettori volontari della Biblioteca Gambalunga dal titolo Di storia in storia, mentre il Centro per le Famiglie propone laboratori che prevedono attività pensate per le specifiche tappe di sviluppo dei bambini (22 e 27 febbraio). Domenica 25 al Cinema Teatro Tiberio, torna anche Junior Cinema con il film di animazione dal titolo ‘Prendi il volo’.

Per l’attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, nella Sala Isotta a Castel Sismondo, continua la grande mostra a cura del Mémorial de la Shoah, I fumetti e la Shoah. L’immagine a servizio della memoria (fino al 10 marzo) in arrivo da Parigi, che presenta oltre 2000 comics, manga e albi illustrati ispirati alla persecuzione degli ebrei sotto il Terzo Reich (in collaborazione con Fellini Museum). Fino al 1 aprile, al Palazzo del Fulgor è possibile ammirare l’estro e il privato di Federico Fellini negli schizzi custoditi da “Lilian the Fighter”, una selezione di 30 disegni provenienti dalla collezione di Liliana Betti, storica collaboratrice di Federico Fellini, esposti in una mostra organizzata in collaborazione con Ministero della Cultura Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna.
Fino al 10 marzo nell’Ala Moderna del Museo della Città si può visitare la mostra del fotoreporter Giampiero Corelli, Domani faccio la brava. Donne, madri nelle carceri italiane, una cinquantina di fotografie di donne detenute nelle carceri da lui visitate. Nella giornata di giovedì 22 febbraio (ore 17) è inoltre in programma un convegno dal titolo Donne e carcere. Il lavoro come riscatto al quale partecipano la presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti, la vice sindaca e assessora alle Pari opportunità del Comune di Rimini Chiara Bellini, la direttrice della Casa circondariale di Rimini Palma Mercurio, la presidente di Donne Impresa Confartigianato Cristina Vizzini, Francesco Lo Piccolo (direttore del mensile Voci di dentro, periodico scritto con la collaborazione di detenuti) e Viola Carando della Caritas di Rimini e dove porterà la sua testimonianza Donatella Marchese, imprenditrice ed ex carcerata.
La fotografia al centro anche per la mostra ospitata alla Galleria d’Arte Zamagni, dove Mario Flores mostra come abbia, non solo saputo cogliere l’attimo perfetto per un’immagine con un significato, ma è andato oltre la superficie articolando incastri prospettici multipli.

E per finire lo sport. Sabato 24 febbraio, al Palasport Flaminio è protagonista la manifestazione organizzata da Uisp Comitato Territoriale di Rimini, pensata per unire i valori dello sport e della solidarietà: Giocagin, una serata dedicata allo sport e aperta ad atleti di tutte le età, di tutte le etnie, di tutti credo, di tutte le abilità o disabilità.

Ecco tutti gli appuntamenti della settimana:

IN EVIDENZA:

fino a martedì 20 febbraio 2024
Quartiere Fieristico di Rimini, Via Emilia, 155 – Rimini
Beer&Food Attraction e BBTech Expo
Orario: lunedì 19 febbraio: 10.00 – 18.00; martedì 20 febbraio: 10.00-17.30
Ingresso a pagamento Info: 0541 744555 www.beerandfoodattraction.it

giovedì 22 febbraio 2024
Cinema Fulgor, Corso d’Augusto, 162 – Rimini
Passo dopo passo
Il cantautore Andrea Amati presenta dal vivo il suo ultimo album “Passo dopo passo” uscito a Dicembre 2023 per TSCK Records. Ad accompagnarlo sul palco Massimo Marches, alle chitarre e al basso e Stefano Zambardino, alle tastiere e alla fisarmonica. Prevendita on line su www.liveticket.it/cinemafulgor
Ore 21.00 Ingresso a pagamento Info: 0541 709545 www.cinemafulgor.com

da venerdì 23 a domenica 25 febbraio 2024
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Bells and Spells
Spettacolo della Stagione Teatrale di prosa e danza 2023/2024 – Turni A-B-C

E’ un viaggio tra meraviglia e circo, lo spettacolo Bells and Spells, con Aurélia Thierrée, leggiadra ed eterea, nei panni di una inguaribile cleptomane improvvisamente in balia degli oggetti di cui cerca di impadronirsi. Un gioco teatrale sorprendente diretto da Victoria Thierrée Chaplin.  Con il danzatore Jaime Martinez, l’artista poliedrica si ritrova manipolata dalle cose che ruba; oggetti appartenenti a un mondo che è tutto nella sua testa. Meccanismi improbabili, incontri inaspettati, carillon impazziti e molte altre sorprese in un continuo e imprevedibile gioco teatrale: lo strano si unisce al meraviglioso in una serie di visioni che fanno sorridere e sognare.
Orario: venerdì 23 febbraio 2024, ore 21 – TURNO A; sabato 24 febbraio 2024, ore 21 – TURNO B; domenica 25 febbraio 2024, ore 16 – TURNO C; domenica 25 febbraio 2024, ore 21 – FUORI ABBONAMENTO
Ingresso a pagamento Info: 0541 793811 biglietteriateatro@comune.rimini.it

venerdì 23 febbraio 2024
Sala della Cineteca, via Gambalunga, 27 – Rimini centro storico
Libri da queste parti
Continuano gli appuntamenti con i ‘Libri da queste parti’, la rassegna curata dalla Biblioteca Gambalunga, dedicata alle novità editoriali del territorio. Il prossimo appuntamento è con:
Giuseppe RicciAmarcord raccontato dalla stampa dell’epoca, Edizioni Sabinae, 2023
in dialogo con Davide Bagnaresi. Come scrive Gianfranco Angelucci nel testo introduttivo: ‘Una lettura sorprendente per rintracciare gran parte delle emozioni che il film non cessa di riservarci a mezzo secolo dalla sua apparizione. Una collezione di ritagli di giornale radunati da Giuseppe Ricci, specialista del genere, capace di rendere narrazione anche una rassegna stampa.’
Ore 17 Ingresso libero Info:  0541.704488 www.bibliotecagambalunga.it

domenica 25 febbraio 2024
Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 – Rimini centro storico
Sciroppo di teatro
Il più furbo – disavventure di un incorreggibile lupo
Continua “Sciroppo di teatro”, l’iniziativa dedicata ai bambini e alle famiglie, nell’ambito del progetto di welfare culturale di ATER Fondazione in collaborazione con gli assessorati alla Cultura, alla Sanità e al Welfare della Regione Emilia-Romagna. A Rimini il secondo appuntamento al Teatro degli Atti, presentato in collaborazione con il Comune di Rimini e Alcantara Teatro è con lo spettacolo per bambini dai 3 anni dal titolo ‘Il più furbo – disavventure di un incorreggibile lupo’, di teatro Gioco Vita. Tratto dai libri di Mario Ramos, un concentrato di leggerezza e ironia in un sorprendente teatro d’ombre e danza, che porta in scena il lupo più ingenuo, buono e divertente del mondo.
Ore 16.30 Ingresso a pagamento Info: 0541 793811 biglietteriateatro@comune.rimini.it

lunedì 26 e martedì 27 febbraio 2024
Teatro Amintore Galli e Cinema Fulgor – Rimini centro storico
Gaber, Gianni & Io
Un concerto ideato dai due autori Giuseppe Guarino e Gianni Donati che interpretano brani noti e meno noti tratti dal repertorio di Gaber (martedì 27 febbraio). Ad accompagnarli un raffinato organico di musicisti con quintetto d’archi arrangiato dal maestro Marco Capicchioni e, in alcuni momenti, la presenza dell’inconfondibile voce di Gaber e delle sue parole più attuali che mai. Introduce la serata Paolo Dal Bon insieme a Giuseppe Guarino. Biglietti su: www.liveticket.it
Lunedì 26 febbraio 2024, al cinema Fulgor, sarà proiettato il docufilm Io, noi e Gaber alla presenza di Paolo dal Bon, presidente della Fondazione Gaber di Milano, il quale in dialogo con Giuseppe Guarino racconterà alcuni episodi della vita del grande artista e porterà il saluto in video del regista Riccardo Milani (Biglietti € 8, presso Cinema Fulgor). O su: www.liveticket.it
Una due giorni dedicata a Gaber che Rimini vuole celebrare anche con la già annunciata intitolazione di una rotonda a Viserba, tra via Libero Missirini e viale Giuseppe Mazzini, in un contesto circondato da strade che portano i nomi di attori e cantanti di fama nazionale, sottolineando così il legame tra la città riminese e il mondo artistico culturale.
Ore 21.00 Ingresso a pagamento Info: 320 7015301 http://teatrogalli.it/eventonew/gaber-gianni-io

IL CALENDARIO GIORNO PER GIORNO:

Tutti i martedì 2024
Palazzo del Fulgor, piazza San Martino – Rimini centro storico
FM Fellini Museum: Cinemino
Continuano gli appuntamenti al Cinemino, allestito all’interno del Palazzo del Fulgor. Le giornate del martedì vengono dedicate ai capolavori di Fellini, titoli selezionati all’interno della celebrata filmografia del Maestro, e ai documentari a lui dedicati. I prossimi appuntamenti:
martedì 20 febbraio, Il bidone, di Federico Fellini (Italia 1955, 104′)
martedì 27 febbraio, Block-notes di un regista – Fellini, di Federico Fellini (Italia 1969, 60′)
Ore 16. L’ingresso è incluso nel biglietto del FM Museum. Il solo ingresso al Palazzo del Fulgor prevede un costo di 2 €. Info: 0541 704494; 0541 704496 www.fellinimuseum.it

lunedì 19, 26 febbraio; 4 marzo 2024
Istituto Comprensivo Alberto Marvelli, via Covignano, 238 – Rimini
Social-Mente
Continuano gli incontri per conoscere il mondo dei social e dei videogames e confrontarsi su strategie e strumenti educativi. I percorsi di “Social-mente” sono svolti in collaborazione con la Rete GAP Rimini e sono rivolti a genitori e famigliari di ragazzi/e dai 10 ai 14 anni. L’iscrizione è obbligatoria. Questi gli appuntamenti:
lunedì 19 febbraio ore 17.00-19.00 “RELAZIONI (S)CONNESSE”
lunedì 26 febbraio ore 17.00-19.00 “AMBIENTATI NEI SOCIAL”
lunedì 4 marzo ore 17.00-19.00 “VIDEO-GAMES: ISTRUZIONI PER L’USO”
Il gruppo è condotto dalla dott.ssa M. Paola Camporesi, psicologa psicoterapeuta, consulente al Centro per le Famiglie e dalla Dott.ssa Elena Lucarella, psicologa Progetto Circolando della Cooperativa Centofiori, che lavora all’interno delle Dipendenze Patologiche di Rimini.
Orario: dalle ore 17.00 alle ore 19.00 Ingresso gratuito su iscrizione obbligatoria
Info: 0541 793860 www.facebook.com/centrofamiglierimini/?locale=it_IT

martedì 20 febbraio 2024
Cinema Settebello, via Roma 70 – Rimini
Viaggio a Tokyo
Un film di genere drammatico di Yasujirô Ozu proposto in versione originale giapponese con sottotitoli in italiano.
Cronaca venata di amarezza del viaggio di un’anziana coppia che per la prima volta fa visita ai figli sposati nella metropoli. Biglietti su: www.liveticket.it  La biglietteria al Cinema Settebello apre un’ora prima dall’inizio degli spettacoli in base alla programmazione del giorno.
Ore 21 Ingresso a pagamento Info: 0541 57197 www.cinemasettebello.it

martedì 20 e mercoledì 21 febbraio 2024
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
Smoke sauna. I segreti della sorellanza
Un documentario di Anna Hints, proposto in versione originale estone con sottotitoli in italiano mercoledì 21 febbraio alle ore 21. Nelle tenebre di una “smoke sauna” – la tipica sauna a fumo e vapore di origine finlandese – un gruppo di donne condivide la narrazione delle esperienze più intime, gioiose o drammatiche e nello scorrere delle ore instaura un profondo senso di “sorellanza”. Grazie ad un forte senso di comunità, le protagoniste del film si spogliano della vergogna intrappolata nei loro corpi e riacquistano la consapevolezza della loro forza femminile. Biglietteria on line su www.liveticket.it
Orario: martedì 20 febbraio ore 21:00; mercoledì 21 febbraio ore 17:00 / 19:00 / 21:00* (Versione originale sottotitolata in italiano) Ingresso a pagamento Info: 328 2571483 www.cinematiberio.it

mercoledì 21 febbraio 2024
Laboratorio Aperto Rimini Tiberio, via Tonini, 1 – Rimini centro storico
Di storia in storia
Continuano i pomeriggi con le letture per bambini a cura dei lettori volontari della Biblioteca Gambalunga al Laboratorio Aperto Rimini Tiberio. Il prossimo appuntamento:
Storie d’Inverno
età consigliata: 3-5 anni
prenotazione obbligatoria da giovedì 15 febbraio
Ore 16.45  Ingresso libero con prenotazione obbligatoria Info: 0541 704485 http://bibliotecagambalunga.it/

22, 27 febbraio 2024
Centro per le Famiglie, piazzetta dei Servi, 1 – Rimini centro storico
Laboratori e attività
Il Centro per le Famiglie propone laboratori che prevedono attività pensate per le specifiche tappe di sviluppo dei bambini, per rinforzare la relazione tra adulto e bambini, promuovono la coordinazione e il piacere della scoperta. I prossimi appuntamenti:
giovedì 22 febbraio: Mondi in miniatura
Grazie all’immaginazione è possibile inventare infinite combinazioni di materiali, tutte da esplorare e narrare. Per bambini/e da 23 a 35 mesi. Iscrizione da martedì 13 febbraio.

martedì 27 febbraio: Amarcart
Suggestive avventure attraverso un mondo di carta, tutto da scoprire, da vivere e da toccare. Per bambini/e da 11 a 22 mesi. Iscrizioni da martedì 20 febbraio
Ore 16.30 Ingresso gratuito su iscrizione obbligatoria Info: 0541 793860 www.facebook.com/centrofamiglierimini/?locale=it_IT

sabato 24 febbraio 2024
Palasport Flaminio, via Flaminia, 28 – Rimini
Giocagin
Giocagin, la manifestazione pensata per unire i valori dello sport e della solidarietà, prosegue la sua invasione colorata e divertente dei palazzetti dello sport italiani e arriva anche a Rimini con un grande spettacolo. Una serata dedicata allo sport e aperta ad atleti di tutte le età, dai piccolissimi a quelli imbiancati dal tempo, di tutte le etnie, di tutti credo, di tutte le abilità o disabilità. L’evento è giunto alla 36° edizione ed è organizzato da Uisp Comitato Territoriale di Rimini. Durante la manifestazione si susseguono rappresentazioni di varie discipline come: ginnastica, pattinaggio, danza, freestyle e tanto altro, portate in scena dalle diverse associazioni sportive affiliate Uisp. Giocagin non è solo sport e divertimento, ma vuole essere attiva nella promozione del sociale ed è per questo che i fondi raccolti durante le varie manifestazioni vengono destinati a dei progetti di sport e cooperazione. All’interno del Giocagin, anche quest’anno, si svolge il 7° contest a gruppi di Hip Hop, memorial Catia Semprini.
Ore 19.30 Ingresso a pagamento Info: 0541 772917 www.uisp.it/rimini

sabato 24 febbraio; 2 marzo 2024
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
A rubè poch us va in galera (A rubare poco si va in galera)Tre atti comici di Stefano Palmucci, regia di Bruno Pari e Molari Manuela.
Biglietti disponibili su: www.liveticket.it/cinematiberio

Ore 21 Ingresso a pagamento Info: 328 2571483 www.cinematiberio.it

sabato 24 febbraio 2024
Spiaggia libera, piazzale Boscovich – Rimini
Warm Inside
Un percorso di adattamento al freddo, con incontri sulla spiaggia libera del porto di Rimini e possibilità di fare il bagno in mare, nei fine settimana fino ad aprile, per imparare a gestire il freddo, superare i propri limiti e scoprire tutti i benefici dell’esposizione controllata alle basse temperature. Ogni appuntamento prevede: meditazione, preparazione, bagno, tisana e/o caffè. Per la partecipazione è obbligatorio presentare il certificato medico sportivo non agonistico. I non iscritti al corso Warm Inside possono partecipare ad un singolo incontro al costo di 15€ (preparazione + bagno) da pagare in loco.
Ingresso a pagamento Info: 347 1224480 www.fluxomovement.it/warm-inside

domenica 25 febbraio 2024
Rimini centro storico: Piazza Tre Martiri, via IV Novembre e parte di Corso d’Augusto
Rimini Antiqua
Il centro storico ospita una mostra mercato di oggetti antichi, moderni e vintage in cui è possibile trovare una vasta selezione di oggetti di ceramica, vetro, libri, mobili, gioielli, argenteria e oggetti vari.
Orario: dalle 9 alle 18.30 Ingresso libero Info: 340 3031200 www.facebook.com/riminiantiqua

domenica 25 febbraio 2024
Cinema Fulgor, Corso d’Augusto, 162 – Rimini
Colazione & Film
La domenica mattina continuano “Colazione e film”: i grandi classici accompagnati dalla colazione nell’elegante foyer del Fulgor. Sono proposti, all’interno delle due sale, due diverse pellicole la cui proiezione segue alla colazione. Il prossimo appuntamento è con:
Pic nic ad Hanging Rock, di Peter Weir (AUS, 1975) e American History X, di Tony Kaye (USA, 1999)
Prevendita on line su www.liveticket.it/cinemafulgor
Orario: a partire dalle ore 10.00 la colazione; proiezione alle ore 10.30 Ingresso a pagamento
Info: 0541 709545 www.cinemafulgor.com

domenica 25 febbraio 2024
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
Prendi il volo
Nell’ambito della rassegna Junior cinema, dedicata ai bambini e alle famiglie, è proposto il film di animazione dal titolo ‘Prendi il volo’ (USA ,2023), di Benjamin Renner, Guylo Homsy. Una divertente e piumata vacanza in famiglia in una commedia ricca d’azione. Biglietteria on line su www.liveticket.it
Orario: alle ore 14:30 e 16:45 Ingresso a pagamento Info: 328 2571483 www.cinematiberio.it

martedì 27 e mercoledì 28 febbraio 2024
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 – Rimini Borgo San Giuliano
Kissing Gorbaciov
Un documentario di Andrea Paco Mariani e Luigi D’Alife con Massimo Don, Giovanni Lindo Ferretti, Viktor Sologub, Massimo Zamboni e Pavel Zelinskiy. Tutto nasce da un sogno, quello che gli organizzatori del festival “Le idi di marzo”, Antonio Princigalli e Sergio Blasi – che in seguito avrebbe dato vita alle Notti della Taranta – fanno nel 1988: invitare alcuni gruppi musicali sovietici a suonare a Melpignano, e portare alcune band italiane a suonare in Russia. La cosa incredibile è che ci riuscirono: le band sovietiche arrivano in Salento. E i CCCP finiscono a suonare a Mosca e a Leningrado. Il film ricostruisce la parte italiana e quella sovietica di quel doppio tour, con materiale d’archivio, le testimonianze di testimoni di quel momento, come i giornalisti Alba Solaro, Francesco Costantini e del critico musicale Gino Castaldo. E con la testimonianza dei componenti storici dei CCCP, che per la prima volta dopo anni rivediamo insieme. Una reunion per il film, a casa di Giovanni Lindo Ferretti sull’Appennino tosco/emiliano. Ma che potrebbe anche preludere ad altri progetti. Attraverso molti filmati d’archivio e con la collaborazione dei CCCP – Fedeli alla linea, il documentario racconta l’incredibile storia del tour che riuscì a creare un ponte tra due mondi: Melpignano e Mosca, passando per la rossa Emilia. Grazie alla forza della musica. Biglietteria on line su www.liveticket.it
Orario: martedì 27 febbraio ore 21:00; mercoledì 28 febbraio ore 17 e 21 Ingresso a pagamento
Info: Info: 328 2571483 www.cinematiberio.it

MOSTRE

fino a lunedì 1° aprile 2024
Palazzo del Fulgor, piazza San Martino – Rimini centro storico
Lilian the Fighter
Una selezione di 30 disegni provenienti dalla collezione di Liliana Betti, scrittrice, sceneggiatrice e regista, storica collaboratrice di Federico Fellini. Un lungo sodalizio professionale e umano legò i due artisti per oltre vent’anni. In quel periodo Betti fu segretaria di produzione, aiuto regista, addetta stampa e responsabile del casting. Capace di fronteggiare il difficile carattere di Fellini, Lilian the Fighter, come la chiama affettuosamente il regista, ha contribuito alla nascita di capolavori come 8 ½, Giulietta degli spiriti, Toby Dammit, Il Casanova di Federico Fellini fino a La città delle donne, che la vede per l’ultima volta sul set con Fellini nel 1980. Il Fondo Liliana Betti comprende 109 disegni autografi e 7 cartoline postali acquistati dal Ministero della Cultura che ne ha affidato la custodia e la valorizzazione al Fellini Museum. La maggior parte dei disegni sono schizzi realizzati probabilmente sul set, nelle pause fra un ciak e l’altro, con fumetti e scritte scherzose che esprimono simpatia, confidenza, affetto e stima e offrono una visione non solo del mondo degli affetti privati di Fellini, ma anche della grande importanza che aveva il disegno nel suo processo creativo. La mostra è organizzata in collaborazione con Ministero della Cultura Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna. 
Orario: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 16.00-19.00; chiuso lunedì non festivi
Ingresso a pagamento Info: 0541 793781  www.fellinimuseum.it

fino a domenica 10 marzo 2024
Castel Sismondo (Sala Isotta), piazza Malatesta – Rimini centro storico
I fumetti e la Shoah. L’immagine al servizio della memoria
La mostra rientra tra gli eventi proposti sull’Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, in collaborazione con Fellini Museum Rimini. Un evento storico senza precedenti, la Shoah occupa un posto di rilievo nella memoria collettiva contemporanea. Anche il fumetto e il graphic novel hanno affrontato l’argomento, non senza prudenza, errori e tentennamenti, talvolta con genialità. Da quando, e come, gli autori di fumetti e graphic novel hanno ripreso l’argomento? Come è intervenuta la censura su alcune pubblicazioni durante la Seconda Guerra Mondiale? Come vengono trasmesse le testimonianze? Come si sviluppano le storie in base ai riferimenti politici, sociali ed estetici del nostro tempo, mentre alcune forme di antisemitismo perdurano? La mostra cerca di rispondere a questi interrogativi attraverso l’analisi di diverse opere pubblicate dagli anni Trenta ad oggi in diversi paesi, in particolare Stati Uniti, Giappone, Francia, Belgio e Italia. Tra le tante opere esposte, alcuni cult come Capitan America e Topolino, il giornalino fascista il Balilla, la Storia dei 3 Adolf del giapponese Osamu Tezuka, le avventure del fattorino belga Spirou, il dirompente Maus di Art Spiegelman, ma anche varie pubblicazioni meno note, spesso realizzate insieme agli ultimi testimoni.
Orario: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Ingresso gratuito, per i gruppi superiori a 10 persone e per le classi è obbligatoria la prenotazione che include visita guidata a cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea della provincia di Rimini (informazionieprenotazioni@gmail.com –  tel. 0541 24730). Info: http://memoria.comune.rimini.it  https://fellinimuseum.it

fino a domenica 10 marzo 2024
Museo della Città (Ala Moderna), via Tonini, 1 – Rimini centro storico
Domani faccio la brava. Donne, madri nelle carceri italiane
Primi piani, figure intere, campi lunghi, diritti o di sbieco. Bianco e nero e colori. Lo sguardo viaggia, immagina. Dentro la cornice fotografica si srotola un mondo che è interno ed esterno. Solo che i soggetti ritratti sono sempre reclusi, dietro le sbarre, negli spazi di un carcere. Sono le protagoniste del progetto fotografico del fotoreporter ravennate Giampiero Corelli che, dopo essere stato ospitato nella sede dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna a Bologna e successivamente a Cesena, rimane a Rimini fino al 10 marzo negli spazi dell’ala moderna del Museo della città. La mostra è il frutto di un reportage durato due anni con racconti inediti delle detenute di tredici istituti penitenziari femminili italiani, da Roma a Milano, da Bologna a Venezia, da Firenze a Torino, da Forlì a Trani, fino a Reggio Calabria, Napoli, Palermo, Messina e Catania. È l’ultima parte di una lunga indagine iniziata da Corelli più di vent’anni fa. Sono una cinquantina le fotografie esposte nei corridoi e nelle stanze del secondo piano dell’Ala moderna del museo civico e a conclusione del percorso anche un cortometraggio con interviste realizzate da Giampiero Corelli a diverse detenute delle carceri da lui visitate e realizzato con il montaggio a cura del fotografo e filmaker Massimo Salvucci.
Nella giornata di giovedì 22 febbraio (ore 17) è inoltre in programma un convegno dal titolo Donne e carcere. Il lavoro come riscatto al quale partecipano la presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti, la vice sindaca e assessora alle Pari opportunità del Comune di Rimini Chiara Bellini, la direttrice della Casa circondariale di Rimini Palma Mercurio, la presidente di Donne Impresa Confartigianato Cristina Vizzini, Francesco Lo Piccolo (direttore del mensile Voci di dentro, periodico scritto con la collaborazione di detenuti) e Viola Carando della Caritas di Rimini. Porterà la sua testimonianza Donatella Marchese, imprenditrice ed ex carcerata.
Orario: dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19 Ingresso libero Info: 0541 793851 www.museicomunalirimini.it

da sabato 17 febbraio a sabato 23 marzo 2024
Galleria Zamagni, via Dante Alighieri, 29/31 – Rimini centro storico
Latografia©. Nel profondo oltre la fotografia
La Galleria d’Arte Zamagni ospita la mostra di Mario Flores dal titolo ‘Latografia©. Nel profondo oltre la fotografia’.
L’artista si affaccia al mercato contemporaneo italiano con una personale che fa parte di un progetto di sedici opere mai esposte. Sono i luoghi dell’arte nel mondo, una sorta di viaggio nel viaggio in ambienti di grande fascino.
Un viaggio inedito per entrare “Nel profondo oltre la fotografia” con una nuova tecnica definita dal critico Valerio Dehò “Latografia”. Mario Flores lavora sui punti di vista, su quanti elementi cogliamo in uno sguardo immediato e quanti al contrario non ne riusciamo a cogliere o perdiamo. Assistiamo a uno spazio molteplice, a più dimensioni. Viviamo una realtà vera e visionaria nello stesso tempo. L’autore ha realizzato gli scatti originali viaggiando lui stesso come spettatore nei vari musei internazionali. Non solo ha saputo cogliere l’attimo perfetto per un’immagine che abbia un significato, ma è andato oltre la superficie dell’immagine. In alcuni casi si sono articolati incastri prospettici multipli. In altre opere diventa straordinario quello che invece è semplice e quotidiano per molti. La mostra è accompagnata dal catalogo NFC edizioni, con testi del curatore Valerio Dehò.
Orario: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30 Ingresso libero
Info: 0541 1414404 www.zamagniarte.it