(foto di repertorio)

L’intervento di questa notte da parte della Polizia di Stato

Nella notte di ieri, la Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un cittadino straniero destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Era circa l’una di notte quando la sala operativa inviava una volante presso un bar in zona Miramare, in quanto era stata segnalata una persona molesta. Sul posto, i poliziotti rintracciavano il soggetto che, in preda ai fumi dell’alcool, opponeva resistenza e si rifiutava di fornire le proprie generalità. 

Alla luce di quanto emerso, l’uomo è stato accompagnato in Questura e sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici, dai quali emergeva che era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, in quanto non aveva rispettato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G..

In considerazione dei fatti accaduti, informato il P.M. di turno, gli agenti notificavano il provvedimento all’interessato e lo accompagnavano in carcere, provvedendo anche a deferirlo in stato di libertà per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e di rifiuto di fornire le indicazioni sulla propria identità personale.