Controlli della Polizia Locale (foto di repertorio)

Il bilancio dei controlli sulla strada fatti nel fine settimana dalla Polizia Locale

Si sono svolti nelle zone limitrofe al Centro Storico i controlli del fine settimana, fatti dalla Polizia Locale sulla circolazione stradale, finalizzati alla sicurezza e alla prevenzione degli incidenti stradali.  Un’attività che ha portato alla sospensione di 13 patenti per guida in stato d’ebbrezza.

Sono stati 25 complessivamente i veicoli controllati dalla pattuglia della Squadra Giudiziaria che nella notte fra venerdì e sabato scorso ha fatto diversi posti di controllo, concentrandosi in particolare nelle strade vicine alla zona della movida. Controlli che sono avvenuti prevalentemente in Via Circonvallazione Meridionale, dove gli agenti hanno sottoposto tutti i conducenti dei veicoli fermati alla prova dell’alcol test. Una consueta verifica, per questo tipo di servizi, che ha la duplice finalità del contrasto all’abuso di alcol e della prevenzione dei sinistri stradali. 

Il valore più alto registrato dall’etilometro è stato quello di un conducente che, fermatosi all’alt delle divise, ha fatto segnare allo strumento 1,53 grammi per litro,  ovvero tre volte il valore consentito dal Codice della Strada. Una violazione, prevista dal comma 2 (lett ”C”) dell’articolo 186, per la quale il giovane si è visto portar via la propria patente di guida, per una sospensione da 1 a 2 anni, oltre alla decurtazione di 10 punti e una denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, che potrà portarlo, se lo richiede, ai lavori di Pubblica Utilità. 

Una medesima sanzione,  ma con meno mesi di sospensione del titolo di guida, è stata comminata anche ad altri 3 conducenti, che avendo fatto registrare nell’alcol test valori da 0,8 a 1,5 grammi per litro, si sono visti portare via la patente da 6 mesi un anno, oltre  alla decurtazione di 10 punti e la consueta denuncia in stato di libertà. 

Per 9 di loro invece, sorpresi con un tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 grami per litro, è stata sospesa la patente da 3 a 6 mesi, ed è scattata la sola sanzione amministrativa di € 544, con la decurtazione dei 10 punti. 

Un servizio di controllo alla circolazione, concluso alle 7 del mattino di sabato,  che ha portato anche a una denuncia in stato di libertà per ricettazione (art 648 c.p.), in quanto una persona è stata trovata in possesso di un documento, risultato oggetto di furto nella provincia di Mantova.


Prevenzione degli incidenti stradali: i controlli sulla strada fatti nel fine settimana dalla Polizia Locale, 13 le  patenti sospese per guida in stato d’ebbrezza 

Si sono svolti nelle zone limitrofe al Centro Storico i controlli del fine settimana, fatti dalla Polizia Locale sulla circolazione stradale, finalizzati alla sicurezza e alla prevenzione degli incidenti stradali.  Un’attività che ha portato alla sospensione di 13 patenti per guida in stato d’ebbrezza.

Sono stati 25 complessivamente i veicoli controllati dalla pattuglia della Squadra Giudiziaria che nella notte fra venerdì e sabato scorso ha fatto diversi posti di controllo, concentrandosi in particolare nelle strade vicine alla zona della movida. Controlli che sono avvenuti prevalentemente in Via Circonvallazione Meridionale, dove gli agenti hanno sottoposto tutti i conducenti dei veicoli fermati alla prova dell’alcol test. Una consueta verifica, per questo tipo di servizi, che ha la duplice finalità del contrasto all’abuso di alcol e della prevenzione dei sinistri stradali. 

Il valore più alto registrato dall’etilometro è stato quello di un conducente che, fermatosi all’alt delle divise, ha fatto segnare allo strumento 1,53 grammi per litro,  ovvero tre volte il valore consentito dal Codice della Strada. Una violazione, prevista dal comma 2 (lett ”C”) dell’articolo 186, per la quale il giovane si è visto portar via la propria patente di guida, per una sospensione da 1 a 2 anni, oltre alla decurtazione di 10 punti e una denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, che potrà portarlo, se lo richiede, ai lavori di Pubblica Utilità. 

Una medesima sanzione,  ma con meno mesi di sospensione del titolo di guida, è stata comminata anche ad altri 3 conducenti, che avendo fatto registrare nell’alcol test valori da 0,8 a 1,5 grammi per litro, si sono visti portare via la patente da 6 mesi un anno, oltre  alla decurtazione di 10 punti e la consueta denuncia in stato di libertà. 

Per 9 di loro invece, sorpresi con un tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 grami per litro, è stata sospesa la patente da 3 a 6 mesi, ed è scattata la sola sanzione amministrativa di € 544, con la decurtazione dei 10 punti. 

Un servizio di controllo alla circolazione, concluso alle 7 del mattino di sabato,  che ha portato anche a una denuncia in stato di libertà per ricettazione (art 648 c.p.), in quanto una persona è stata trovata in possesso di un documento, risultato oggetto di furto nella provincia di Mantova.


Prevenzione degli incidenti stradali: i controlli sulla strada fatti nel fine settimana dalla Polizia Locale, 13 le  patenti sospese per guida in stato d’ebbrezza 

Si sono svolti nelle zone limitrofe al Centro Storico i controlli del fine settimana, fatti dalla Polizia Locale sulla circolazione stradale, finalizzati alla sicurezza e alla prevenzione degli incidenti stradali.  Un’attività che ha portato alla sospensione di 13 patenti per guida in stato d’ebbrezza.

Sono stati 25 complessivamente i veicoli controllati dalla pattuglia della Squadra Giudiziaria che nella notte fra venerdì e sabato scorso ha fatto diversi posti di controllo, concentrandosi in particolare nelle strade vicine alla zona della movida. Controlli che sono avvenuti prevalentemente in Via Circonvallazione Meridionale, dove gli agenti hanno sottoposto tutti i conducenti dei veicoli fermati alla prova dell’alcol test. Una consueta verifica, per questo tipo di servizi, che ha la duplice finalità del contrasto all’abuso di alcol e della prevenzione dei sinistri stradali. 

Il valore più alto registrato dall’etilometro è stato quello di un conducente che, fermatosi all’alt delle divise, ha fatto segnare allo strumento 1,53 grammi per litro,  ovvero tre volte il valore consentito dal Codice della Strada. Una violazione, prevista dal comma 2 (lett ”C”) dell’articolo 186, per la quale il giovane si è visto portar via la propria patente di guida, per una sospensione da 1 a 2 anni, oltre alla decurtazione di 10 punti e una denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, che potrà portarlo, se lo richiede, ai lavori di Pubblica Utilità. 

Una medesima sanzione,  ma con meno mesi di sospensione del titolo di guida, è stata comminata anche ad altri 3 conducenti, che avendo fatto registrare nell’alcol test valori da 0,8 a 1,5 grammi per litro, si sono visti portare via la patente da 6 mesi un anno, oltre  alla decurtazione di 10 punti e la consueta denuncia in stato di libertà. 

Per 9 di loro invece, sorpresi con un tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 grami per litro, è stata sospesa la patente da 3 a 6 mesi, ed è scattata la sola sanzione amministrativa di € 544, con la decurtazione dei 10 punti. 

Un servizio di controllo alla circolazione, concluso alle 7 del mattino di sabato,  che ha portato anche a una denuncia in stato di libertà per ricettazione (art 648 c.p.), in quanto una persona è stata trovata in possesso di un documento, risultato oggetto di furto nella provincia di Mantova.